UPDATE:
YesMilano lancia la nuova campagna Dooh e OOH 'Milano Home of Design 2024''La fabbrica della felicità'. RED ROBIGLIO&DEMATTEIS firma la piattaforma internazionale per le Pastiglie Leone. Dai disegni a matita, trasformati in bozzetti 3D, alla Virtual production ad altissima risoluzioneDustin Hoffman, Helen Hunt, Sofia Boutella, Giacomo Gianniotti, Jonno Davies e Laura Morante protagonisti del nuovo film “Untitled - Peter Greenaway” prodotto da Facing East e Jumpy Cow con produzione esecutiva di The FamilyCompagnia dei Caraibi presenta Oroboro, il progetto che racchiude gli strumenti di comunicazione e vendita con un approccio ineditoPernod Richard Italia lancia la nuova campagna 'Drink More Water' a cura di LiveZone per promuovere il responsible drinking tra i giovaniHeineken apre le selezioni per i giovani laureati STEM con la Heineken Massafra AcademyA Milano la prima MypersonalExperience in occasione del lancio di Mypersonalbeauty e The Wom Beauty, la nuova offerta di Mondadori Media con nuove opportunità ai brand dei settori beauty e wellnessD'Amico partner del Padiglione della Repubblica di San Marino alla 60ma Biennale di Venezia con il progetto NomaderFuture of Employee Experience. Nel report sul mondo del lavoro TBWA\Italia svela le nuove tensioni e ciò che sarà necessario per attrarre e trattenere i talenti in futuro. Miglioramento delle competenze, futuro flessibile, gestire il cambiamentoI Metamostri del gruppo editoriale Ciaopeople escono dalla dimensione digitale per partecipare al lancio dei Kid Pass alla Città della Scienza di Genova
Integrated

Novartis lancia la campagna “Chiedi al tuo dermatologo” contro la psoriasi

L’iniziativa, patrocinata da A.DI.PSO., ADOI e SIDeMaST, vuole invitare i pazienti a rivolgersi al dermatologo per chiedere nuove risposte per la propria pelle. A supporto della campagna radio, il sito www.lapelleconta.it e i relativi i canali Facebook e Instagram.

Entrano nello studio del dermatologo e chiedono un tuffo in piscina, una partita a calcetto e una vestito scollato. Questi i gesti al centro della campagna “Chiedi al tuo dermatologo”, un progetto di Novartis, con il patrocinio dell’Associazione per la Difesa degli Psoriasici (A.DI.PSO.) e delle Società Scientifiche ADOI (Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani) e SIDeMaST (Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse), che invita le persone affette da psoriasi a non accontentarsi e a chiedere al dermatologo nuove risposte per la propria pelle. Quelle citate sono solo alcune delle situazioni della vita quotidiana in cui la psoriasi può essere un ostacolo.

Queste circostanze sono uno spunto per parlare di una patologia che non resta a "fior di pelle", ma che, al contrario, ha significativi risvolti psicologici su quanti sono chiamati a conviverci.

A confermarlo sono i dati emersi da "Clear About Psoriasis", la recente indagine che Novartis ha condotto su un campione di 8.300 pazienti provenienti da 31 Paesi in tutto il mondo*, tra cui l’Italia, con 639 intervistati. Dal sondaggio è emerso che il 33% dei pazienti ritiene di non sopportare lo sguardo degli altri e 1 paziente su 3 si sente inadeguato come partner. Anche per il campione italiano, la qualità di vita è fortemente influenzata dalla patologia, confermando il dato mondiale. L’84% dei pazienti ha infatti risposto di essere stato vittima di umiliazioni e discriminazioni, il 43% si sente osservato in pubblico e al 41% è stato chiesto se la malattia fosse contagiosa.

 Gli intervistati italiani hanno inoltre raccontato le proprie sensazioni associate alla patologia: circa il 40% si sente in imbarazzo; 1 paziente su 3 si vede poco attraente e si vergogna della propria pelle. Più di ogni cosa, colpisce il dato secondo cui meno della metà degli intervistati (solo il 45%) crede che la clear skin, cioè la pelle libera o quasi libera da lesioni, sia un obiettivo possibile1.

La campagna “Chiedi al tuo dermatologo” nasce dalla volontà di ridurre il disagio e la sfiducia denunciati dai pazienti. E’ qualcosa di più di una campagna di informazione: è un “appello” che incoraggia le persone con psoriasi a rivolgersi al proprio dermatologo per ricevere nuove risposte per la propria pelle.

“Una clear skin – ha affermato Giampiero Girolomoni, Professore Ordinario di Dermatologia dell’Università di Verona – è un obiettivo raggiungibile. I progressi compiuti dalla ricerca clinica hanno consentito un miglioramento della qualità di vita per quanti sono chiamati a convivere con questa patologia impattante e spesso oggetto di discriminazioni. Oggi aumentano le possibilità di raggiungere una pelle quasi esente (PASI 90) o del tutto esente dalle lesioni (PASI 100)”.

Il nome della campagna “Chiedi al tuo dermatologo” richiama fortemente l’alleanza tra medico e paziente. In uno scenario in cui il peso della malattia spesso porta a consultare “falsi profeti” o a curarsi da soli, rivolgersi al proprio dermatologo è il primo passo da compiere.

L’iniziativa, già avviata in altri Paesi europei, tra cui Austria, Germania, Grecia, Svezia e Svizzera, sbarca ora in Italia attraverso la radio, il web e i social network. Il sito www.lapelleconta.it è a disposizione degli utenti per offrire maggiori informazioni sulla campagna, sulla clear skin, sul PASI e per individuare i centri specializzati. Inoltre i pazienti, se lo desiderano, possono scaricare una “traccia di colloquio” con indicazioni utili per gestire l’incontro con il dermatologo.

“Novartis ha lanciato questa campagna in sinergia con l’associazione di pazienti e le società scientifiche – ha aggiunto Angela Bianchi, Head of Communications, Patient Relations & Public Affairs di Novartis -. Riteniamo infatti sia fondamentale continuare a costruire insieme iniziative di questo tipo per coniugare l’innovazione scientifica all’ascolto attivo delle esigenze del paziente”.