Advertising

Arriva #mammaE, la nuova campagna di Chicco dedicata alle donne lavoratrici e alla loro libertà di scelta. Creatività di Publicis Groupe

Con questa comunicazione il brand vuole dare voce alle tante donne che si sono trovate davanti a questa contrapposizione che Chicco ha lanciato questa iniziativa: perché non devono sentirsi costrette a rinunciare alla propria identità. La campagna è on air dal 21 giugno, grazie a una pianificazione sulle principali emittenti televisive a cura di Wavemaker, e una forte presenza digitale. Beatrice Colosio, Media&PR Gruppo Artsana, ha affermato: “Con questa campagna vogliamo dare un messaggio di sostegno alle donne che devono avere il diritto e la possibilità di conciliare i loro obiettivi professionali e personali con il proprio eventuale desiderio di maternità. È un valore e un impegno in cui credo moltissimo come professionista, come donna e come mamma di una bambina di pochi mesi.

Al via #mammaE, una campagna di sensibilizzazione per lanciare un messaggio a sostegno delle donne. Perché gli obiettivi professionali e personali di una donna non sono e non devono essere incompatibili con la sua eventuale scelta di maternità. 

L’idea della campagna #mammaE parte da un dato di fatto: nella nostra società la maternità pone spesso davanti a un bivio, quello tra essere mamma e inseguire la propria strada nella vita. E proprio per dare voce alle tante donne che si sono trovate davanti a questa contrapposizione che Chicco ha lanciato questa iniziativa: perché non devono sentirsi costrette a rinunciare alla propria identità.

La campagna è on air a partire dal 21 giugno, grazie a una pianificazione sulle principali emittenti televisive a cura di Wavemaker, e una forte presenza digitale.

Il film mostra alcuni momenti della vita di tre donne, un’atleta, un’architetta e una musicista, alle prese con le proprie passioni e con il proprio progetto di maternità. Tre donne molto diverse tra loro ma accomunate dal fatto di essere cresciute con il desiderio di inseguire i propri sogni e di non voler scegliere di essere una “O” l’altra cosa.

“Siamo #MammeE molto di più”: proprio per rendere tangibile il messaggio di cui la campagna si fa portavoce, Chicco ha anche re-interpretato in maniera creativa il simbolo più utilizzato per rappresentare la femminilità.

Beatrice Colosio, Media&PR Gruppo Artsana, ha affermato: “Con questa campagna vogliamo dare un messaggio di sostegno alle donne che devono avere il diritto e la possibilità di conciliare i loro obiettivi professionali e personali con il proprio eventuale desiderio di maternità. È un valore e un impegno in cui credo moltissimo come professionista, come donna e come mamma di una bambina di pochi mesi.

La nostra campagna di sensibilizzazione #mammaE vuole rappresentare un passo verso questa direzione e trasforma simbolicamente tutte le ‘o’ in ‘e’ per sostenere ogni donna nell’essere qualsiasi cosa desideri ‘e’ al tempo stesso anche mamma. Ma non vogliamo fermarci qui: stiamo dando vita a diverse iniziative volte a supportare le donne con servizi e soluzioni concrete, in continuità con l’iniziativa Chicco #Next2you di vicinanza e sostegno a genitori e famiglie.”

L’impegno di Chicco

La campagna #mammaE rientra nel percorso che Chicco porta avanti da tempo e che ruota intorno all’idea di parenting, un concetto che abbraccia tutto l’insieme delle persone che in diversi modi si prendono cura dei bambini e che si traduce in un impegno a realizzare iniziative concrete di supporto alla genitorialità. Innanzitutto, un fitto calendario di corsi gratuiti e on line organizzati dagli store Chicco in collaborazione con esperti per affrontare tantissimi temi: consigli sulla gravidanza, sulla gestione del delicato passaggio da coppia a famiglia, sulle strategie per un buon recupero psico-fisico dopo la gravidanza, su come gestire e affrontare tutti i ruoli che la donna/mamma desidera, su come imparare a gestire insieme le proprie emozioni e quelle dei figli. Il calendario completo e le modalità di partecipazione sono consultabili sul sito del brand.

Chicco ha, inoltre, da poco presentato lo studio redatto con CONI “Donna: maternità e sport”, sugli effetti che l’attività sportiva in gravidanza e la sua ripresa dopo il parto hanno sulle atlete professioniste. I risultati di questo studio confermano che l’attività sportiva, sia che si tratti di un’atleta che di una donna non atleta, in assenza di patologie, deve essere considerata come uno strumento utile per la tutela della salute della mamma e del neonato. Per questo Chicco ha realizzato una sezione apposita sul proprio sito dedicata all’argomento e condividerà con pediatri, ginecologi e ostetriche i risultati della ricerca, in modo che diventino patrimonio comune e si possa aumentare la consapevolezza su questo argomento ancora poco conosciuto.

 

CREDITS

Agenzia: Publicis Groupe

Direzione strategica: Marco Fornaro, MSL Group

Project leadership: Azzurra Maiocchi, MSL Group

Team creativo: Sara Cisotto, Manuel Tracia, Publicis Groupe

Casa di Produzione: The Big Mama

Regia: Marco Missano

Pianificazione: Wavemaker

Ufficio stampa: MSL Group