Eventi

Cannes Lions 2024. 1 shortlist per l'Italia in Sustainable Development Goals con 'The Humanity Check' di Amnesty International, progetto per trasformare gli spettatori in attivisti contro i conflitti armati

La campagna lanciata dall'organizzazione internazionale nell'ambito dei conflitti tra Israele, Hamas e altri gruppi armati Palestinesi, utilizza il reCAPTCHA, il sistema di verifica che permette di distinguere online gli utenti umani e i bot automatizzati, per sollecitare gli utenti dei social a compiere atti di solidarietà.

Il 7 ottobre 2023 si è verificata una devastante escalation di conflitt tra Israele, Hamas e altri gruppi armati palestinesi. Nel mezzo di questo tumulto, Amnesty International ha lanciato una campagna digitale per trasformare gli spettatori dei social in attivisti.

Amnesty International

 

"The Humanity Check" ha sfruttato la logica di reCAPTCHA per catalizzare l'azione sociale, trasformando la verifica di routine in un atto di solidarietà umana. Ha sollecitato gli spettatori passivi online a diventare agenti di cambiamento. Ogni post, intriso di statistiche aggiornate al minuto , è culminato in un "controllo dell'umanità" e in un invito all'azione per firmare la petizione per un cessate il fuoco.

Questa campagna intitolata "The Humanity Check", realizzata dal freelance Michele Mari per Amnesty International Italia, è stata pubblicata in Australia, Italia e Nuova Zelanda nel dicembre 2023.