UPDATE:
In attesa della 60a edizione, Bologna Children’s Book Fair con BolognaBookPlus e Bologna Licensing Trade Fair/Kids protagonista di un tour che tocca quattro fiere del libro in diverse parti del mondoBea World Festival 2022. Meulendijks: “Il metaverso? Ci siamo già immersi. Nei prossimi 4 anni vedremo 100 anni di cambiamenti”Bea World Festival 2022. 'Events on Trial': a giudizio l'approccio alla sostenibilità delle agenzie. Dal 'giudice' i consigli per il futuro“envy non è una mela, è un’esperienza”. A cura di Grey, Milano ha fatto da cornice alla prima attivazione speciale sul territorio che mette al centro i consumatori e i loro sensiBea Italia Festival 2022. Location: l'evoluzione passa da territorio, tecnologia e sostenibilitàCourmayeur presenta Welcome Winter 23: il kickoff dell’inverno con Sky TG24 e la cantante AnnalisaDAZN e Cronache di spogliatoio insieme per una contaminazione editoriale che porta i tifosi nel salotto social dei MondialiTER –Tavolo Editori Radio apre le adesioni per le rilevazioni degli ascolti radiofonici in Italia per il 2023. Domande entro il 16 dicembreI migliori wedding planner italiani e internazionali ospiti di Byblos Art Hotel Villa Amistà per un evento organizzato dal team del cinque stelle lusso e PalazzoEventiContinua il successo di ascolti della FIFA World Cup 2022. Brasile-Serbia tocca il 30% di share. La platea tv registra un +10% rispetto alla settimana precedente durante l'on air delle partite. Boom di traffico digital su RaiPlay
Evento ecosostenibile

TCommunication e adidas portano una balena nei navigli per sensibilizzare al tema della salvaguardia degli oceani

La maestosa installazione lunga 30 metri nasce per promuovere ‘Run For The Oceans’, progetto globale che permette a tutti di fare la propria parte nella lotta contro l'inquinamento dei mari. Ogni 10 minuti di sport adidas e Parley for the Oceans, fondatori dell’iniziativa, ripuliranno le spiagge da rifiuti equivalenti al peso di una bottiglia di plastica

Nelle acque dei Navigli è comparsa una balena, da sempre animale simbolo della lotta per la protezione degli oceani.

La maestosa installazione, posizionata nello specchio acqueo della Darsena, riproduce un cetaceo semi sommersa di circa 30 metri di lunghezza e porta la firma di TCOMMUNICATION, action agency appartenente a Tcom Group.

L’attivazione, patrocinata dal Comune di Milano, nasce con l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico al tema della sostenibilità ambientale e si inserisce all’interno di ‘Run For The Oceans’progetto globale fondato da adidas e Parley for the Oceans (la più grande organizzazione ambientale mondiale impegnata nella protezione degli oceani).

“Con la nostra installazione abbiamo voluto mettere in luce in chiave provocatoria uno dei principali problemi degli oceani, ovvero i rifiuti di plastica. La balena, infatti, ha dovuto abbandonare il suo habitat naturale per trasferirsi temporaneamente nella Darsena e chiede supporto alla città per tornare alla sua casa – afferma Fabrizio Rametto, CEO di TCommunication - La plastica rappresenta una delle peggiori minacce per le specie marine e la nostra speranza è di porre l’attenzione sul problema, spingendo quanta più gente possibile a partecipare all’iniziativa Run For The Oceans, così da supportare la lotta contro l'inquinamento”

Fino al 8 giugno, infatti, scaricando l’app dedicata al running di adidas e iscrivendosi a Run For The Oceans sarà possibile dare il proprio contributo.

Per farlo basterà dedicare del tempo a un’attività sportiva (dalla camminata alla corsa, fino al tennis o al calcio) dove e quando si vuole, tracciandola tramite l’app. Ogni 10 minuti di sport adidas e Parley ripuliranno le spiagge da rifiuti equivalenti al peso di una bottiglia di plastica.

"Credo che una città come Milano debba cogliere ogni occasione per riflettere e far riflettere sulle grandi sfide ambientali che il mondo si trova ad affrontare e per promuovere allo stesso tempo uno stile di vita sano e attivo - ha commentato l'assessora allo Sport Turismo e Politiche Giovanili del Comune di Milano Martina Riva – La balena che è apparsa in Darsena e l'Ocean box con il suo percorso immersivo nei fondali oceanici sono un richiamo concreto, coinvolgente, evidente e tangibile a non sottovalutare il problema dell'inquinamento di mari e oceani e sono anche uno sprone a trovare possibili soluzioni. Per continuare a godere della bellezza dei nostri mari e per salvaguardare la biodiversità marina occorre che ognuno faccia la propria parte. Raccogliere minuti di corsa e di attività sportiva per liberare le coste dalla plastica, come invitano adidas e Parley con questa installazione nell'ambito dell'iniziativa globale 'Run for the Oceans', è una delle azioni collettive che possono aiutare a fare la differenza. Correndo per i nostri oceani, facciamo del bene alla nostra salute e alla salute del pianeta".

Sempre in Darsena si potrà vivere un’esperienza immersiva all’interno dell’Ocean Box, un’installazione esperienziale che permetterà di toccare con mano la bellezza degli oceani, correndo tra i fondali, circondati dalle balene.