Digital

PTA Group dà vita a Space Value, marketplace dedicato allo specialty leasing per semplificare la progettazione e messa in opera di pop up store e temporary shop

Il player nello sviluppo di strategie di marketing e soluzioni innovative per il settore Retail, ha presentato mercoledì 13 aprile a Milano la nuova start up: un marketplace B2B per trovare facilmente spazi e servizi per la configurazione di pop up store e negozi temporanei all’interno di centri commerciali, aeroporti, stazioni ferroviarie, cinema e altri ambienti non convenzionali. La company, attraverso la sua piattaforma web, si propone di sviluppare e ampliare un mercato che nel nostro Paese vale oggi circa 100 milioni di fatturato ma è destinato a raddoppiare nell’arco di un quinquennio.

Space Value è il nuovo marketplace B2B ideato da PTA Group che punta a essere un facilitatore di business nel settore dello specialty leasing, offrendo soluzioni e servizi per pop up store e temporary shop con un processo di booking trasparente e un modello di remunerazione chiaro a vantaggio dell’intera filiera: dai ‘landlord’ (proprietari, gestori o concessionari degli spazi) ai brand, dai centri media alle società Martech e alle agenzie di marketing e comunicazione.

“Il mercato di riferimento è al momento di circa 100 milioni di euro, riferito al solo costo di noleggio delle aree, e la previsione è un raddoppio della cifra entro i prossimi 5 anni – dichiara Antonio Negri (nella foto), General Manager di PTA Group e Founder di Space Value –. L’ambizione, quindi, è di essere uno dei facilitatori di questa crescita, così come uno dei principali driver per l’ingresso di nuovi brand e un più fattivo e propositivo coinvolgimento di centri media, martech e
agenzie”.

Per farlo, sottolinea Negri, occorre rimuovere gli ostacoli sino ad ora connaturati con questo business quali la limitazione delle licenze di vendita, la frammentazione e l’accesso difficoltoso allo specialty leasing, e insieme allargare la base clienti attraverso una proposta capace di abbattere queste barriere attraverso un processo di prenotazione più flessibile, trasparente ed efficiente grazie al booking in 4 step: trovare lo spazio, scegliere il periodo, configurare il negozio e
selezionare i servizi.

“Alla maggior facilità di accesso e all’erogazione di un panel di servizi che va dall’allestimento degli stand, al reperimento di personale, fino alla comunicazione – sottolinea Negri – si aggiunge un approccio totalmente data driven che offre a monte la possibilità di scegliere le location più adatte per interagire con la propria target audience, e a valle fornisce dati e KPI durante il periodo delle campagne per misurarne le performance”. Partner di Space Value per tutti gli aspetti legati agli analytics è Jakala.

Inoltre, attraverso ARetail, start up acquisita nel 2019 da PTA Group e specializzata in sistemi di retail automatizzato, Space Value è in grado di offrire anche soluzioni phygital e omnicanale che consentono di realizzare transazioni in eCommerce indipendentemente dalla location e dal contesto, riflettendo così la transizione delle aree temporanee e dei temporary shop verso un modello di sviluppo ibrido e digitalizzato.

Al momento del kick-off, la piattaforma Space Value mette a disposizione di brand e agenzie dati e opportunità relative agli spazi disponibili in oltre 100 centri commerciali, in 5 aeroporti e in 70 sale cinematografiche dei circuiti UCI e The Space. Il progetto prevede una rapida espansione a copertura dell’intero territorio italiano con l’aggiunta di ulteriori mall, oltre a stazioni ferroviarie, edifici, high street e altri ambienti non convenzionali.

 

Tommaso Ridolfi