UPDATE:
Vaielettrico.it ed Enel X Way premiano i vincitori di La Vita Elettrica, concorso lanciato per diffondere la cultura di una mobilità sempre più green e sostenibile e accelerare il passaggio all’elettricoRete Doc sarà al Festival di Sanremo con panel, talk, showcase e anche uno stand per offrire consulenze gratuiteLa campionessa di sci e icona dello sport Deborah Compagnoni opinionista in ‘Non Stop News’ su RTL 102.5Con "Giocare per donare", Play2Give e Nazionale Cantanti saranno a Sanremo per sostenere progetti sociali in favore della comunitàNel 2023 salgono a sette gli appuntamenti del Salone di Italian Exhibition Group dedicato alla community del Do It Yourself. Nuova l'immagine coordinata firmata dall’artista illustratore Ale GiorginiDopo un 2022 in ripresa per il cinema, il 2023 conferma il trend positivo e promette un'offerta spettacolare di titoli in sala. Per gli investitori disponibili nuovi strumenti di profilazione grazie alla ricerca CinexpertPer la prima volta Generali è Partner del 73° Festival della canzone italiana. In contemporanea con l'evento sarà on air su Rai 1 e Rai Premium lo spot dedicato alla polizza Immagina AdessoPlenitude prosegue la collaborazione con Rai e Rai Pubblicità e torna a Sanremo nel segno della transizione energeticaRadio m2o sarà la prima radio a partecipare con un proprio carro alla 150ª edizione del Carnevale di ViareggioFlu Plus. Aspettando il Festival di Sanremo 2023. Rosa Chemical batte Elodie e Lazza sul palcoscenico dei social network
Nielsen

NMR. Advertising +1,4%. Continua la crescita di Internet: +43,5%

A livello di mezzi per la Televisione si registra il -1,6% sul progressivo e il +1,6% sul singolo mese. Per la Stampa, nel complesso, la variazione da gennaio è del +3,0%. Tra i principali settori, si segnala il buon andamento dell'Abbigliamento (+21,5%) e della Finanza/Assicurazioni (+13,8%).

Gli investimenti pubblicitari nel periodo gennaio-settembre 2007 hanno superato i 6.205 milioni con una variazione positiva del +1,4% sul periodo corrispondente dell'anno scorso. L'andamento del mese di settembre 2007, rispetto allo stesso mese del 2006, mostra un incremento del +3,8%.

Tra i principali settori, si segnala il buon andamento dell'Abbigliamento (+21,5%) e della Finanza/Assicurazioni (+13,8%). Le Auto sono sostanzialmente stabili (+1,0%), mentre hanno ancora segno negativo Alimentari (-2,7%), Telecomunicazioni (-0,1%), Bevande/Alcoolici (-5,6%) e Media/Editoria (-4,7%).

I dieci Top spender del periodo sono: Unilever, Wind, Ferrero, Vodafone, P&G, Tim, Fiat Div. Fiat Auto, Volkswagen, L'Oreal Saipo e Barilla .

A livello di mezzi per la Televisione si registra il -1,6% sul progressivo e il +1,6% sul singolo mese. Per la Stampa, nel complesso, la variazione da gennaio è del +3,0%. I Quotidiani a pagamento hanno fatto registrare il +3,5%, con la Commerciale Nazionale a +2,8%, la Locale a +4,9% e le tipologie di Di Servizio e Rubricata a +3,9%. I primi cinque Top spender dei Quotidiani sono: Toyota, Fiat Div. Fiat Auto, Vodafone, Tim e Peugeot.

I Periodici chiudono il periodo con il +2,3%. Il settore più importante sui Periodici, l'Abbigliamento, investe oltre 192 milioni con un aumento del +19,5 % sul 2006. La Radio archivia il progressivo a settembre con il +7,1% ed evidenzia un incremento, settembre 2007 su settembre 2006, del +2,5%. Leggermente superiori al 2006 gli investimenti delle Affissioni (+1,5%), mentre il Cinema è ancora in difficoltà (-10,9% a schermi non omogenei).

Continua l'exploit di Internet che fa registrare una variazione positiva del +43,5% in nove mesi superando i 189 milioni. Si aggiungono al mercato fin qui analizzato gli investimenti pubblicitari sulla Free/Pay Press quotidiana e sui Canali satellitari. Per City, Leggo, Metro e 24 Minuti (rilevati da gennaio) e E Polis (rilevato da maggio) la raccolta complessiva è di circa 83 milioni. Per i Canali satellitari (Sky Sport 1, Sky Cinema 1, Sky Tg 24, Fox, Fox Life, Discovery Channel e Jetix) la rilevazione relativa a sei mesi (aprile-settembre) registra investimenti pari a 37,6 milioni. Auto, Bevande/Alcoolici e Alimentari con 17,6 milioni di investimenti sono i tre settori più importanti.