UPDATE:
Da FareTurismo, a Roma dal 21 al 23 marzo 2023, le 10 proposte al Governo su formazione e lavoroNickelodeon e Più Vita Sana, insieme nelle scuole primarie, di Lombardia e Veneto per promuovere le Pause AttiveMusic Theatre International con Grandi Stazioni Retail presenta “#InTransito - esperienze creative”. Alla Stazione Tiburtina arte, sostenibilità, moda, capsule del tempo e lampade dei desideri per raccontare “i viaggi dell’umanità”Christmas Village a CityLife Shopping District dal 7 dicembre all’8 gennaio. Aperta la prima fase di prenotazioni per accedere gratuitamente dal 7 al 21 dicembreIl Super G apre la stagione invernale con Il Pagante. Il 7 dicembre si alza il sipario sul dancefloor ai piedi del Monte Bianco con un calendario fittissimo di eventiGli Insuperabili sono i testimonial della nuova campagna digital "Keep Performing" lanciata da Kappa e firmata da Mashfrog Creative SolutionsLancia ed Ente Nazionale Sordi vincono il premio alla Pubblicità Socialmente Responsabile con la campagna “Punch” firmata Armando TestaTutti i colori di Sanbittèr arrivano su Netflix per celebrare il momento dell’aperitivo. La creatività riprende quella dello spot dello scorso anno firmata dall’Armando TestaLa Cucina Italiana a dicembre in edicola con tante novità: il dolce (in esclusiva) del maestro Iginio Massari e un video unico che celebra il convivio e la grande avventura verso l’UnescoGQ Italia ha celebrato i Men of the Year 2022 con un party esclusivo a Palazzo Serbelloni a Milano
Evento b2c

Bologna Children's Book Fair 2022. L'evento dedicato all'editoria per bambini e ragazzi a marzo con la 59esima edizione e 950 espositori da oltre 85 paesi

Tra le novità in scena dal 21 al 24 marzo il Comics Corner, uno spazio dedicato agli editori internazionali di graphic novel, specializzati e non, realizzato con la partnership di Lucca Comics. Con Spotlight on Africa nasce invece un’area espositiva dedicata a editori, autori, illustratori e figure di spicco della scena editoriale africana.

Bologna Children’s Book Fair - BCBF torna finalmente in presenza con la sua 59ª edizione: assieme alla prima edizione dal vivo di BolognaBookPlus – BBPLUS, realizzata in collaborazione con AIE - Associazione Italiana Editori, e alla sorella Bologna Licensing Trade Fair | Kids - BLTFK, dal 21 al 24 marzo la Fiera accoglierà la comunità internazionale di professionisti del settore nei padiglioni di BolognaFiere. Un pubblico professionale che, adesso quanto mai prima, dimostra la stima che lo lega alla principale manifestazione fieristica mondiale dedicata allo scambio di diritti e ai temi dell’editoria per bambini e ragazzi, grazie a una partecipazione che si fa testimone della voglia di tornare a incontrarsi in presenza.

Numeri più che positivi per questo ritorno a Bologna, dopo due anni di edizioni virtuali che hanno saputo farsi momenti di innovazione, ripensamento delle proprie modalità e dei propri strumenti, ricerca e pianificazione grazie a un intenso dialogo a distanza reso possibile dalle opportunità offerte dal digitale: circa 950 espositori da oltre 85 paesi e regioni sono attesi a BolognaFiere: “molto di più di quanto ci saremmo aspettati” afferma Elena Pasoli, Exhibition Manager di BCBF “Tutti i continenti sono rappresentati, la risposta del settore è stata ed è sorprendente. Abbiamo naturalmente il cuore pesante per quanto sta succedendo ed è con grande dolore che dobbiamo accettare l’assenza degli editori ucraini e russi”. 

Tra i focus dell’edizione 2022 di Bologna Children’s Book Fair, sempre più tematiche che confermano il ruolo primario della Fiera nello scouting delle nuove tendenze editoriali mondiali, dei mercati in più rapida crescita e nelle più innovative opportunità, forme e modalità di business che vedono la luce in ogni parte del mondo.

Un palcoscenico delle tendenze in atto ma anche e soprattutto delle strade che il settore percorrerà negli anni futuri. Il palinsesto fieristico comprenderà inoltre numerose iniziative organizzate nella cornice di Aldus Up – European Book Fairs Network, progetto co-finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Creative Europe. 

Quest’anno, il programma professionale della Fiera beneficia anche del sostegno di ICE-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), attraverso un programma di potenziamento fieristico che ha permesso di creare nuove aree di business, volte alla promozione dell’editoria e della creatività italiane, e di portare in Fiera una delegazione di circa 150 operatori esteri di alto profilo che arricchiranno il calendario di iniziative e potenzieranno l’offerta espositiva della fiera. 

 

BOLOGNABOOKPLUS

Quest’anno, un’importante novità per il settore editoriale: BCBF sarà affiancata dalla seconda edizione di BolognaBookPlus, la prima in presenza della nuova estensione fieristica di Bologna Children’s Book Fair rivolta all’editoria generalista e realizzata con l'obiettivo di espandere il raggio di azione della Fiera rivolgendosi a un pubblico professionale più ampio nell'industria editoriale globale. L’iniziativa, organizzata in collaborazione con AIE-Associazione Italiana Editori, comprende una propria area espositiva che ospita opportunità di networking e matchmaking, mostre, portfolio reviews, seminari e un programma di conferenze dedicato ai professionisti del settore. Tra queste: un panel per comprendere le basi del diritto d’autore e le fasi essenziali del processo di vendita dei diritti; approfondimenti sui diritti di traduzione; un excursus sul lavoro di agente letterario; una intera giornata dedicata al Self 

Publishing; infine, in linea con l’attenzione per il design e l'illustrazione da sempre al centro di BCBF, BBPlus dedica due iniziative al design di copertina: Jackets Off e International Jacket Design: Best of the Best. La prima comprende un seminario, una sessione di portfolio review, il premio di design Jackets Off - dedicato alle copertine dei libri più belle e innovative - e una mostra che vedrà esposte diverse copertine internazionali del capolavoro di Margaret Atwood Il racconto dell’ancella, portando a un’esplorazione delle interpretazioni di questo classico contemporaneo attraverso lingue e culture diverse. La seconda riunisce invece le copertine più belle di libri pubblicati in sei paesi del mondo, che saranno esposte in una mostra e tra le quali sarà poi nominato un vincitore premiato durante la Fiera. Tra le tante iniziative, inoltre, anche il programma Author Ambassador, grazie al quale un autore di fama internazionale sarà ospite di BBPlus: l’edizione 2022 vedrà come ambasciatrice l’inglese Michèle Roberts.

SHARJAH OSPITE D’ONORE

Ospite d’onore di questa nuova edizione in presenza è Sharjah, Capitale mondiale del libro UNESCO 2019-20: attraverso un ricco programma di eventi, incontri, esposizioni e seminari condotti da oltre 30 tra scrittori, illustratori, artisti e narratori arabi, l’Emirato porta per la prima volta in Fiera il prospero ambiente creativo e culturale che lo sta trasformando nella meta d’elezione per la letteratura per ragazzi in tutta la regione araba, offrendo al pubblico della Fiera la possibilità di interagire con i suoi libri, lettura e cultura, immergendosi nel suo rigoglioso panorama letterario. Tanti gli incontri attesi in tutti gli spazi della Fiera, dall’Illustrators all’Authors Café, affiancati da due mostre che offriranno una prova visibile di quanto di meglio la tradizione di illustrazione e di editoria per ragazzi araba ha da offrire: Insight, Reflect e la mostra del premio Etisalat Award for Arabic Children's' Literature - UAEBBY.

COMICS CORNER

Da sempre attenta a intercettare le nuove tendenze e gli sviluppi dell’editoria globale, già dal 2020 Bologna Children’s Book Fair ha rivolto la propria attenzione al settore comics e graphic novel - uno dei segmenti del comparto editoriale che si è mostrato negli ultimi anni in più rapida crescita - dedicando loro una categoria permanente del premio internazionale BolognaRagazzi Award. Nasce ora il Comics Corner, un nuovo spazio che vede la luce quest’anno dedicato agli editori internazionali di graphic novel - specializzati e non - e alle loro novità. Il Corner è anche un’area business focalizzata sull’incontro tra gli editori italiani di fumetti e gli editori esteri promossa da ICE-Agenzia e MAECI.

Allo spazio espositivo si affianca un programma di incontri in presenza ospitato presso l’Authors Café, adiacente al Comics Corner. Tra i temi affrontati, il fumetto italiano e internazionale con un confronto tra diverse case editrici del mondo; la vendita di diritti nel settore comics; la vendita di fumetti in libreria a livello internazionale e i possibili spazi del fumetto a scuola. Forte della sua internazionalità e della sua specializzazione in ambito bambini e ragazzi, il Comics Corner ha già stretto un’importante partnership con Lucca Comics

ILLUSTRATORS SURVIVAL CORNER

Dopo le numerose attività online e quelle svolte nell’ambito del Bologna Grand Tour 2021, torna in presenza a Bologna The Illustrators Survival Corner, lo spazio dedicato al mestiere di illustratore a cura di Mimaster Illustrazione in collaborazione con Bologna Children’s Book Fair. Un'idea nata per rispondere alla richiesta dei tantissimi illustratori che ogni anno arrivano a Bologna in cerca di occasioni di lavoro e di crescita professionale: ad accoglierli, un calendario con oltre 80 appuntamenti dedicati ai diversi ambiti della professione, dalla progettazione dell'albo per l'infanzia all'autopromozione, dalla gestione del colloquio con l'editore al contratto, dall'uso dei social media al design del gioco.

Tra i professionisti più attesi per masterclass e portfolio review: Serge Bloch, Lucie Felix, Beatrice Alemagna, Sarah Mazzetti, Joanna Concejo, Neil Packer, David Carter, Anna Castagnoli, Otto Gabos, Martin Salisbury, Marianna Coppo, Maria Russo. All’Illustrators Survival Corner anche la mostra Cattivi. Un'epica della malvagità in oltre 140 illustrazioni, che esporrà le immagini dei cattivi preferiti di moltissimi illustratori, tra i quali: Noma Bar, Brad Holland, Katsumi Komagata, Libero Gozzini, William Grill, Federico Maggioni, Lorenzo Mattotti, Emiliano Ponzi, Peter Sìs e Olimpia Zagnoli.

L’Illustrators Survival Corner presenta quest’anno l’Italian Illustrators Lounge, uno spazio realizzato grazie al sostegno di Agenzia ICE e MAECI dedicato alla promozione della creatività made in Italy, attraverso l’incontro tra illustratori italiani ed editori stranieri per sessioni di portfolio review.

SPOTLIGHT ON AFRICA

Spotlight on Africa nasce in linea con l’obiettivo di BCBF di porsi sempre più come luogo di scoperta dei mercati e delle creatività più innovativi e inesplorati a livello internazionale. L’economia africana si presenta infatti in campo editoriale - e in particolare nel settore bambini e ragazzi - come uno straordinario bacino di nuovi potenziali lettori, di nuove idee e di nuove opportunità di business. In collaborazione e con il sostegno di ICE-Agenzia e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), e in partnership con l’International Publishers Association (IPA) - che gestisce l’Africa Publishing Innovation Fund - Bologna Children’s Book Fair ospita quest’anno in un’area espositiva dedicata, editori, autori, illustratori e figure di spicco della scena editoriale africana provenienti da Kenya, Madagascar, Sud Africa, Etiopia, Costa d’Avorio, Mozambico, Zimbabwe, Rwanda, Tanzania, Tunisia, Togo, Guinea, Benin e Nigeria.

Tra gli appuntamenti attesi in Fiera: Innovators of African publishing sulle politiche, gli investimenti e i programmi in atto per innovare e promuovere l’editoria africana; In their own words: storytelling to protect vanishing African languages, sul ruolo di governi, editori e autori nel preservare e promuovere le lingue indigene in via di estinzione, dato il ruolo primario rivestito dall’editoria per bambini e ragazzi nel far fronte a questa perdita; e Developing African reading culture beyond the classroom, sull’impegno necessario da parte di governi, librai, insegnanti, editori e famiglie nel trasmettere la cultura della lettura alle nuove generazioni.

INCONTRI E CONFERENZE

Il programma della Bologna Children’s Book Fair farà come ogni anno il punto sui grandi temi al centro del dibattito editoriale internazionale, grazie a incontri e conferenze targate BCBF, ospitate negli spazi dei Caffè degli Autori, degli Illustratori e dei Traduttori, in aggiunta ai tanti appuntamenti organizzati dagli espositori.

Tra i convegni della Fiera, Infanzie ai margini, una riflessione sulla promozione della lettura nelle aree più “difficili”: in un mondo sempre più segnato dalla disuguaglianza sociale, e non solo moltissimi bambini non hanno accesso ai libri. Tanti i professionisti e le organizzazioni che hanno intrapreso un’attività di “resistenza”, impegnandosi in prima persona a portare i libri nei luoghi in cui mancano. A parlarne: Patsy Aldana, editrice canadese e presidente di IBBY Trust; Zohreh Ghaeni, esperta di letteratura per bambini a capo del progetto iraniano Read with Me project; Bel Santos Mayer di Ibeac, istituto brasiliano di sostegno alla comunità, che lavora con i bambini nelle favelas; Maria Beatriz Medina, del Banco del Libro de Venezuela; Alison Tweed, Chief Executive, Book Aid International, UK/Africa.

E ancora la Conferenza Internazionale (online) delle Librerie Indipendenti per Ragazzi, con un focus interamente dedicato al mercato globale dei comics, oltre a tanti incontri sul fumetto: dalla graphic novel per ragazzi in Italia e nel mondo passando per un evento dedicato agli insegnanti: il fumetto e scuola, e come questo può diventare uno strumento efficace in classe. Infine, un racconto di storie di successo di editoria digitale: Back to the Future - 10 Years into Digital Publishing - 3 Success Stories Analysed.

LE GRANDI MOSTRE DI LIBRI E ILLUSTRAZIONI INTERNAZIONALI

L’illustrazione è da sempre protagonista della Bologna Children’s Book Fair anche attraverso mostre che si fanno esposizioni delle nuove tendenze internazionali: la 56ª Mostra Illustratori esporrà  le illustrazioni originali di 78 artisti provenienti da 29 paesi e regioni del mondo, scelti da una giuria internazionale che ha valutato i lavori di 3873 illustratori candidati da ogni parte del mondo; una personale dell’illustratrice spagnola Elena Odriozola, vincitrice Grand Prix Biennial of Illustration Bratislava 2021 e autrice della copertina dell’Illustrators Annual, il catalogo della Mostra Illustratori; l’esposizione della visual identity BCBF 2022, realizzata dal giovane messicano Sólin Sekkur sotto la guida di Chialab; la personale dell’illustratrice taiwanese Pei-Hsin Cho, vincitrice del Premio Internazionale d'Illustrazione Bologna Children’s Book Fair – Fundación SM 2021 e quella di Sarah Mazzetti, vincitrice del Premio BCBF - Fundación SM 2019.

Per la prima volta, BCBF accende riflettori ancora più luminosi sui libri del BolognaRagazzi Award con una mostra - The BRAW Amazing Bookshelf - che presenta, oltre ai vincitori e menzionati speciali, 100 libri selezionati tra i candidati in ogni categoria. E ancora, Fluobooks: esposizione che BCBF dedica all’onda fluorescente che da anni sta lasciando tracce nelle pagine dei libri per bambini e ragazzi, con 150 libri pubblicati nel corso degli ultimi 10 anni; la mostra dei progetti di libri senza parole finalisti del Silent Book Contest Gianni De Conno. Infine, al Teatro Testoni Ragazzi, la mostra Il Bambino Spettatore, nell’ambito di Mapping - Una mappa sull’estetica delle arti performative per la prima infanzia, progetto quadriennale di ricerca artistica sostenuto dall’Unione Europea e dedicato al rapporto tra la prima infanzia e le arti performative.

I GRANDI PREMI BCBF E I PREMI INTERNAZIONALI

Il programma della Fiera del libro vede tra i protagonisti i grandi premi internazionali dedicati all’editoria per bambini e ragazzi: il BOP - Bologna Prize for the Best Publishers of the Year, giunto quest’anno alla sua decima edizione, organizzato da Bologna Children’s Book Fair e AIE – Associazione Italiana Editori in collaborazione con IPA – International Publishers Association, premia ogni anno il miglior editore per ciascuna delle sei aree del mondo; il BolognaRagazzi Award è dedicato invece ai migliori libri illustrati pubblicati di recente a livello internazionale nelle diverse categorie di Fiction, Non-Fiction, Opera Prima (per autori e illustratori esordienti) e Comics, cui si aggiunge ogni anno una categoria speciale dedicata nel 2022 alla Poesia.

E ancora, il BolognaRagazzi CrossMedia Award, dedicato ai migliori progetti editoriali che espandono il loro universo narrativo verso altri media e, viceversa, le narrazioni nate altrove che approdano su carta; il Premio Strega Ragazze e Ragazzi – promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Strega Alberti Benevento, organizzatori del Premio Strega, con Centro per il libro e la lettura e BolognaFiere-Bologna Children’s Book Fair in collaborazione con BPER Banca e IBS.it La Feltrinelli –  che giunge alla settima edizione e in fiera premierà il libro vincitore della nuova categoria di concorso: narrazione per immagini, dedicata a graphic novel, fumetti, albi illustrati, libri senza parole, destinati a lettori tra i 6 e i 13 anni.

Grande attenzione anche per i giovani illustratori: il Premio Internazionale di Illustrazione Bologna Children's Book Fair – Fundación SM riservato agli under 35 della Mostra Illustratori e l’ARS IN FABULA – Grant Award per gli under 30. Ancora, il concorso di traduzione In Altre Parole, dedicato quest’anno alla traduzione di poesia dall’arabo, in omaggio alla partecipazione di Sharjah Ospite d’onore 2022 e, infine, istituito da Bologna Children’s Book Fair in collaborazione con il Centro di Ricerca in Letteratura per l’Infanzia dell’Università di Bologna (CRLI), il Premio Poesio dedicato alla più̀ innovativa e originale tesi di Laurea italiana in Letteratura per l’infanzia. 

Ma BCBF è anche palcoscenico dei più importanti premi internazionali: il Premio Hans Christian Andersen Award l’Astrid Lindgren Memorial Award saranno assegnati in diretta dalla fiera del libro ragazzi 2022.

OPEN UP E LA GLOBAL RIGHTS EXCHANGE: BCBF IMPLEMENTA LA DIMENSIONE DIGITALE

I due anni online hanno permesso un aggiornamento e una riorganizzazione delle competenze di Bologna Children’s Book Fair, a beneficio della comunità professionale internazionale tutta. Nel 2022 si torna in presenza, ma BCBF non lascia da parte la sua programmazione online: la piattaforma digitale dedicata allo scambio internazionale di diritti e alla distribuzione e licensing di contenuti editoriali BCBF Global Rights Exchange - GRE, realizzata in collaborazione con PubMatch nel contesto di Aldus Up – European Book Fairs Network, è stata arricchita di numerose funzioni e presenta due nuove aree, BBPlus e BLTFK – un servizio a 360° attivo durante tutto l’anno. E ancora OPEN UP - The BCBF Skill Box, l’area digitale della fiera con un programma di masterclass, workshop e conferenze live e on-demand in cui professioni, conoscenze e culture convergono, dando vita a opportunità uniche di confronto e di crescita. 

BOLOGNA LICENSING TRADE FAIR | KIDS

Dopo un’edizione digitale con numeri che ne attestano il successo, torna in presenza con l’edizione numero quindici Bologna Licensing Trade Fair/Kids, l’unico appuntamento internazionale dedicato ai marchi e alle properties dei settori prescolare, kids, teen e young adults. Organizzata da Bologna Children’s Book Fair di cui, quest’anno per la prima volta,  sarà parte integrante, BLTFK coniuga il mondo del licensing a quello dei contenuti per bambini, con lo scopo di consentire a tutti coloro che operano nel settore di creare occasioni di business e network per quanto concerne il mercato delle licenze e finalizzarne la compravendita, oltre che di garantire la possibilità unica di aggiornarsi sulle ultime tendenze del mercato publishing, digital&media, comics e kids entertainment grazie alla concomitanza con la Bologna Children’s Book Fair.

La fiera vede gli importanti ritorni di: Raicom, Mondo Tv, Groups Mediaset, Musgummi, Kidsme, Boing, Atlantyca, Starbright, Hasbro, Maurizio Distefano Licensing, Nicoletta Costa Store, Ets Studios, Pea&Promoplast, Dynit, De Agostini Publishing, Paramount, Sbabam, Cicaboom, Igt - Cool Things, Bonus Marketing, Sanrio, Leoni, Teentv, Wildbrain, Grani & Partners, Mattel, Kiddinx, Santoro, Tf1, Nbc Universal, Nely Jelly World, The Pokémon Company International, Dea Planeta Entertainment, Mediatoon, e molti altri. All’interno della rassegna, anche la seconda edizione dell’International Kids Licensing Day, (in presenza il 21 marzo e on demand su OPEN UP): un’intera giornata dedicata alle ultime tendenze del Children’s Content & Licensing.

BOOM! BOLOGNA CHILDREN’S BOOK FAIR IN CITTÀ

Come ogni anno la città di Bologna si anima nel mese della Fiera grazie a BOOM! Crescere nei libriil festival dei libri e dell’illustrazione per l’infanzia, promosso da Comune di Bologna e BolognaFiere, e curato da Hamelin e Biblioteche Bologna. Tra le iniziative promosse da BCBF: dal 21 marzo al 16 aprile Salaborsa Ragazzi ospita una mostra di libri illustrati provenienti dalla collezione della Biblioteca Comunale di Itabashi, allestita a partire dal libro di Yukiko Hiromatsu Nihon no ehon 100 nen 100 nin 100 satsu (100 anni 100 artisti 100 libri, Tamagawa University Press). La mostra, che si terrà parallelamente anche alla Biblioteca di Itabashi, inaugura il gemellaggio tra le due biblioteche all’interno del programma IFLA Sister Libraries.

Una conferenza sul tema della mostra, in programma il 23 marzo, mette a confronto Yukiko Hiromatsu, Kiyoko Matsuoka, direttrice dell’Itabashi Art Museum e l’illustratrice Nana Furiya, membro della giuria BCBF Mostra degli Illustratori 2022. Sostengono l’iniziativa Bologna Biblioteche, Biblioteca di Itabashi, Bologna Children’s Book Fair e le sezioni italiana e giapponese di IBBY. E ancora tra le proposte internazionali anche Folktales Reimagined, in esposizione dal 21 marzo al 4 aprile in Biblioteca Salaborsa le illustrazioni del progetto promosso da UAEBBY: 5 illustratori araba e 5 italiani hanno dato vita alle immagini che illustrano miti e racconti orali della tradizione araba e italiana. La mostra è a cura di UAEBBY, Ibby Italia e Biblioteca Salaborsa