UPDATE:
Space Avilable in Cannes/5. Cannes 2022: “Fornescion” & Digital TransformationCannes Lions 2022. A 'Long Live The Prince', progetto multibrand e vero game changer, il Titanium Grand Prix. 2 i GP Film: Apple 'Escape from the office' (USA) e Channel 4 'Super.Human.' (GB). La gallery con i link a tutti i Grand Prix del FestivalCannes Lions 2022. Con 1 oro e 2 bronzi a Publicis nei Film Lions, l’Italia bissa il risultato del 2022 con 32 leoni totali ma rimane ‘Publicis-dipendente’. Il medagliere italiano 2017/2022 e tutte le case history delle campagne premiate quest’annoCannes 2022. Plazolles (Havas): ‘E’ la creatività che mette in moto l’efficacia del metodo e porta risultati. La tecnologia diventa abilitatore per parlare con il pubblico con le idee, i modi e i tempi giusti"Bertelli (Publicis) commenta l’ennesimo successo a Cannes e risponde a Sèguèla. I dati, la strategia sono il punto di partenza che permette alla creatività di volare e di vendereCannes 2022. Jaccarino - Viora (ACNE) : ‘Il bronzo a Discovery Billboard premia l'invito a guardare le statue da un punto di vista femminile. Le aziende hanno compreso che la creatività è fondamentale per far crescere il business"L'Italia turistica si rifà il look: la nuova brand identity firmata da EnitTorna a Roma per il sesto anno l’Eternal City Custom ShowOrganizzato da TEAMWORK Hospitality, è in calendario per settembre a Milano il Luxury Hospitality ConferenceRitorna a Forte Marghera il Baia Lounge Bar per l’estate 2022
Digital

120% Lino chiude il 2021 con un fatturato del +42% e punta a raddoppiare le entrate dell’e-commerce affidando il sito a Glint per una migliore user experience

Il marchio italiano di moda sostenibile sceglie il suo e-business partner di fiducia, i cui founder sono Pietro Gerolimetto ed Enrico Tovaglieri (nella foto da sinistra) per la cura del website. L’obiettivo è quello di accelerare la strategia di vendita digital grazie ad un replatforming su Shopify che sfrutta il multi-currency e il multi-merchandising per adattarsi meglio alle aree geografiche specifiche e garantire ai clienti un'esperienza curata.

Il luxury brand 120% Lino, che da più di trent’anni vende capi in lino resistenti, traspiranti e naturali, ha rafforzato la distribuzione oltreoceano con le nuove aperture di store fisici a Charleston e Orlando, a dimostrazione della forte volontà di portare la qualità del made in Italy in tutto il mondo. Il marchio ha chiuso il 2021 con un fatturato di 20 milioni di euro, in crescita sull’esercizio precedente del 42%, e adesso punta, grazie all’esperienza digitale di Glint, a raddoppiare il transato ecommerce rispetto allo stesso periodo del 2021.

Il successo crescente del brand e l’esigenza di migliorare l’esperienza di acquisto online per i Lino Lovers ha portato 120% Lino a rivolgersi al suo e-commerce business partner di fiducia, Glint, che ha preso in mano la gestione e lo sviluppo del nuovo sito ecommerce del celebre marchio bolognese con un replatforming completo su piattaforma Shopify. Sviluppato in due store completamente indipendenti, uno per gli Stati Uniti e uno per l’Europa, il nuovo e-shop sfrutta il multi-currency e il multi-merchandising per adattarsi meglio alle aree geografiche specifiche. Anche i gestionali logistici e di contabilità sono stati automatizzati per garantire un’evasione degli ordini veloce ed integrata.

Il sito è stato rivisto nella usability, nella scelta degli asset visual e del copywriting, il tutto con un approccio mobile-first”, spiega Pietro Gerolimetto, Co-Founder & CEO at Glint. “Infatti, il nostro obiettivo comune è quello di migliorare il conversion rate grazie ad una migliore navigabilità mobile”. Ma non solo: il sito di 120% Lino ora permette metodi di pagamento express ed è stato arricchito di sezioni e funzionalità utili come, ad esempio, la guida alle taglie. “Grazie a migliori performance e a maggiori canali da poter sfruttare, andremo a potenziare il performance marketing: con l'utilizzo del product feed potremo sfruttare nuove modalità di online marketing come le campagne Shopping ed il retargeting dinamico”.