Premi

Euro Effies 2006: Grey è di nuovo 'Agency Network of the Year'

L'agenzia conquista il titolo per il secondo anno consecutivo; è la prima volta che accade da quando è stato istituito il premio. Complessivamente, Grey EMEA si aggiudica 8 riconoscimenti in 13 categorie. Soddisfazione ai vertici.

Per la prima volta da quando dieci anni fa è stato istituito Euro Effies, il premio europeo che viene assegnato alle campagne che hanno ottenuto successo in due o più mercati, Grey EMEA si aggiudica per il secondo anno consecutivo il titolo di 'Agency Network of the Year'.

Euro Effies, il premio ufficiale dell'Associazione Europea delle Agenzie di Comunicazione (EACA) rappresenta un importante riconoscimento per le campagne di advertising ed altre discipline di marketing, assegnato sulla base concreta dell'oggettiva efficacia della campagna. Un premio che mira a supportare il ruolo della pubblicità valorizzando le sue potenzialità, non soltanto nei termini creativi, ma in quelli dell'efficacia comprovata.

Grey ha lasciato Bruxelles conquistando 8 premi in 13 categorie: Sensodine-Health, Fairy-Home, Pantene Pro-V–Beauty, Seat Leon–Automotive, DeichmannRetail, Ministero del Turismo Indiano–Travel, Lenor (Dusseldorf) e Lenor (London)–Home.

Carolyn Carter, presidente e ceo Grey Global EMEA, ha sottolineato la non casualità del riconoscimento, ravvisando nel successo ottenuto un tributo al metodo relazionale che Grey costruisce con i propri clienti, valorizzando la capacità di costruire il successo dei brand. "Siamo realmente  orgogliosi di aver raggiunto questo risultato e di poterlo condividere con i nostri clienti. Grey crede che il lavoro creativo si debba fondare su una strategia forte."

Mario Attalla (nella foto in alto a sinistra), ceo di Grey Italia, ha affermato: " Grey Italia è fiera di far parte dell'unico network che i tifosi di calcio brasiliani chiamerebbero "bi-campeon". La nostra ambizione è ora di portare al successo del prossimo Euro Effies la case-history internazionale di un'impresa italiana."

Silvio Saffirio (nella foto a destra), chairman di Grey Italia: "Questa è la prima volta che partecipo a una vittoria dell'efficienza creativa supportata in modo incontrovertibile dai numeri dei risultati di mercato. C'è sempre una prima volta."