UPDATE:
In attesa della 60a edizione, Bologna Children’s Book Fair con BolognaBookPlus e Bologna Licensing Trade Fair/Kids protagonista di un tour che tocca quattro fiere del libro in diverse parti del mondoBea World Festival 2022. Meulendijks: “Il metaverso? Ci siamo già immersi. Nei prossimi 4 anni vedremo 100 anni di cambiamenti”Bea World Festival 2022. 'Events on Trial': a giudizio l'approccio alla sostenibilità delle agenzie. Dal 'giudice' i consigli per il futuro“envy non è una mela, è un’esperienza”. A cura di Grey, Milano ha fatto da cornice alla prima attivazione speciale sul territorio che mette al centro i consumatori e i loro sensiBea Italia Festival 2022. Location: l'evoluzione passa da territorio, tecnologia e sostenibilitàCourmayeur presenta Welcome Winter 23: il kickoff dell’inverno con Sky TG24 e la cantante AnnalisaDAZN e Cronache di spogliatoio insieme per una contaminazione editoriale che porta i tifosi nel salotto social dei MondialiTER –Tavolo Editori Radio apre le adesioni per le rilevazioni degli ascolti radiofonici in Italia per il 2023. Domande entro il 16 dicembreI migliori wedding planner italiani e internazionali ospiti di Byblos Art Hotel Villa Amistà per un evento organizzato dal team del cinque stelle lusso e PalazzoEventiContinua il successo di ascolti della FIFA World Cup 2022. Brasile-Serbia tocca il 30% di share. La platea tv registra un +10% rispetto alla settimana precedente durante l'on air delle partite. Boom di traffico digital su RaiPlay
Eventi

Oltre mille partecipanti al Contentware Summit 2018. Focus sulle nuove opportunità della comunicazione nel mercato

Si è svolto martedì 30 ottobre il festival italiano di "content marketing", alla sua quarta edizione, dedicato al “Touchpoint” inteso come punto di contatto attraverso cui veicolare o fare fruire un contenuto. L'evento è organizzato da Mashub, Netlife srl Comunicazione, con il sostegno di Asseprim, il Patrocinio di Ferpi.

Contenuti coerenti, ma che sanno emozionare. Non solo virtuali, ma reali, umani, in grado di generare nuove opportunità attraverso la comunicazione e sviluppare nuovi modelli di business.

Questo il tema del Contentware Summit 2018, festival italiano di "content marketing", alla sua quarta edizione, dedicato al “Touchpoint” inteso come punto di contatto attraverso cui veicolare o fare fruire un contenuto. L'evento, che si è svolto martedì 30 ottobre con oltre 1000 partecipanti, è organizzato da Mashub, Netlife srl Comunicazione, con il sostegno di Asseprim, il Patrocinio di Ferpi.

“I touchpoint sono tutte le interazioni che avvengono tra il cliente e l’azienda all’interno di un vero e proprio viaggio” afferma Stefano Saladino, ideatore dell'evento e imprenditore visionario che ha scommesso in una Community, il "Contentware Summit", in grado di  contaminarsi positivamente tra speakers e platea composta diimprese, pubbliche amministrazioni, professionisti.

Secondo Saladino i "touchpoint" riguardano l’incontro di luoghi tra fisico e virtuale, comunicazione online e offline, business to business o business to consumer, pensando ai contenuti come strategia “Human to human".

Sono stati più di una trentina gli speakers, tra professionisti, aziende, consulenti, strategist, imprenditori ed esperti del content marketing, che hanno condiviso le loro esperienze suddivisi su tre palchi fisici e uno virtuale.

Tra questi: 
Francesca Tassistro, Experience Design Global Lead – Avanade;
Marco Guaragnella Co-funder Jcom Italia; 
Giovanni Cappellotto, Ecommerce consultant & web marketer;
Giuliano Trenti, CEO & Fouder di Neurexplore Srl;
Pasquale Diaferia, creative chairman at Special Team; 
Mauro Lupi, strategy director, digitalbreak.it; 
E il più giovane, Michele Saladino, 19 anni, fotografo e blogger, fondatore di "Feel the World". 

Francesca Anzalone, esperta di comunicazione e docente - CEO e Founder- Netlife s.r.l. ha parlatodell’importanza di nuove competenze che siano in grado di rispondere a nuove esigenze del mercato.

"Oggi parliamo di fisico e virtuale che si completano vicendevolmente, quindi di omnicanalità. Riuscendo quindi a livello di comunicazione e di business a "governare" un messaggio chiaro, efficace e coerente" afferma Francesca Anzalone.

Anzalone ha presentato due esperienze di applicazione tra strategie e nuovi modelli di business in uno storytelling conversazionale: Fanola No Yellow Shampoo, conosciuto come il fenomeno viola del web che ha portato un’azienda e un gruppo industriale come la Pettenon Cosmetics a focalizzare l’attenzione e la produzione verso un nuovo modello; Eco della Stampa, una storia che inizia nei primi del’900 con la rassegna stampa e oggi si evolve in una ricognizione e supporto strategico al cliente attraverso la Data Analysis e l’Intelligence.

Dal punto di vista economico nel Contentware si è affrontato come oggi la produzione di contenuti sostenga lo sviluppo di business delle imprese. E alcuni dei nuovi strumenti per farle decollare sono l'uso delle tecniche di Machine Learning e Deep Learning, il dotarsi di processi di Marketing Automation, l'uso della realtà virtuale aumentata supportata dai processi propri del storytelling immersivo, l'adozione del neuro-marketing nello studio del customer journey, ossia l'applicazione delle neuro-scienze per capire come l'utente si comporta a seconda del "Touchpoint".

Su un palco learning dedicato, gli speaker sono stati chiamati a tenere workshop con momenti di approfondimento verticale per mostrare l’applicazione dei principi contenuti proposti durante gli speech. Tra questi molto partecipato quello dedicato al copywriting quantistico, condotto da Massimo Petrucci, consulente marketing.
 

Mediapartner dell'evento: Digitalic, PA Social, Festival Digital Meet e notizie.it
 

http://www.contentware.it/