Evento pubblico

A Eo Ipso l’organizzazione dei mondiali di Minigolf 2007

Sarà la società giornalistica di comunicazione, pubbliche relazioni e organizzazione eventi a organizzare i mondiali di Minigolf in Italia e la precedente Coppa delle Nazioni. A supporto degli eventi, è stato realizzato un portale bilingue aggiornato quotidianamente.

La federazione italiana Golf su Pista ha scelto Eo Ipso per l’organizzazione e la comunicazione dei mondiali di Minigolf in Italia in programma dall'11 al 25 agosto 2007 e la precedente Coppa delle Nazioni (19 – 27 maggio 2007).
L’evento è storico, in quanto è la prima volta in assoluto che l’Italia viene selezionata per ospitare il campionato  mondiale di Golf su Pista e la Coppa delle Nazioni.
Entrambi gli eventi si svolgeranno a Canegrate in provincia di Milano sulle piste del Minigolf Relax Time, il centro sportivo che è stato teatro, in più occasioni, degli allenamenti della nazionale italiana e dove, dallo scorso mese di novembre, si sono tenuti i ritiri degli azzurri per la preparazione al mondiale.
conferenza_1 copia.JPG
La conferenza stampa di presentazione dell'evento si è tenuta in Regione Lombardia alla presenza di Marino Pessina, presidente di Eo Ipso, Piergianni Prosperini, assessore regionale allo Sport, Giuliano Banfi, presidente della Federazione Italiana Golf su Pista, e Orazio Zoccarato, sindaco di Canegrate (il comune che ospiterà i Mondiali).
conferenza_3 copia.JPG
Eo Ipso, società giornalistica di comunicazione, pubbliche relazioni e organizzazione eventi, si occuperà dell’intera organizzazione dei due eventi, dell’incoming di atleti e dirigenti dalle 34 nazioni aderenti alla Federazione mondiale golf su pista, dell’ufficio stampa, della comunicazione e dei diritti televisivi. Eo Ipso ha inoltre realizzato un portale bilingue (www.minigolf2007.com) quotidianamente aggiornato con news dalle 34 federazioni nazionali e al cui interno è contenuta una piattaforma di marketing territoriale.

L’incarico è stato confermato dopo che Eo Ipso ha portato a termine con successo la formazione del primo nucleo del “Comitato promotore”, per rispondere alla richiesta della Federazione Mondiale (Wmf), che ha selezionato anche l’Italia, oltre all’Inghilterra e al Giappone, tra le nazioni in gara per l’assegnazione dei Campionati del Mondo e della collegata Coppa delle Nazioni.

Pessina.JPGAl comitato “costruito” da Eo Ipso (nella foto, il presidente Marino Pessina), hanno aderito la Presidenza del Consiglio dei Ministri – ministero alle Politiche giovanili e allo sport, la Regione Lombardia, la Provincia di Milano, il Comune di Legnano, il Comune di Canegrate, l’Unione Commercianti di Legnano, la Confartigianato Altomilanese, la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Amga, Accam, Ianomi e Sinomi.