UPDATE:
D'Amico partner del Padiglione della Repubblica di San Marino alla 60ma Biennale di Venezia con il progetto NomaderFuture of Employee Experience. Nel report sul mondo del lavoro TBWA\Italia svela le nuove tensioni e ciò che sarà necessario per attrarre e trattenere i talenti in futuro. Miglioramento delle competenze, futuro flessibile, gestire il cambiamentoI Metamostri del gruppo editoriale Ciaopeople escono dalla dimensione digitale per partecipare al lancio dei Kid Pass alla Città della Scienza di GenovaA Modena, al convegno inaugurale del Motor Valley Fest, le figure chiave dell’automotive a confronto sui nuovi scenari della mobilitàGIVI debutta al Fuori Salone 2024 negli spazi dell’antico Casello del Dazio in piazza Cinque Giornate con un evento a cura di Galleria & FriendsLive presentation delle campagne in shortlist ai BC&E Awards e ai BC&E Sustainability Awards 2024Ring (Amazon) festeggia il primo anno dal lancio del dispositivo Intercom con un'installazione immersiva ed eventi da Toiletpaper StudioCasta Diva Group Società Benefit aderisce al network di Fondazione Libellula. Al via un percorso di formazione che accompagnerà le risorse dell’azienda verso una maggiore consapevolezza sulle tematiche di genereA Milano, Interni celebra 70 anni di storia con la mostra-evento "cross vision": oltre 40 installazioni distribuite in 6 locationStazione Radio è in TV sulle reti del gruppo Mediapason per promuovere Radiobici, il servizio di cicloturismo che collega Milano all’Adda lungo il Naviglio. Firma Insolito Cinema
Audiweb

Audiweb: La total digital audience nel mese di gennaio 2023 è rappresentata da quasi 44 milioni di utenti

Nel giorno medio di questo primo mese dell’anno sono stati rilevati 36,4 milioni di individui, pari al 62% della popolazione dai due anni in su, che hanno navigato in media per 2 ore e 40 minuti per persona.

Il sistema di rilevazione Audiweb e distribuiti da Audicom - la società nata dalla fusione tra Audiweb  e Audipress (nella foto l'Ad Marco Roncaglia) -, ha reso noto i nuovi dati dell’audience online sono già disponibili sui tool di analisi e pianificazione e, nella versione sintetica, sul sito Audiweb.

Nel mese di gennaio 2023 erano online 44 milioni di individui, pari al 75% della popolazione dai due anni in su, online per 68 ore e 38 minuti per persona, pari a due giorni e 20 ore complessivi. 

Nel giorno medio di questo primo mese dell’anno sono stati rilevati 36,4 milioni di individui, pari al 62% della popolazione dai due anni in su, che hanno navigato in media per 2 ore e 40 minuti per persona.

Osservando i dati della fruizione di internet da parte dei vari segmenti della popolazione tra i 18 e i 74 anni, risulta che nel giorno medio erano online l’84,4% degli uomini, l’80,9% delle donne, l’84% circa dei 18-34enni, l’88,8% dei 35-44enni, l’87,9% dei 45-54enni, l’82,2% dei 55-64enni e il 66,8% degli over 64 anni.

La popolazione tra i 35-44 anni (l’85,7%) e i 45-54 anni (l’85,2%) risulta anche più coinvolta nella fruizione da Mobile nel giorno medio di questo mese di rilevazione.

Per quanto riguarda i dati di consumo e le preferenze degli utenti, tra le principali categorie di siti e mobile app più visitati nel primo mese dell’anno si notano dati stabili rispetto ai mesi precedenti. Vediamo, infatti, che il 71,1% della popolazione 2+ anni (41,6 milioni) ha utilizzato i motori di ricerca, il 68,8% (40,3 milioni) ha navigato tra siti e mobile app dedicati ai servizi e strumenti online, il 67% (39,3 milioni) su quelli dedicati a informazioni e contenuti video – Video/Movies -, il 66,3% (38,9 milioni) ai portali generalisti.

Gli effetti stagionali o legati ad eventi particolari che generalmente caratterizzano l’andamento dell’audience del mese di rilevazione, nel caso delle principali categorie che hanno raggiunto una certa stabilità nei valori dell’audience online, possono trovare espressione nelle variazioni del tempo che viene dedicato alle entità delle varie categorie: i social network (Member Communities), ad esempio, in questo primo mese dell’anno, più lungo di dicembre - perché con meno pause festive -, registrano un incremento di quasi il 5% del tempo speso per persona, oppure l’interesse verso le news online (Current Events & Global News) si risveglia con l’8,7% di tempo in più nel mese. Mentre cala, rispetto a dicembre, il tempo per persona dedicato alla spesa online (-16,3%), alle mappe e informazioni di viaggio (-4,6%), oppure ai siti e mobile app dedicati al cibo e ricette (-12,8%, non rappresentato in tabella perché al 16° posto).