UPDATE:
Vaielettrico.it ed Enel X Way premiano i vincitori di La Vita Elettrica, concorso lanciato per diffondere la cultura di una mobilità sempre più green e sostenibile e accelerare il passaggio all’elettricoRete Doc sarà al Festival di Sanremo con panel, talk, showcase e anche uno stand per offrire consulenze gratuiteLa campionessa di sci e icona dello sport Deborah Compagnoni opinionista in ‘Non Stop News’ su RTL 102.5Con "Giocare per donare", Play2Give e Nazionale Cantanti saranno a Sanremo per sostenere progetti sociali in favore della comunitàNel 2023 salgono a sette gli appuntamenti del Salone di Italian Exhibition Group dedicato alla community del Do It Yourself. Nuova l'immagine coordinata firmata dall’artista illustratore Ale GiorginiDopo un 2022 in ripresa per il cinema, il 2023 conferma il trend positivo e promette un'offerta spettacolare di titoli in sala. Per gli investitori disponibili nuovi strumenti di profilazione grazie alla ricerca CinexpertPer la prima volta Generali è Partner del 73° Festival della canzone italiana. In contemporanea con l'evento sarà on air su Rai 1 e Rai Premium lo spot dedicato alla polizza Immagina AdessoPlenitude prosegue la collaborazione con Rai e Rai Pubblicità e torna a Sanremo nel segno della transizione energeticaRadio m2o sarà la prima radio a partecipare con un proprio carro alla 150ª edizione del Carnevale di ViareggioFlu Plus. Aspettando il Festival di Sanremo 2023. Rosa Chemical batte Elodie e Lazza sul palcoscenico dei social network
Nielsen

Nielsen//NetRatings. A settembre gli utenti salgono a 22,3 milioni

Notevole crescita dell'utenza e ripresa dei consumi dopo la pausa estiva: si registra un aumento medio del numero di navigatori attivi da casa e ufficio del 7% rispetto ad agosto, oltre che dei consumi del mezzo (cresciuti in media dell'22% rispetto al mese scorso).

Nielsen//NetRatings comunica i dati ufficiali relativi allo scenario internet in Italia nel mese di settembre 2007. Notevole crescita dell'utenza e ripresa dei consumi dopo la pausa estiva. (Nella foto il direttore Italia Luca Bordin ). 

Sono 22,3 milioni gli utenti che si sono connessi al web almeno una volta a settembre da casa e/o da ufficio, 8,4 milioni quelli che si sono collegati solo da ufficio. Il dato sale rispettivamente a 23,8 milioni e 8,6 milioni se si includono anche gli utilizzatori di applicazioni come gli instant messenger, il software per la riproduzione video/audio, o applicativi quali Skype e Google Earth.

A settembre si registra un aumento medio del numero di navigatori attivi da casa e ufficio del 7% rispetto ad agosto (considerando o meno l'utilizzo delle applicazioni) oltre che dei consumi del mezzo (cresciuti in media dell'22% rispetto al mese scorso). La crescita dei navigatori a settembre è ancora più significativa se si considera che ad agosto non abbiamo assistito al calo fisiologico dell'utenza tipico del periodo estivo. Gli internauti hanno ormai una frequentazione della rete più che giornaliera (oltre 31 sessioni per persona rispetto alle 25 di agosto) e con riferimento al tempo speso, oltre 21 ore e mezza contro le 17 di agosto. I consumi di coloro che accedono dall'ufficio aumentano in misura più sostenuta: ben 14 sessioni in più per persona nel mese (41 contro le 27 di agosto) e 9 ore in più spese online (27 ore contro le 18 del mese di agosto).

Analizzando per profilo demografico il tempo speso complessivamente al PC si conferma un utilizzo più elevato per gli uomini rispetto alle donne (45 ore il tempo medio speso al computer da casa e/o da ufficio da quest'ultimi contro le 42 ore e 30 minuti delle donne), ma è interessante notare come, all'interno dei due generi, gli heavy users siano in differenti fasce d'età ma con consumi pressoché allineati: gli uomini che passano più tempo davanti al computer hanno dai 35 ai 49 anni, con quasi 54 ore, mentre le donne sono più giovani (tra i 25 e i 34 anni) e passano online oltre 52 ore.

Per quanto riguarda le categorie di siti più visitate nel mese sono rilevanti gli incrementi nei siti di ricerca di immobili (+34%), di scommesse e lotterie (+38%), di libri (+39%) e quelli del settore automobilistico (+45%). La ripresa della scuola e la scelta dell'università fa aumentare il traffico sui siti di istruzione, dal Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca (+32%) a siti come Studenti.it (+81%) o Skuola.net (+48%). Notevole anche la crescita dei siti per la ricerca di lavoro e la crescita professionale (+63%) e di quelli dedicati agli eventi (+66%), che vedono più che duplicare i propri utenti unici rispetto al mese di agosto.

L'exploit tuttavia spetta al sito Bellegrillo.it che - sulla scia del V-day dell'8 settembre - vede salire gli utenti unici sino a oltre 2,2 milioni, un dato mai rilevato prima dal sito del famoso comico genovese e pari a più del doppio rispetto al precedente record registrato dal sito nel mese di maggio 2007, con un totale di circa 25 milioni di pagine viste e una media di 10 ore trascorse sul sito per persona. I visitatori di Beppegrillo.it sono prevalentemente uomini (68%) appartenenti alla fascia d'età 35-49 (40%), con un utilizzo del sito molto intenso.

"E' interessante analizzare il ruolo avuto dal sito beppegrillo.it per un evento mediatico di così larga portata come il V-day" commenta Ombretta Capodaglio (nella foto) Marketing Manager Nielsen Online. "Non solo la protesta è iniziata e si è diffusa prevalentemente attraverso il blog di Grillo, ma il sito ha anche avuto con un ruolo di supporto organizzativo al V-day, con la formazione di gruppi spontanei – chiamati "meetup" – che hanno organizzato punti di raccolta per raccogliere le firme durante la giornata. Inoltre, dopo l'8 settembre, il sito è stato il principale punto di riferimento per la ricerca di informazioni e aggiornamenti sulla giornata e sulla raccolta delle firme, oltre che per visualizzare le foto e i video degli interventi sul palco di Bologna".

"Questa connotazione fortemente internettiana dei fan di Beppe Grillo è ancora più significativa se confrontata con quella di istituzioni come il Parlamento, il Governo e i principali partiti politici, che tutti insieme a settembre raggiungono circa 1,2 milioni di utenti" conclude Ombretta Capodaglio.

(Le tabelle sono consultabili in allegato)