Auditel

Carat Expert: bene l'informazione in prime time

Nella settimana 9-15 Aprile 2006, caratterizzata dall'elezioni politiche 2006 e dalle celebrazioni pasquali, l'edizione serale del TG1 del lunedì post-elettorale vola in seconda posizione e ottiene un ascolto di 8 milioni 345 mila. Deludenti i risultati delle maratone elettorali in Prima Serata di Mediaset. 

Carat Expert / Settimana 9-15 Aprile 2006.In una settimana caratterizzata dall'elezioni politiche 2006 e dalle celebrazioni pasquali continua incontrastato il predominio delle retei Rai su Mediaset: 45% di share vs. 40,4%. Rai Uno registra una lieve flessione rispetto alla settimana precedente ( 22,2% vs 24,6%), ma ottengono buoni risultati di ascolto lo speciale Porta a Porta-TG1, Don Matteo 5, Il Commissario Montalbano e Il Rito della Via Crucis. Canale 5 mantiene una share stabile (21,3%) grazie ai buoni risultati di Grande Fratello e La Fattoria, mentre ottengono risultati sotto la media di rete Carabinieri 5 e il nuovo sceneggiato Questa è la mia terra. Rai Due cresce di quasi due punti di share in PT per merito dell'esplosiva performance di Lost che, nel giorno dedicato alle elezioni dalle altre TV, tieni incollati al video circa 5 milioni 700 mila spettatori con il 20% di share. Buoni risultati anche per la partita di Coppa Italia Roma-Palermo e il film di animazione Robin Hood. Delude ancora una volta Music Farm di Simona Ventura.

Stabili gli ascolti per Italia 1 che ottiene una share dell'11,6% grazie a un'ottima programmazione: gli show Le Iene Show e Distraction, i film Time Machine e Baby Birba e il telefilm Csi. Non ottiene un buon riscontro di pubblico l'esordio del telefilm Veronica Mars. Raitre perde circa un punto di share in PT e raggiunge l'11,1% di share grazie ai risultati straordinari di Ballarò e i buoni ascolti di Chi l'ha visto, Mi Manda Rai Tre e Gaia. Rete 4 raggiunge il 7,5% di share: da segnalare il buon risultato del programma Liberitutti di Irene Pivetti che in PT raggiunge l'8,3% di share. Discrete performance anche per il varietà Stranamore e poi... e Law & Order: Unità Speciale. Stabili gli ascolti di La 7 in PT (2,7%), dove L'infedele, Le invasioni barbariche e 8 ½ ottengono ascolti molto superiori alla media di rete. Buona la crescita delle Altre Terrestri che guadagnano più di mezzo punto percentuale (6,2%), mentre le Altre Satellitari sono ferme al 5,7%.

Il tg satirico di Antonio Ricci è ben ancorato alla vetta della classifica dei programmi più visti grazie alla simpatia della coppia Ficarra e Picone: 8 milioni 373 mila spettatori e il 29,3% di share nella giornata di martedì. La nuova signora della Tv, Antonella Clerici, ottiene solo il quarto posto con il programma Affari Tuoi: 7 milioni 46 mila individui e il 24,7% di share. Grande interesse per l'informazione in Prima Serata: l'edizione serale del TG1 del lunedì post-elettorale vola in seconda posizione e ottiene un ascolto di 8 milioni 345 mila distaccando nettamente il TG5 sera di martedì fermo a 7 milioni 587 mila. Buoni anche i risultati per il TG1 giorno di domenica che supera i 7 milioni di ascolto con il 37,7% di share. L'approfondimento giornalistico Dopo TG1 ottiene un discreto risultato con 6 milioni 818 mila spettatori e il 26% di share. L'Eredità resta il quiz leader della fascia preserale con un ascolto di 6 milioni 439 mila e il 29,9% di share. Migliorano gli ascolti di Grande Fratello che vince la sfida contro Don Matteo 5: 6 milioni 181 mila per i reclusi della casa vs i 5 milioni 648 mila per le avventure di Terence Hill. Porta a Porta-TG1 risulta il programma più visto della prima giornata post elettorale: Bruno Vespa con i suoi dibattiti sul futuro politico del nostro Paese riesce a tenere incollati al video 6 milioni 51 mila individui (22,9% di share).

Numeri record per la puntata di Lost su Rai 2 che cattura quasi 5 milioni 7 mila spettatori (20% di share) in una serata dominata dalla politica sulle altre reti. Il martedì ancora un ottimo risultato per l'attualità di Ballarò che conquista 4 milioni 811 mila spettatori con il 18,2% di share. Italia 1 raggiunge il record di ascolto la domenica con la programmazione del film Il Signore degli Anelli: 4 milioni 258 mila individui e il 16,6% di share. Sorprendente risultato su Rete 4 per Liberitutti di Irerene Pivetti, che, con una puntata sul dopo elezioni, ottiene un ascolto sopra la media di rete: 1 milione 995 mila e l'8,3% di share. Anche le elezioni al centro del dibattito dell'Infedele permettono al programma di raggiungere un ascolto di 1 milione 129 mila e il 5,4% di share. Su Rai Uno Raffella Carrà, regina del sabato sera, è stata spodestata dal suo trono dai contadini della Fattoria di Canale 5: solo 3 milioni 883 mila spettatori e il 21,6% di share per il programma Amore.

Sempre a livelli minimi gli ascolti per il telefilm The 4400 su Rai Due che ottiene un ascolto di 1 milione 543 mila spettatori e il 6% di share. Molto deludenti i risultati delle maratone elettorali in Prima Serata dedicate da Mediaset: Vincitori e Vinti di Enrico Mentana su Canale 5 ottiene un ascolto medio di 2 milioni 842 mila e il 16,9% di share, mentre il TG4-Speciale Elezioni di Emilio Fede si ferma a 1 milione 1987 mila con il 6,6%. I dati fanno emergere una leadership dell'informazione targata Rai per gli eventi legati alle elezioni politiche 2006.