UPDATE:
Cannes Lions 2024. Bartoletti (Indiana Production): "I due argenti a Coordown premiano una campagna che scardina i format tradizionali e suggerisce un valore universale"Cannes Lions 2024. Eoin Sherry (LePub Italy) sul Leone d'Oro a 'Pub Museums' per Heineken: "Una campagna che trasforma i pub storici in experience di brand"Cannes Lions 2024. Droga (Accenture Song): “Nessun timore o nostalgia: la creatività che nasce dalle ricerche è molto peggio di quella generata dall’IA”. Murati (Open AI): “Non temere la tecnologia ma sperimentarla. Lavoriamo per renderla più facile"Cannes Lions 2024. Di Bruno/Dionisi BBDO Italy: "L'Argento a Make Italy Green per E.ON riconosce un lavoro di team con il cliente e il legame forte del purpose aziendale con la mission di portare energia pulita"De Vecchi (VML Health): "Il bronzo a “Not A Lonely Journey” di VML Italy per Biogen un primo traguardo per una campagna progettata per dimostrare, tramite l’esperienza diretta dei pazienti SMA, che una condizione differente è possibile".Cannes Lions 2024. Outdoor: 3 leoni per LePub/Heineken (oro e argento a Pub Museums, bronzo a Laundromatch), argento anche a Make Italy Green di BBDO per E.ON. GP a Spagna e Nuova Zelanda. Audio & Radio: argento a Pub Museums e GP a UK. Print & P: Gp USACannes Lions 2024. Venturelli (Publicis Groupe): “Nell’era del post-purpose, vincono i brand capaci di trasformarlo in una leva di business. Nessuna invasione dell’IA, usata però per realizzare ciò che sarebbe altrimenti impossibile”A Catania la tappa italiana dell'International Recycling Tour, progetto internazionale di Every Can Counts per la raccolta "on the go" delle lattine per bevandeIGPDecaux si aggiudica un contratto di 13 anni per la metropolitana, gli autobus e i tram di RomaCannes Lion 2024 | Argento all'Italia in Health & Wellness con Small/Indiana Production per 'Assume That I Can' di Coordown. Bronzo a VML nel Pharma per 'Not a Lonely Journey' di Biogen. Premiati umorismo e purpose come leva di business e sviluppo sociale
Integrated

On air la nuova campagna Voiello: “Senza eccezioni ‘a vita nun sape ‘e niente”, firmata Marimo

A fare da sfondo l’arte, la cultura e l’unicità dei quartieri di Napoli per rafforzare il legame tra la marca e il territorio campano.

“Senza eccezioni ‘a vita nun sape ‘e niente”: è questo il messaggio della nuova campagna Voiello, lo storico brand di origini campane, on air da domenica 26 maggio con la firma di Marimo.
 
Accompagnata dagli scorci, i colori, la musica e i sapori inconfondibili che solo a Napoli si possono trovare, la campagna mette al centro l’eccezione come quintessenza dello spirito napoletano in opposizione alla standardizzazione globale, al comune, al già previsto. Per i napoletani accettare l’eccezione è ciò che consente di sperimentare a pieno ogni piacere della vita. E così anche i formati di pasta Voiello protagonisti della nuova campagna – La Gran Penna Ruvida e La Linguina Rigata – sono un’eccezione: formati specificamente progettati per raggiungere il massimo del piacere.
 
L’eccezione di cui Napoli si nutre (e ci nutre) si coniuga con l’unicità delle persone che la abitano e con la particolarità dei suoi quartieri che sono la scenografia naturale della nuova campagna Voiello: dal quartiere di Posillipo, passando per vicolo Fonseca nel quartiere Stella e Vico Lammatari nel cuore del rione Sanità. E ancora, i quartieri Chiaia, Mergellina, arrivando al rione dell’Arenella che ospita “Partenope, Madre dei quartieri di Napoli”, il murales realizzato dalla street artist Leticia Mandragora, fortemente voluto da Voiello per raccontare il mito delle origini della città e la bellezza e la varietà dei quartieri che la compongono.
 
A fare da colonna sonora al nuovo spot la musica del cantautore Liberato proprio con “Partenope”, il brano che gioca con i sentimenti d’appartenenza e la cultura del popolo napoletano. Una tra le più iconiche composizioni musicali di questo artista a tutto tondo che, oltre ad aver dimostrato di saper mixare i linguaggi musicali, ha dato prova di sapere muoversi anche dal punto di vista comunicativo. Dopo il memorabile concerto in occasione di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022, le strade di Voiello e Liberato si incrociano nuovamente: un’unione d’intenti per accendere ancora una volta i riflettori sulla bellezza di questo territorio.
 
Napoli è uno di quei luoghi che sfuggono alla standardizzazione – questo l’insight su cui ha lavorato Marimo – la sua carica umana e il suo anticonformismo naturale la rendono unica e rilevante su scala internazionale. Ogni scena dello spot rappresenta un'esperienza unica, un momento speciale che arricchisce la quotidianità, per assaporare la vita in ogni suo istante. "La quantità di giovani artisti, di visioni personali e creatività instancabile che incontriamo nel nostro impegno a raccontare la città è sorprendente e ricca di originalità” – dichiara Anna Di Cintio, direttrice creativa di Marimo. “Un brand storico dell’arte pastaia come Voiello – esso stesso produttore di ricercati formati di pasta –diventa al tempo stesso narratore e sostenitore di questa esuberante produzione culturale.” 
 
Da subito La Gran Penna Ruvida Voiello si caratterizza non solo perché grande e generosa. Guardandola più da vicino si capisce dov’è la sua eccezione: né liscia, né rigata, ma ruvida che è na poesia. Grazie alla particolare superficie porosa, sorprende e stuzzica il palato, per un’esperienza di gusto verace e seducente che scatena la fantasia in cucina. La Linguina Voiello è rigata per portarsi dietro il mare, delizia le papille gustative e restituisce sensazioni di gusto davvero intense. E non potrebbe essere diversamente: da 145 anni Voiello continua la sua nobile missione: deliziare e rendere felici tutti gli amanti della buona tavola con i suoi formati iconici.


Creative Agency: Marimo
Autori: Anna Di Cintio, Mariano Lombardi, Andrea Magno, Teresa De Bello, Alessio Palazzi, Rebecca Gatti, Enrico Chiantello, Emanuele Sabetta
Creative Director: Anna Di Cintio
Account: Laura Squintani
Digital team: Domenico D’Elia e Stefano Bizzarri 
Chief Creative Officer: Paola Manfroni
Chief Information Officer: Geo Ceccarelli
General Manager: Giovanna Ridenti
Production company: BRW Filmland
Regia: Bellone+Consonni
Dop: Wouter Westendorp
Costume Designer: Valentina Mezzani
Executive Producer: Luca Orlando
Producer: Simona Ferraro
Production Manager: Roberta Isaja
President & CEO: Marco Bussinello
Post-Production: Tex
Editor: Marcello Sanna, Luca Tassera
Colorist: Orash Rahnema 
Audio Production company: Suoni Lab
Voice over: Raffaele Ambrosini
Brano Musicale - Partenope - Liberato - Bomba Dischi
Contributi Video 
Food: Anagramma
Extra: The Foodorialist, Mario Suarato (Studio Ventuno)
 
Photo and video for digital campaign
Fotografia: Giovanna Di Lisciandro (Studio Ventuno)
Video: Mario Suarato (Studio Ventuno)