UPDATE:
Cannes Lions 2024. Bartoletti (Indiana Production): "I due argenti a Coordown premiano una campagna che scardina i format tradizionali e suggerisce un valore universale"Cannes Lions 2024. Eoin Sherry (LePub Italy) sul Leone d'Oro a 'Pub Museums' per Heineken: "Una campagna che trasforma i pub storici in experience di brand"Cannes Lions 2024. Droga (Accenture Song): “Nessun timore o nostalgia: la creatività che nasce dalle ricerche è molto peggio di quella generata dall’IA”. Murati (Open AI): “Non temere la tecnologia ma sperimentarla. Lavoriamo per renderla più facile"De Vecchi (VML Health): "Il bronzo a “Not A Lonely Journey” di VML Italy per Biogen un primo traguardo per una campagna progettata per dimostrare, tramite l’esperienza diretta dei pazienti SMA, che una condizione differente è possibile".Cannes Lions 2024. Outdoor: 3 leoni per LePub/Heineken (oro e argento a Pub Museums, bronzo a Laundromatch), argento anche a Make Italy Green di BBDO per E.ON. GP a Spagna e Nuova Zelanda. Audio & Radio: argento a Pub Museums e GP a UK. Print & P: Gp USACannes Lions 2024. Venturelli (Publicis Groupe): “Nell’era del post-purpose, vincono i brand capaci di trasformarlo in una leva di business. Nessuna invasione dell’IA, usata però per realizzare ciò che sarebbe altrimenti impossibile”A Catania la tappa italiana dell'International Recycling Tour, progetto internazionale di Every Can Counts per la raccolta "on the go" delle lattine per bevandeIGPDecaux si aggiudica un contratto di 13 anni per la metropolitana, gli autobus e i tram di RomaCannes Lion 2024 | Argento all'Italia in Health & Wellness con Small/Indiana Production per 'Assume That I Can' di Coordown. Bronzo a VML nel Pharma per 'Not a Lonely Journey' di Biogen. Premiati umorismo e purpose come leva di business e sviluppo socialeP. by pazienti.it: nasce il nuovo hub che rivoluziona il concetto di benessere
Evento sportivo

Ecoverso, il 19 maggio a Lecco al via la Ecoverso R-Ace, la corsa sostenibile per veicoli ibridi ed elettrici

In collaborazione con il Politecnico di Milano, torna la corsa automobilistica che promuove la mobilità sostenibile. La 18° edizione, patrocinata dal Parlamento Europeo, Regione Lombardia e Comune di Lecco, si preannuncia da record con 36 auto in gara.

Manca sempre meno alla bandiera a scacchi della 18° Ecoverso R-Ace, la corsa automobilistica di veicoli ibridi ed elettrici che domenica 19 maggio prenderà il via dal Polo territoriale di Lecco del Politecnico di Milano.

L’evento - organizzato come da tradizione da Ecoverso, associazione culturale che promuove una mobilità più sostenibile, in collaborazione con il Politecnico di Milano - è patrocinato da Parlamento Europeo, Regione Lombardia e Comune di Lecco e in questa edizione conferma numeri da record con 36 auto in gara.

Ecoverso R-Ace è una gara automobilistica all’insegna della mobilità sostenibile, aperta sia a team scuderie sia a tutti coloro che vorranno misurare le proprie abilità di guida con un veicolo ibrido o elettrico.

Non conta il tempo, ma vincerà il pilota che completerà il percorso con il consumo finale in ml o Wh più basso.

Una corsa, quindi, all’insegna della diminuzione dei consumi e di un nuovo modo di viaggiare, in armonia con l’ambiente e con il territorio. Ecoverso e Politecnico di Milano, dopo il successo del 2019, si confermano un binomio vincente capace anche quest’anno di radunare decine di appassionati e partecipanti.

Il programma di eventi inizia sabato 18 maggio con il ritrovo dei piloti presso il campus lecchese, la visita guidata al Campanile di San Nicolò e i primi controlli sulle auto a cui seguirà un rilassante aperitivo vista lago presso il bar Barcaiolo (alle 19.00, in piazza Era).

Domenica mattina, alle 9.00, sventolerà la bandiera a scacchi, con il via ufficiale della corsa: un circuito bellissimo, lungo circa 58 km, e molto suggestivo che costeggia i laghi di Annone, Pusiano, Alserio e Garlate.

Alla partenza e all’arrivo lo staff di Ecoverso controllerà sui kit gara (Hybrid Assistant per le auto ibride / Power Cruise Control per le auto elettriche) due parametri: il consumo assoluto (ml o Wh) e il tracciato del percorso svolto. A vincere, come detto, sarà il pilota che avrà il consumo finale in ml o Wh piu basso.

Le categorie in gara sono Hybrid, Hybrid Team, Electric ed Electric Team, con partenza e arrivo presso il Politecnico di Milano - Polo di Lecco, in un ordine stabilito in base alla data di iscrizione.  Tutti i piloti alla prima partecipazione rientrano nelle categorie Hybrid o Electric, mentre i piloti delle categorie Hybrid Team ed Electric Team vengono scelti dai rappresentanti delle scuderie stesse. La gara non prevede limiti di tempo, ma ai piloti viene chiesto di seguire il flusso del traffico senza creare rallentamenti, con l’arrivo dell’ultimo partecipante previsto entro le 13.00.

I primi tre classificati di ogni categoria verranno premiati con una coppa e una bottiglia di vino biologico offerta dal Gruppo Vignaioli di San Colombano al Lambro (MI). Non solo, ma i primi classificati di ogni categoria avranno a disposizione, durante il pomeriggio di domenica, il servizio di lucidatura della propria auto a cura degli studenti della Fondazione Enaip Lombardia.

Terminata la gara, relax e ristoro con un pranzo preparato e servito anche in questo caso dagli studenti della Fondazione Enaip Lombardia.

“Ho sempre immaginato che le auto ibride avrebbero rappresentato non solo il futuro, ma anche il presente – commenta Luca Dal Sillaro, fondatore di Ecoverso e questa convinzione trova oggi conferma, complice anche la crescita del mercato dell’elettrico, nonostante l’Italia sia ancora tra le ultime nazioni in Europa per immatricolazioni di auto elettriche. È in corso una rivoluzione sostenibile che coinvolge in primis le nostre città, le nostre case, il sistema produttivo e in generale il nostro modo di vivere. Quando abbiamo dato vita a Ecoverso, nel 2013, eravamo convinti che la sostenibilità economica, sociale e ambientale sarebbe presto diventata un grande obiettivo da raggiungere quotidianamente, con le nostre azioni. È quello che cerchiamo di fare, anche attraverso Ecoverso R-Ace e non posso che ringraziare il Politecnico di Milano e le Istituzioni che ci hanno supportato anche per questa bellissima edizione”.

 “È innegabile che una buona parte degli acquirenti delle auto elettriche sia attratto dalle prestazioni, soprattutto in termini di accelerazioni brucianti – commenta Mario Grosso del Politecnico di Milano – tuttavia è bene ricordare che il loro principale vantaggio ambientale è legato non solo all’assenza di emissioni allo scarico, ma anche all’elevatissima efficienza del motore elettrico. Una guida accorta non può che enfatizzare ulteriormente questi aspetti, risultando pertanto non solo rilassante, ma soprattutto ulteriormente rispettosa dell’ambiente; nonché benefica per la batteria, che certo non gradisce continui picchi di richiesta di potenza. In questo contesto è sicuramente benvenuta una competizione a chi consuma di meno, che aiuti anche a sensibilizzare verso un rapporto più sereno e sostenibile con i veicoli a motore”.

Novità di quest’anno, prima delle premiazioni della gara, alle 14:30 nell’aula magna del Politecnico è previsto un incontro pubblico dedicato alla mobilità sostenibile, dal titolo “Tutto quello che avresti voluto sapere sulle auto elettriche ma non hai mai osato chiedere alla scienza” .

Con il fondatore di Ecoverso Luca Dal Sillaro, che agirà da moderatore dell’evento, interverranno l’arch. Renata Zuffi, assessora all’ambiente, mobilità e pari opportunità del Comune di Lecco, la  dott.ssa Eleonora Perotto, Mobility Manager del Politecnico di Milano, e i professori Mario Grosso, Delegato della Rettrice per i rapporti con le reti delle università sostenibili, e Nicola Armaroli, Direttore della rivista di divulgazione scientifica Sapere.

Un dibattito sulle potenzialità dell’e-mobility come nuovo modo di viaggiare e muoversi, che rientra tra le iniziative del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2024 di ASviS e aperto a tutti, previa registrazione.

Per maggiori informazioni è possibile consulatare il regolamento della gara e il programma completo del weekend.