Lancio prodotto

Sony lancia il Blu-ray Disc nel PS3Dome di Roma

Ieri, mercoledì 14 febbraio, al PS3Dome di Roma, in via dei Riari, è andata in scena la tappa italiana del Blue Ray Disc European Road Show. La location della Sony è uno dei più eleganti appartamenti della capitale e costituisce punto di forza nelle strategie di publicity legate al lancio di Playstation 3. 

FKA_001 copia.JPGAll’esterno sembra una casa qualunque, senza insegne, né indicazioni di alcun tipo. Ma appena entrati ci si rende conto che si è in un ambiente molto particolare. Si tratta di una sorta di loft, stretto e lungo, dominato dal bianco. Subito all'interno, un corridoio con una serie di bassorilievi raffiguranti delle mani in movimento. Si entra poi nella sala principale, dove si apre una zona pranzo, allestita per il catering, che si affaccia su una splendida piscina, ornata da una palma: è un riferimento all’impluvium delle antiche ville romane.
Superata la piscina si giunge in quella che è la zona living, allestita con divani bianchi e rossi, e una serie di schermi. È il salotto, la zona relax, dove giocare a Playstation in tutta comodità. I muri bianchi sono ornati da sculture e quadri di arte contemporanea. La sensazione è quella di trovarsi in un luogo elegante, ma allo stesso tempo confortevole.
Non per niente si tratta di una casa vera e propria. È qui che ieri, mercoledì 14 febbraio è andata in scena la tappa italiana del Blu-ray European Roadshow, riservato a una trentina di giornalisti, in cui sono state mostrate immagini esclusive, come quelle del nuovo Blu-ray Disc del film 'Casino Royale' e il trailer in alta definizione di 'Spider-man 3'.

“Questa location nasce da un progetto, che si ricollega alla filosofia di Sony, concentrata nel claim ‘Sony United’: significa massimizzare e ottimizzare le sinergie tra le società del gruppo -  ha raccontato a e20express Massimiliano Zavagli Ricciardelli, direttore marketing Sony Pictures Home Entertainment - e la PS3Dome è una location creata in cinque città d’Europa, Amburgo, Parigi, Londra, Madrid e Roma, per creare publicity per il lancio di Playstation 3. PS3 e Blu-ray sono una il complemento dell’altro, quindi è venuto naturale creare un evento in questa sede Sony”. “Dell’allestimento si è occupata direttamente Sony Computer Entertainment: questo era un appartamento che era già così, frutto di una ricerca. Ora fa parte del mondo Sony, e quindi è stato provvisto di requisiti ad alta tecnologia, ricerca dei particolari e stile - conclude Zavagli Ricciardelli".
FKA_342 copia.JPG
Seguendo il posizionamento di prodotto di PS3, che, visto il valore e le funzionalità di questa nuova consolle, è rivolto a un target più adulto rispetto a PlayStation 2, si è cercato di proporre qualcosa di diverso, uno spazio dove far vivere un’esperienza di prodotto non mediata. Sony ha voluto realizzare una vera e propria casa, con il tentativo di far convivere arte contemporanea, cuore di Roma e alta tecnologia in maniera informale.
È stato realizzato uno spazio, aperto solo a inviti, in cui incontrare clienti, influencer, giornalisti. È stato complicato trovare l'appartamento: apparteneva all’architetto Paris che per la prima volta l'ha dato in uso per eventi di questo tipo. Per il catering vengono di volta in volta coinvolti cuochi dello slow food e barman professionisti, specialisti che però hanno anche attività di altro tipo, come studenti o giovani attori.
FKA_003 copia.JPG
L’attuale PS3 Dome è considerata una delle 100 abitazioni più belle d’Europa e uno dei 10 appartamenti più desiderati di Roma. Sono presenti opere d’arte di Schifani e Pomodoro. Tecnologia molto avanzata, ma stile italiano al 100%. Perché, come scrisse un poeta, l’uomo percorre tutto il mondo alla ricerca di ciò che gli serve, ma poi torna a casa per trovarlo…