Gare

La Figc affida il ruolo di advisor a Rcs

Al termine di una consultazione a cui hanno aprtecipato anche Publitalia, WPP e Sport Five, l'incarico di advisor è stato assegnato a RCS che opererà per la Federazione con la sua concessionaria RCS Pubblicità

L'incarico relativo al contratto di sponsorizzazione delle squadre Nazionali, che scadrà a dicembre 2006 e che riguarderà il prossimo quadriennio, è stato conferito a RCS che subentrerà a Publitalia.

Il commissario della Figc, l'avvocato  Luca Pangalli, ha comunicato che è in corso il processo di individuazione del gruppo di sponsor che seguiranno la Federcalcio nei prossimi quattro anni di nuova contrattazione.

RCS opererà per la Federazione con la sua concessionaria RCS Pubblicità. La società ha vinto infatti la gara indetta dalla Figc per l’assegnazione dell’incarico e a cui avevano preso parte anche Publitalia, WPP e Sport Five.

La collaborazione tra Publitalia e la FIGC durava da otto anni: se nei primi quattro, il ruolo della concessionaria riguardava esclusivamente la vendita dei pacchetti di sponsorizzazione, nell'ultimo quadriennio la società aveva anche il ruolo di advisor della Federazione.

Tra gl impegni previsti, vi sarà la consulenza nella gestione dei diritti legati alle Nazionali di calcio, la ricerca degli sponsor e dei fornitori ufficiali, ad esclusione dello sponsor tecnico, lo sviluppo delle nuove aree business anche non connesse alla sola Nazionale e il coordinamento delle attività di licensing e merchandising.
perricone_antonello.jpg
“Il fatto che RCS sia stata designata advisor della FICG -commeta Antonello Perricone (nella foto), a.d.di RCS MediaGroup - è per noi motivo di grande soddisfazione e conferma il riconoscimento all’impegno del nostro gruppo nell’ambito dello sport, non solo con la Gazzetta, ma anche con l’organizzazione di importanti eventi, quali il Giro d’Italia, il Beach Tour e le più importanti maratone cittadine”.