Auditel

Carat Expert. Anche -70% di share nei break di Sanremo

Il calo, rispetto all'edizione Bonolis, è clamoroso. Contenuta la perdita per Rai Sera Uno, che registra una variazione del -20%. Riduzioni del 40% circa per Sanremo 1, 2 e 3, mentre Sanremo 4 e 5 perdono entrambi il 60%. Notizia Sera Uno segna un –70%.  

Pieraccioni e Verdone a Sanremo non aiutano nemmeno gli ascolti dei break pubblicitari. La maggior parte dei dati sono  inferiori almeno del 40% rispetto al 2005.  

Sanremo 2006 nella terza puntata ottiene un ascolto medio di 6 milioni 234 mila con un calo del 14% circa rispetto a martedì (vedi notizia correlata). Il confronto con il 2005 risulta impietoso: le tre parti del Festival hanno registrato rispettivamente – 34,6%, - 47,7% e – 61,2% verso l'edizione targata Bonolis.  

Panariello riesce però ad ottenere uno share migliore di quello ottenuto dalla Ventura nel 2004 (33,5% vs 29,3%) e vince la sfida contro il il Grande Fratello 6 che si ferma a un ascolto di 5 milioni 734 mila (28,5% di share). Il reality di Canale 5 supera costantemente il Festival solo a partire dalle 23.45, durante le esibizioni delle nuove proposte; tuttavia Mediaset non riesce a bissare lo straordinario successo del 2004 quando il Grande Fratello 5 riuscì a battere la kermesse canora.  

I risultati dei break pubblicitari di Sanremo 2006 evidenziano un preoccupante calo rispetto allo scorso anno. Contenuta la perdita per Rai Sera Uno che registra una variazione del -20%. Riduzioni del 40% circa per Sanremo 1, 2 e 3, mentre Sanremo 4 e 5 perdono entrambi il 60%. Clamoroso ribasso per il Notizia Sera Uno che segna un –70%.