Evento sportivo

Milano Marathon 2023, l'evento targato RCS Sport corre verso un'edizione 'carbon neutral'. Asics è Technical Partner

La passata edizione ha coinvolto 13 mila runner e per il 2023 le aspettative sono alte. La 21^ edizione sarà un evento capace di unire profili diversi, dai semplici appassionati ai runner più esperti, grazie al suo ruolo di ambasciatore dello sport, della solidarietà e della sostenibilità.

Il 2 aprile 2023 si correrà la 21^ Milano Marathon, la 42km più veloce d’Italia, organizzata da RCS Sport-RCS Active Team, di cui si sono aperte da poco le iscrizioni.

Oltre 13 mila i runner coinvolti nell’ultima edizione, tra maratona e staffetta, per una corsa che da 7 anni si caratterizza per il suo circuito ad anello con partenza e arrivo in pieno centro, toccando i punti iconici della città come piazza Duomo e il Castello Sforzesco, sino a estendersi alle zone di CityLife, Portello, Ippodromo e stadio Meazza, il parco di Trenno.

Un percorso perfezionato, migliorato anno dopo anno, che consente di conciliare le esigenze di scorrevolezza dei top runner e degli amatori evoluti, nonché di correre al massimo delle proprie capacità ottenendo la migliore prestazione. Il tutto all’interno di un contesto metropolitano, condiviso da tanti partecipanti e con una grande attenzione ai dettagli e ai servizi dedicati ai runner.

Una manifestazione unica, cresciuta e cambiata nel corso dei suoi ventuno anni di vita: non più solo una competizione sportiva di rilievo internazionale, ma tanto altro: Relay Marathon (la staffetta), School Marathon e Milano Running Festival.

Un evento che nel suo complesso è riuscito ad aggregare profili diversi, dai semplici appassionati ai runner più evoluti, catalizzando l’attenzione del pubblico e della città stessa, grazie al suo ruolo di ambasciatore dello sport, della solidarietà e della sostenibilità; in particolare quest’anno, che vede la Milano Marathon diventare un evento carbon neutral.

Anche nel 2023 il Technical Partner sarà ASICS: il brand internazionale di calzature e abbigliamento sportivo realizzerà la maglia consegnata ai finisher che taglieranno il traguardo.

Al fianco dell'evento sportivo, torna anche il prossimo anno Milano Marathon Charity Program, il progetto di fundraising collegato alla maratona meneghina che domenica 2 aprile taglierà il traguardo della XXI edizione che già dall'apertura delle iscrizioni sta registrando grande successo.

In poche settimane sono stati già sottoscritti oltre 70 pacchetti su 89 disponibili, divisi in 6 livelli di partecipazione che vanno da un minimo di 8 squadre per il pacchetto Wild Card fino alle 160 squadre del pacchetto Platinum.

Differenti gli ambiti in cui operano le ONP già iscritte: dall’assistenziale-sanitario (LILT Milano, Associazione VIDAS, Fondazione Magica Cleme e World Friends) all’inclusione sociale (Sport Senza Frontiere, Special Olympics Italia e Fondazione Milan), dal charity/beneficienza (Fondazione Dynamo Camp) alla ricerca scientifica (Fondazione AIRC e Fondazione Telethon), dallo sport dilettantistico (PlayMore!) all’assistenziale-sociale (AISM e Fondazione Together To Go Onlus – TOG).

Nato nel 2013, il Charity Program ha fatto registrare un trend crescente dal primo anno in termini di raccolta fondi con circa quattro milioni di euro totali come ricavato.

Il programma di raccolta fondi solidale è stato introdotto per incentivare i runner, attraverso la partecipazione all’evento, a supportare le ONP partner e finanziare le loro attività e i progetti benefici. Un’iniziativa che è subito diventata un fiore all’occhiello per RCS Sports & Events – RCS Active Team, organizzatore dell’evento, e che trova nella Milano Marathon un veicolo ideale di promozione e comunicazione.

Partner del progetto, da sempre, è Rete del Dono, che mette a disposizione la propria piattaforma di crowdfunding per rendere ancora più capillare e personalizzata la raccolta fondi, oltre a supportare le ONP e i runner nella fase di pianificazione delle attività legate alla stessa maratona.

Il Milano Marathon Charity Program è strettamente connesso alla Lenovo Relay Marathon, la staffetta che permette di dividere i 42 chilometri e 195 metri del percorso in 4 frazioni di lunghezza compresa tra i 7 e i 13 km ciascuna, per attrarre i runner che desiderano prendere parte a una grande manifestazione sportiva sposando un progetto solidale.

Come da tradizione, anche per il 2023 sarà possibile iscriversi esclusivamente attraverso una delle Organizzazioni Non Profit aderenti a questo progetto.