Gare

Unaprol Consorzio Olivicolo Italiano, gara da 3 milioni per il programma 'la Produzione Oleicola e Olivicola Biologica Europea per Uno Stile Di Consumo Virtuoso'

Il progetto di comunicazione, riguardante Italia, Francia, Germania e Belgio, è finalizzato a rafforzare la consapevolezza e il riconoscimento del regime di qualità dell'Unione per la produzione biologica dell'olio extra vergine di oliva e delle olive da tavola. Le attività riguardano: pubbliche relazioni, creazione di un sito web dedicato, di profili e comunicazione su social media, di campagne advertising attraverso banner, di materiali di comunicazione e gadget, di eventi all’interno di scuole alberghiere e ristoranti e azioni di promozione all’interno di punti vendita.

Unacol Consorzio Olivicolo Italiano ha pubblicato un bando di gara per la selezione, mediante Procedura Competitiva Aperta, di un organismo di esecuzione incaricato della realizzazione delle azioni rivolte al raggiungimento degli obiettivi previsti nell'ambito del Programma triennale 2023/2025 denominato "LA PRODUZIONE OLEICOLA E OLIVICOLA BIOLOGICA EUROPEA PER UNO STILE DI CONSUMO VIRTUOSO" (acronimo ECCEBIO) destinato ai seguenti Paesi target: Italia, Francia, Germania e Belgio, finalizzato a rafforzare la consapevolezza e il riconoscimento del regime di qualità dell'Unione per la produzione biologica dell'olio extra vergine di oliva e delle olive da tavola.

Il valore dell'incarico è di 2 965 831.90 euro, IVA esclusa e le attività previste sono:  pubbliche relazioni. creazione e gestione di un sito web dedicato,creazione di profili e comunicazione su social media, campagne advertising attraverso banner, creazione di materiali di comunicazione e gadget, realizzazione di eventi all’interno di scuole alberghiere e ristoranti, azioni di promozione all’interno di punti vendita.

La durata dell'appalto è di 36 mesi.

Le offerte e le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il 21/12/2022 alle ore 12:00. L'apertura delle buste è prevista il  22/12/2022 alle ore 09:00 a Roma presso la sede di Unaprol.