UPDATE:
The North Face e Fondazione Laureus Sport for Good Italia insieme per un progetto di inclusione giovanileCon 34 relatori ed eventi dedicati al marketing territoriale delle piccole destinazioni, torna a Sorgono "Once Upon A Place"“It’s on us – to make new energy work”: la responsabilità al centro della nuova brand strategy di E.ON. Lars Rosumek "posizionati come ‘playmaker’ della transizione energetica"Skeepers acquisisce TokyWoky, azienda specializzata nella gestione di community di consumatori (Customer Community Management)Con la nuova campagna tutta digital "Anche Tu?" Ace promuove Ace Detersivo Liquido Disinfettante su specifici cluster di utentiOn air una nuova campagna multi soggetto Very Mobile firmata FCB Partners. Il protagonista è un inusuale testimonialPubblicità, il futuro è nel retail media: in Europa +37,5% entro il 2027. Settori big spender: Casa (12,9%), Automotive (6,4%), Salute (6,2%), Viaggi e Turismo (6,0%)Tornano gli NC Awards: aperte le iscrizioni alla 18^ edizione dei premi di ADC Group dedicati alla comunicazione integrata e olistica Made in Italy. Partecipa, accedi alla piattaforma di business e racconta i migliori progetti alle aziende in giuriaFamily Entertainment Expo: dal 27 al 29 febbraio 2024 alla Fiera di Bergamo torna il grande salone per gli operatori dell’Amusement, organizzato da Promoberg e Consorzio FEEAll’Alpe Cimbra (Tn) il 16 e il 17 marzo torna Rossignol X-Color Tour. A Folgaria una due giorni all’insegna dell’inclusione e della solidarietà
Evento b2c

Milano capitale del Pugilato con i Campionati del Mondo 2009

Milano ha vinto la candidatura e ospiterà, ad agosto e settembre prossimi, l''AIBA World Boxing Championships, il campionato mondiale di boxe. Oggi a Milano la Cerimonia di Protocollo della firma dell'Atto Ufficiale, insieme alla presentazione del nuovo logo, creato da Arnold Italy sotto la supervisione strategica e creativa di Havas Sport.

A Milano si riaffaccia la grande boxe. Con i Campionati Mondiali di Pugilato AIBA – in cartello dal 28 agosto al 13 settembre 2009 - la capitale meneghina, già designata capitale europea dello sport per il 2009 e centro del mondo con l’Expo del 2015, diventa un importante punto di riferimento per tutti gli appassionati della 'nobile arte' e per gli addetti ai lavori.
conferenzastampa2.JPG
La manifestazione vede coinvolti in qualità di primi sostenitori l’Assessorato allo Sport della Regione Lombardia e l’Assessorato allo Sport e Tempo Libero del Comune di Milano. Oggi Milano ha ospitato la Cerimonia di Protocollo della firma dell'Atto Ufficiale, all’interno della quale è stato presentato il Logo Ufficiale della manifestazione (nella foto in alto) creato dal team di creativi di Arnold Italy, guidati dal direttore creativo Paolo Troilo.

Presenti all'Arena Civica milanese il Presidente AIBA Wu, il Segretario Generale AIBA Mr. Ho Kim, il Presidente FPI Franco Falcinelli, l'Assessore allo Sport e Tempo Libero del Comune di Milano Giovanni Terzi, l'Assessore allo Sport della Regione Lombardia PierGianni Prosperini, l’assessore allo sport della Provincia Irma Dioli e il Presidente del Comitato Organizzatore Locale di 'AIBA World Boxing Championships – Milano Lombardia 2009' Andrea Locatelli.
conferenzastampa1.JPG
La scelta di Milano come sede dell’AIBA, World Boxing Championships non nasce a caso. La metropoli è storicamente la città del pugilato italiano, infatti ha ospitato gli incontri più prestigiosi mai organizzati in Italia. Per accompagnare l’AIBA World Boxing Championships, Milano ha previsto diversi eventi collaterali. Una rassegna cinematografica a tema, una mostra sul mondo della boxe, ring in giro per la città e alcune iniziative destinate ai bambini.

La manifestazione che si svolgerà al DatchForum vedrà la partecipazione di 500 atleti di 100 nazionalità diverse + 550 Team Officials. Gli atleti in gara hanno dai 18 ai 34 anni di età e sono considerati l’elite della boxe olimpica mondiale. Gli incontri saranno composti da 3 round da 3 minuti ciascuno con 1 minuto di break tra ogni round e vedranno impegnate 11 categorie di peso differenti (48, 51, 54, 57, 60, 64, 69, 75, 81, 91 e +91kg). Durante i 12 giorni della competizione sono previsti circa 500 incontri.

L’AIBA, World Boxing Championships avrà una forte copertura mediatica. Saranno oltre 100 i giornalisti accreditati, ma soprattutto hanno dato la loro disponibilità numerose televisioni provenienti da tutto il mondo, che in particolare seguiranno le sfide dai quarti di finale in avanti sino alle finali: dalla Rai a Eurosport, da Al Jazeera Sports Channel (Qatar) a Sport+ (Andorra, France and Monaco), da Espn (Sud America) a Fox Tv., da Multimedia Rights Management, Ltd (Russia) a SuperSport Int’l PTY, Ltd. (South Africa), da C More Entertainment AB (Sweden) a Cineplex Company Ltd (Thailand). Hanno inoltre già confermato la loro presenza numerosi ospiti Vip, tra i quali i 40 membri CIO, i 120 dirigenti e rappresentanti delle città candidate ad ospitare le Olimpiadi del 2016 (Rio de Janeiro, Chicago, Madrid e Tokyo), i membri dell’Executive Committee dell’AIBA e i delegati delle Federazioni nazionali che partecipano alla manifestazione.

Per promuovere adeguatamente l’evento il Comitato Organizzatore Locale (LOC) lancerà prossimamente una campagna televisiva sulle reti Rai. "Per quanto riguarda l'acquisizione dei diritti sulla campagna pubblicitaria - ha dichiarato a e20express Stephane Allio, ad di Havas Sport - le trattative con l'organizzazione sono ancora aperte. Ci auguriamo che possano andare a buon fine nella nostra direzione".

Il Logo Ufficiale della manifestazione è stato realizzato da Havas Sport, il network specializzato nella comunicazione sportiva di Havas Media. "Ci siamo occupati della consulenza strategica relativa all'identità visuale del logo - ha spiegato Allio - supervisionando il lavoro artistico di Arnold, agenzia del gruppo Havas Media". Core business di Havas Sport è la consulenza in comunicazione sportiva e la messa in opera della pianificazione media realizzata per il cliente. "È importante far capire all'azienda cliente la rilevanza di una partnership sportiva, anche dove questa non goda della copertura mediatica offerta dalla televisione. I costi di una sponsorizzazione coperta dai media sono elevatissimi. Vi sono molti altri sport strategici, dal nuoto allo sci, che nella loro pratica offrono opportunità alle aziende in termini di visibilità e posizionamento sul mercato".

Il mercato italiano è tra i top five di Havas Sport, che con i clienti italiani totalizza un investimento pari a 250 mln di €. "Con i campionati del mondo di pugilato a Milano abbiamo una grande opportunità per proporre una piattaforma di comunicazione ad hoc per le aziende - continua Allio - che avranno la possibilità di creare un'esperienza di marca ad elevato valore emotivo".

V.V.