Video

Mama Records festeggia 40 anni

Nel corso degli anni la società fondata da  Herbert Pagani si è distinta non solo come casa di produzione discografica ma anche per la sua capacità di produrre contenuti di qualità e attualità. Gli ultimi 20 anni di Mama Records sono stati caratterizzati dall’impegno  nel comparto telefonico , lavorando con le principali aziende del settore quali Omnitel, Wind, 3 Italia, Vodafone,  realizzando suonerie mono e polifoniche e soprattutto i primi voice prompt ed IVR . L’evoluzione della struttura negli ultimi 10 anni ha interessato soprattutto  la produzione video, in particolare spot pubblicitari low-cost per radio e tv, e  supporti audio-video di alta qualità.
Mama Records, la celebre casa di produzione milanese, festeggia oggi il suo 40esimo anniversario dalla fondazione. Un risultato già di per sé importante, soprattutto se contestualizzato con l’attuale momento storico che l’economia mondiale sta attraversando.

Nel 1976 Mama Records era molto diversa da come la conosciamo oggi, erano gli anni delle neonate radio libere e un giovane cantautore, nonché scrittore, pittore, disc-jokey Herbert Pagani, ebbe l’intuizione di intraprendere una nuova avventura dove musica e parole potessero unirsi, confondersi, ispirarsi e trarre forza l’una dalle altre.

   É  così che, fin dai suoi albori, Mama records non si è solo distinta come casa di produzione discografica ma ha sempre affiancato contenuti di qualità e attualità. Ai tempi erano rappresentati da veri e propri programmi per la radio, dove le aziende potevano - novità per l’epoca - pianificare campagne pubblicitarie mirate.

A distanza di 40 anni e dopo tanti successi, il dna di Mama Records è rimasto lo stesso, solo la forma è mutata.

Il settore tecnologico ha sempre costituito un valore aggiunto di prim’ordine nelle dinamiche di produzione della società.  Essere costantemente all’avanguardia, si legge nella nota stampa, fra l’altro anticipando per alcuni versi l’innovazione, ha permesso di conquistare e consolidare i rapporti e la fiducia di clienti e grosse aziende italiane ed internazionali.  

Gli ultimi 20 anni di Mama Records sono stati caratterizzati dall’impegno ininterrotto nel comparto telefonico , lavorando con le principali aziende del settore quali Omnitel, Wind, 3 Italia, Vodafone, realizzando suonerie mono e polifoniche e soprattutto i primi voice prompt ed IVR (Interactive Voice Responder) che, per la prima volta in Italia, sostituivano l’operatore. Sistemi evoluti che vengono notati e apprezzati anche dal mondo bancario e dell’energia come per esempio Webank, Axa, Gdfsuez.

L’evoluzione di Mama di questi ultimi 10 anni ha interessato maggiormente la produzione video, con scelte strategiche mirate. Da una parte la specializzazione nella realizzazione di spot pubblicitari low-cost per radio e tv e parallelamente la creazione di supporti audio-video di alta qualità con finalità diverse, dall’assistenza alla clientela a scopi promozionali e di formazione. 

Attualmente le “video-pillole” per le aziende di telefonia sono state un’idea di Mama, che ha tra l'altro creato il nuovo concept del “radio-video-social” dove in questo caso gli spot radiofonici diventano virali grazie ad una riconversione degli stessi in pillole per i social media, aumentandone esponenzialmente la visibilità. L’offerta negli anni si è poi ulteriormente arricchita toccando anche il comparto del voice over per i video game.

Alessandro Scali Fix , che ha raccolto da anni il testimone tramandato da Herbert Pagani, è stato il direttore creativo capace di traghettare con successo Mama Records nelle sfide globali dell’ultimo ventennio. A lui vanno i meriti per aver saputo individuare i giusti canali di sviluppo, offrendo dei prodotti innovativi che hanno saputo soddisfare i bisogni delle aziende e in alcuni casi anticipandoli. Questo, si legge nella nota, forse è proprio il segreto della longevità di Mama, saper precorrere i tempi e sapersi relazionare con pubblici diversi, con l’obbiettivo ben chiaro di accompagnare i propri clienti verso nuovi e ambiziosi traguardi.   
 
Tra i clienti che si sono affidati a Mama Records, oltre a quelli precedentemente citati ricordiamo Warner Music Italia, Nolan, Sony Italia, Feltrinelli, Thun, Coin, Zero9, Chervò,Davidoff, Deha, Ferrari, Il Sole 24 Ore System, Freddy, Zuccato, SNAV, Albacom, Edison,Minacciolo, la mostra “Disegno e Design”, Ceramica Althea e recentemente anche Humanitas.