UPDATE:
Gazzetta.it ad agosto è primo sito d’informazione in Italia con oltre 4,6 mln di utenti unici medi al giorno. Nei primi 8 mesi dell’anno la raccolta sulla piattaforma digital cresce del +73%. Per il Sistema Gazzetta +68%Radio 24 segue Tuttofood e Host Milano in diretta dalla Fiera di Milano Rho dal 22 al 26 ottobre. Gli eventi sono sostenuti da una campagna radiofonica, digital e social del Gruppo 24 OreVIS e Minerva Pictures producono “Miss Fallaci takes America”, la prima serie originale di Paramount+ per l'Italia“Redefining desire to provoke action”, il nuovo posizionamento di Leagas Delaney con un focus su contemporaneità e rilevanza. Dopo un 2020 con utile netto a +10%, l'agenzia cresce del +5/7%Tuorlo Magazine debutta nel mondo dei documentari su Infinity Plus con "Still Hungry", il lungometraggio co-prodotto con Infinity LabPiccole bugie, grandi verità: Actionaid e Ciaopeople insieme ai Sansoni per raccontare i diritti dei bambiniStosa Cucine in comunicazione con una pianificazione crosscanale e un long video durante Striscia la Notizia. Creatività di DigitalMind Il nuovo spot di Caffè Borbone racconta la magia di Napoli attraverso il caffè compatibile. Firma Serviceplan. Pianifica MediacomGruppo DESA torna in radio e televisione con lo sgrassatore universale Chanteclair e investe 6,5 milioni in comunicazione nel 2021 (+38%)Nasce ITA Airways, la nuova compagnia di bandiera italiana che decolla con un'anima da startup, una livrea azzurra e il tricolore. Al via la campagna di Landor&Fitch, VMLY&R e Groupm all'insegna di 'Born in 2021'
Nielsen

Nielsen. Mercato pubblicitario a +6,9% a luglio sul 2020. Nei primi sette mesi raccolta a +23,1%. Dal Sasso: "Si riduce ulteriormente il gap con il 2019. Chiusura d'anno rivista al rialzo"

Se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sul search, social, classified e dei cosiddetti “Over The Top” (OTT), l’andamento a gennaio – luglio si attesta a +24%. La TV è in crescita del +10,8% a luglio e chiude il primi sette mesi a +30,5%. La TV è in crescita del +10,8% a luglio e chiude il primi sette mesi a +30,5%. Web advertising a +22%.

Il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia chiude il mese di luglio a +6,9% rispetto allo stesso periodo del 2020, portando la raccolta pubblicitaria dei primi sette mesi a +23,1%. Se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sul search, social, classified (annunci sponsorizzati) e dei cosiddetti “Over The Top” (OTT), l’andamento nel periodo gennaio – luglio si attesta a +24%. 

“Il mese di luglio conferma la crescita rispetto al 2020, in ripresa dopo i 4 drammatici mesi del lock-down - spiega Alberto Dal Sasso, AIS Managing Director di Nielsen. In riferimento all’ultimo anno pre covid, il 2019, grazie all’andamento positivo di luglio, il gap si riduce ulteriormente (-0,4%), arrivando a recuperare quasi completamente quanto perso nei primi sette mesi del 2020.

 

Nielsen

 Relativamente ai singoli mezzi, la TV è in crescita del +10,8% a luglio  e chiude il primi sette mesi a +30,5%.   

Torna in negativo la stampa con i Quotidiani che a luglio calano del -7,6 (il primi sette mesi +6,6%) e i Periodici del -4,4% (il primi sette mesi +2.9%).

In calo anche la Radio a luglio, -4,9% e chiude il primi sette mesi a +16,8%.

 Sulla base delle stime realizzate da Nielsen, la raccolta dell’intero universo del web advertising nei primi sette mesi dell’anno chiude con un +22% (25,8% se si considera il solo perimetro Fcp AssoInternet).

Per qunto riguarda l’andamento dell’Out of home nel periodo gen./lug. risultano ancora in negativo il Transit, -20,3% e la Go TV, -1,2%, anche se continuano ad evidenziare, sensibili segni di ripresa anche a luglio.

In positivo nei prime sette mesi Outdoor che chiude a +6,1% e Direct mail +11,1%.

I fatturati del cinema non sono disponibili.

Sono 15 i settori merceologici in crescita a luglio, il contributo maggiore è portato da  Media/Editoria (+110,3%), Distribuzione (+35,6%), Alimentari (+21,9%) e Bevande/Alcoolici (+29,3%) che contribuiscono con quasi 33 milioni alla crescita del mese di luglio.

Relativamente ai comparti con una maggiore quota di mercato, si evidenzia, nel periodo gen./lug., l’andamento positivo di alimentari (+15,1%), automobili (+26,5%), distribuzione (52,3%) telecomunicazioni (+21,2%), bevande/alcoolici (+26,4%)

“Il mese di Luglio segna l’inizio di un secondo semestre che aiutato dagli Europei di Calcio e dalle Olimpiadi di Tokyo, vede un’Italia che fa registrare ottimismo non solo tra gli economisti ma anche tra manager e imprenditori, come emerso dal recente Forum Ambrosetti di Cernobbio 2021. La ripresa economica e il recupero dell’attività produttiva è maggiore delle aspettative, pur tenendo conto della ripresa inflattiva. Le stesse aspettative ci portano a pensare ad una chiusura anno rivista al rialzo per gli investimenti pubblicitari.”