Advertising

IED Firenze firma la campagna per la linea Ecollection FW22-23 di Industria Italiana Filati

Trentadue studenti suddivisi in cinque gruppi - supervisionati da Daniela Fiorilli, docente del corso Fashion Styling e Andrea Nardi coordinatore Fashion Area dell'istituto in stretta collaborazione con l'azienda - hanno lavorato da marzo per sviluppare in maniera creativa il concept che sta dietro la collezione, realizzando un fashion movie e 20 scatti fotografici che esprimono la vision del brand sul tema della sostenibilità che è un approccio culturale e parte da un modello di lavoro dove tutti sono i protagonisti.

YOU ARE THE ONLY YOU, ovvero la sostenibilità inizia dall'azienda, è il titolo del progetto vincitore realizzato da alcuni studenti del secondo e terzo anno del corso in Fashion Stylist and Communication dell'Istituto Europeo di Design - IED Firenze, scelto da INDUSTRIA ITALIANA FILATI per la campagna di comunicazione della linea Ecollection FW 22-23, che verrà presentata a Pitti Filati 89.

"Da tempo collaboriamo con il tessile pratese su questioni legati  all'economia circolare, ne è un esempio il progetto The time is now!, condotto  in collaborazione con il Consorzio Detox presieduto da Andrea Cavicchi. Ritengo che il confronto con le realtà industriali sul tema della sostenibilità, come lo è stata questa importante collaborazione con Industria Italiana Filati, rappresenti per i nostri giovani una grande opportunità di crescita e di consapevolezza sul "valore dell'ambiente", con l'auspicio che entri trasversalmente in tutti i loro processi creativi verso il raggiungimento di un futuro migliore", dichiara Igor Zanti direttore di IED Firenze.

Trentadue studenti suddivisi in cinque gruppi - supervisionati da Daniela Fiorilli,  docente del corso Fashion Styling e Andrea Nardi coordinatore Fashion Area di IED Firenze ed in stretta collaborazione con l'azienda - hanno lavorato da marzo per sviluppare in maniera creativa il concept che sta dietro la collezione Ecollection.
 Ma Irene Minnella, Pietro Dell'Aiuto, Caterina Bonini, Adelaide Sera, Giulio Saltarelli, Azzurra Nencioni, Vincenzo Lia sono andati oltre al prodotto e hanno portato al centro dell'attenzione Il tema della  sostenibilità sociale, come spiegano nel loro progetto per la campagna YOU ARE THE ONLY YOU  "per dare voce e volto ai dipendenti di Industria Italiana Filati che sono quelli che danno vita al filato, con l'obiettivo di mettere in risalto non solo il loro aspetto umano, ma anche il valore di una comunità composta da persone che coesistono e collaborano. Perché la sostenibilità inizia dall'azienda.".

Un'azienda  familiare quella di Industria Italiana Filati, giunta alla quinta generazione, che ha nel suo DNA il senso della famiglia e la volontà di tramandare la tradizione del tessile pratese "Cerchiamo di trasmettere questo spirito anche ai nostri dipendenti e la loro dedizione e il loro attaccamento all'azienda ci confermano che siamo sulla strada giusta. YOU ARE THE ONLY YOU è il progetto  che meglio rispecchia la nostra attitudine. Ci è piaciuta l'idea di coinvolgere i nostri dipendenti che sono il motore e la vera forza del nostro lavoro. Ogni risultato è frutto di una sinergia speciale tra noi e i nostri dipendenti", dichiarano Chiara Lucchesi, Teresa Lucchesi, Tommaso Arrischi, Francesco Lucchesi dell'azienda Industria Italiana Filati,  guidata da Antonio Gino Lucchesi


La campagna si articola in un fashion movie di 45secondi e in 16 scatti fotografici di Stefano Casati - selezionati tra quelli realizzati, in due giorni di shooting in azienda, dagli studenti con la supervisione di Daniela Fiorilli e Andrea Nardi e in stretta collaborazione con Industria Italiana Filati - che colgono per prima la personalità individuale di ogni risorsa umana e raccontano emozioni legate al loro talento. Così, accanto ad ogni SCATTO FOTOGRAFICO, come in un identikit, oltre al nome e alla mansione ognuno ha espresso quello che più apprezza del proprio lavoro, "perché ogni ruolo all'interno dell'azienda è fondamentale ma soprattutto perché dietro a ogni ruolo esiste una persona che vale ed è importante nella sua unicità.".

Nel VIDEO, la staticità del protagonista che riavvolge un filo rosso su una spola, è contrapposta ad un effetto di fast motion di più persone che si muovono velocemente nello spazio intorno; è la contrapposizione tra la solidità del passato e l'accelerazione del presente:  un invito a rallentare per non perdere mai quel "filo" così importante  che ci lega alla nostra storia e tradizione.

il video e le foto gireranno in loop su uno schermo all'ingresso dello Stand di Industria Italiana Filati a Pitti Filati 89: "Un appuntamento adesso doppiamente importante perchè è la prima fiera del settore che si svolge in presenza dopo più di un anno. Siamo davvero emozionati!", dichiara l'Azienda.