UPDATE:
Mediatyche insieme a Lactalis per dare continuità a La Coscienza di Zeta, progetto sulla gender equality nelle scuole superioriThe North Face e Fondazione Laureus Sport for Good Italia insieme per un progetto di inclusione giovanileCon 34 relatori ed eventi dedicati al marketing territoriale delle piccole destinazioni, torna a Sorgono "Once Upon A Place"“It’s on us – to make new energy work”: la responsabilità al centro della nuova brand strategy di E.ON. Lars Rosumek "posizionati come ‘playmaker’ della transizione energetica"Skeepers acquisisce TokyWoky, azienda specializzata nella gestione di community di consumatori (Customer Community Management)Con la nuova campagna tutta digital "Anche Tu?" Ace promuove Ace Detersivo Liquido Disinfettante su specifici cluster di utentiOn air una nuova campagna multi soggetto Very Mobile firmata FCB Partners. Il protagonista è un inusuale testimonialPubblicità, il futuro è nel retail media: in Europa +37,5% entro il 2027. Settori big spender: Casa (12,9%), Automotive (6,4%), Salute (6,2%), Viaggi e Turismo (6,0%)Tornano gli NC Awards: aperte le iscrizioni alla 18^ edizione dei premi di ADC Group dedicati alla comunicazione integrata e olistica Made in Italy. Partecipa, accedi alla piattaforma di business e racconta i migliori progetti alle aziende in giuriaFamily Entertainment Expo: dal 27 al 29 febbraio 2024 alla Fiera di Bergamo torna il grande salone per gli operatori dell’Amusement, organizzato da Promoberg e Consorzio FEE
Foreign Office

Bolloré supportato da un miliardario malese

Nel suo tentativo di conquistare duue seggi in Aegis, Vincent Bolloré è stato supportato da un miliardario della Malesia che nella holding detiene una quota del 2,26%. Lo rivela oggi il Daily Telegraph. Efl, società con sede a Manila posseduta da Ananda Krishnan Tatparanandam , ha votato insieme a Bolloré durante l'Annual general Meeting della holding britannica. Si stima che il miliardario abbia un patrimonio di 4 miliardi di dollari, che fanno di lui il secondo uomo più ricco del paese. Ha costruito le Petronas Twin Towers, il secondo grattacielo più alto del mondo, e ha investito in entertainment, telecomunicazioni, petrolio, energia, e media. Efl e un fondo di investimento europeo sconosciuto, che possiede lo 0,5% in Aegis, avrebbero affiancato Bolloré nella sua richiesta di far sedere nel board Philipe Germond e Roger Hatchuel, richiesta che come è noto è stata respinta dagli azionisti.