Lancio prodotto

Per comunicare l'avvio della seconda stagione di Prisma, Prime Video lancia Prossima Fermata, progetto creativo con al centro il cast della serie e i suoi fan

Il piano ha messo ha reso disponibile un bus per accompagnare ragazzi e ragazze, che hanno così avuto l’occasione di partecipare al Pride per la prima volta, da alcune cittadine del Lazio fino alla capitale per prendere parte alla manifestazione e incontrare la propria comunità.

Per la campagna di comunicazione della seconda stagione di Prisma disponibile dal 6 giugno, Prime Video ha lanciato Prossima Fermata: un progetto creativo con al centro il cast della serie e i suoi fan. Prime Video ha messo a disposizione un bus che ha accompagnato ragazzi e ragazze, che hanno così avuto l’occasione di partecipare al Pride per la prima volta, da alcune cittadine del Lazio fino alla capitale per prendere parte alla manifestazione e incontrare la propria comunità. La serie, infatti, ambientata a Latina,  diretta da Ludovico Bessegato e prodotta da Cross Productions, affronta tematiche come revenge porn, identità di genere e sessualità dal punto di vista di un gruppo di amici adolescenti che vive lontano dai grandi centri abitati. La metafora del viaggio interiore dei suoi protagonisti viene spesso messa in scena attraverso i loro spostamenti lungo l'Agro Pontino su un autobus come quello realizzato per il Roma Pride.

I partecipanti hanno avuto l'opportunità di incontrare il cast dello show, confrontarsi sulle loro esperienze e prepararsi insieme alla parata. Insieme ad oltre 200 fan della serie, che sono giunti in Piazza della Repubblica, hanno assistito alla live all'ultima puntata del format YouTube Prossima Fermata, che racconta e commenta le scene più iconiche di Prisma attraverso l’esperienza dei suoi protagonisti.

“Ero molto contento quando mi è stata raccontata l’idea perché aiutare le persone che per mille ragioni non riescono ad arrivare al Roma Pride dalla provincia ha dato un supporto reale ai fan. Averli qui è stato bellissimo ed è uno dei tanti modi in cui Prisma cerca di fare narrazione e di raccontare valori, non solo attraverso la serie stessa ma anche con Prime Video grazie a attività collaterali come questa. Mi ha inorgoglito enormemente, mi ha emozionato vedere arrivare l’autobus, mi ha emozionato vedere tutte queste persone vere.”, commenta Ludovico Bessegato, produttore televisivo e regista