Eventi

Movi&Co. punta sulla green communication. Il 10 maggio il workshop a Milano

Comunicazione d'impresa responsabile e attenzione alle tematiche green sono al centro sia del workshop organizzato da Movi&Co. a Milano il prossimo 10 maggio sia della nona edizione del concorso per giovani registi e videomaker, dal titolo 'Guarda il Futuro'.
Appuntamento il 10 maggio presso la Sala Dino Buzzati (Via Balzan, 3) a Milano con 'It's not easy being green', workshop sulla green communication organizzato e promosso da Movi&Co.
Coordinato e moderato da Salvatore Sagone, presidente ADC Group, l'incontro sarà finalizzato ad analizzare i processi e i vantaggi aziendali della comunicazione sociale e ambientale e di una cultura d'impresa responsabile. Professionisti del settore ed esponenti delle aziende, inoltre, faranno il punto sulle potenzialità e sugli sviluppi del settore.



La tematica green è anche al centro della nona edizione di Movi&Co., il concorso per i giovani registi e videomaker che vogliono cimentarsi nella realizzazione di contenuti audiovisivi per la comunicazione aziendale. Il titolo di Movi&Co. 2012 è 'Guarda il Futuro'. Saranno come sempre le aziende stesse a fornire un brief ai giovani videomaker e a seguire direttamente le fasi di ideazione dei propri progetti.

“Da sempre Movi&Co. si caratterizza per la capacità di innovarsi e guardare con attenzione alle tendenze e ai cambiamenti della comunicazione aziendale. Per questo, nel 2012 dedichiamo particolare attenzione alla tematica green - afferma Massimo Ferrarini (nella foto a sinistra), presidente Movi&Co. -. Il Concorso, oltre a rappresentare un’occasione di confronto tra le aziende e i videomaker, vuole diventare uno stimolo a riflettere su come ripensare al nostro futuro in chiave sostenibile. Invitiamo i nostri partner a sfruttare questa opportunità per lasciare, grazie ai nostri giovani registi, un’incisiva impronta green.”

 

Alla tematica ambientale, si affianca inoltre l’attenzione che ormai da tre edizioni il Concorso riserva nei confronti del terzo settore. Alle associazioni operanti all’interno del no profit Movi&Co. offre la partecipazione gratuita. Dopo Avis, vincitore dell’edizione 2011, prende il testimone Legambiente, in linea con la tematica portante.

“I giovani sanno cogliere e interpretare con freschezza ed energia le nostre esigenze - dichiara Maurizio Bellè, direttore tade marketing Campari Italia, partner di Movi&Co. 2012 -. Campari da sempre dà voce ai talenti e all’espressione artistica. Con lo stesso spirito mecenate oggi l’azienda partecipa a Movi&Co. Speriamo, con questa collaborazione, di trovare linguaggi inediti e modalità di espressione che possano essere utili da un lato a dare visibilità a due progetti chiave del nostro Gruppo, Galleria Campari e Academy, e dall’altro come strumenti di comunicazione interna”.

Movi&Co. costituisce inoltre un’importante vetrina professionale per i nuovi registi che possono in questo modo entrare  in contatto, oltre che con le realtà aziendali, anche con il mondo della produzione audiovisiva, grazie alle solide collaborazioni instaurate con alcune delle più importanti case di produzione, prima fra tutte Filmmaster.

“La continua ricerca del talento è il punto d'incontro fra Filmmaster e Movi&Co. - ha dichiarato Karim Bartoletti (nella foto a destra), socio ed executive producer Filmmaster, soprattutto in questo periodo in cui, grazie alla rivoluzione tecnologica, esternare il proprio talento è molto più facile, con output visivi di altissima qualità. Abbiamo accettato di legarci ancora di più al concorso. Crediamo che, oltre a dare un'opportunità ai giovani registi di seguire le dinamiche di un progetto professionale, Movi&Co. dia ai propri partner l'opportunità di vedere quanto talento creativo possa essere espresso inserendo dei ragazzi in un progetto professionale".

L’incontro, in questa edizione di Movi&Co., fra Campari e Filmmaster avviene dopo la collaborazione del 2011 per la realizzazione dello spot 'L’attesa' con la regia del maestro Joel Schumacher.

Dalla sua nascita, Movi&Co. ha collaborato con più di 150 aziende ed enti tra cui: Danone, Ikea, Ariston Thermo, Acea, Editrice Giochi, Philips-Saeco, Telecom, Fiera Milano, Gruppo Hera, Iper la grande I, Mellin, Samsonite, Smeg, Lega del Filo d’Oro, Avis Milano, Interflora, Baci&Abbracci, Derby, Brico, Lancia, Ramazzotti.

I video in gara saranno giudicati da una Giuria speciale che ha già annoverato la partecipazione di nomi illustri: Carlo Verdone, Ermanno Olmi, Fausto Brizzi, Gerry Scotti, Giacomo Poretti, Giuseppe Tornatore, Pupi Avati, Silvio Muccino, Renzo Arbore e Daniele Luchetti.

C.P.