Evento non profit

Una borsa per aiutare i bambini di El Salvador

A Soleterre Onlus il ricavato della vendita di accessori nel FuoriSalone Mipel. L'evento proseguirà on-line con testimonial Marco Della Noce, storico cabarettista di Zelig.

L'appuntamento è al temporary store Sidecar di Corso Garibaldi 59/A con il FuoriSaloneMipel, dove dal 24 febbraio all'8 marzo è possibile aiutare l'Associazione Soleterre Strategie di Pace Onlus acquistando a prezzi di fabbrica le borse e gli accessori della primavera/estate 2009 realizzati dagli espositori di Mipel, il Salone Internazionale della pelletteria, alla sua 95esima edizione, in programma a Fieramilano.

Aimpes, l'Associazione Pellettieri che organizza Mipel, sposa ancora una volta l'importante causa di Soleterre Strategie di Pace Onlus, impegnata a promuovere una cultura di sensibilizzazione sui problemi che, soprattutto i bambini, vivono in paesi che non sono in grado di garantire l'applicazione dei più elementari diritti: Soleterre promuove progetti di formazione, scolarizzazione e sostegno ai sistemi sanitari ed economici di numerosi paesi in via di sviluppo.
marco-dalla-noce copia.JPG
I prodotti invenduti troveranno casa presso il sito dell'associazione Soleterre (www.soleterre.org) dove da fine marzo sarà possibile con una donazione corrispondente al prezzo di fabbrica procedere nell'aiuto umanitario. Testimonial dell'iniziativa web è Marco Della Noce (nella foto), che ha creato con Soleterre il Box del sorriso, uno spazio in cui lo storico cabarettista di Zelig interpreta il mitico meccanico della Ferrari "Oriano" in missione per conto di Soleterre ONLUS per aiutare i bambini in condizione di difficoltà nel mondo. Il Box del sorriso, dalla fine del mese di marzo, sosterrà insieme a Aimpes e Mipel i bambini salvadoregni beneficiari del progetto 'La Casa del Cipote'.

Il FuoriSalone Mipel contribuirà all'acquisto di materiale scolastico per una scuola di infanzia di El Salvador, "La Casa del Cipote", che sorge nel Canton Cèdro, una delle comunità rurali più povere, a 30 chilometri dalla capitale San Salvador. La "Casa del Cipote" offre istruzione e animazione, oltre ad un luogo di ritrovo e riparo ai bambini lasciati soli e senza mezzi per frequentare la scuola dai genitori costretti a lavorare fuori casa.
Per raccogliere fondi utili a questo progetto, Aimpes ha deciso di mettere a disposizione quello che sa fare meglio: le borse e gli accessori di qualità.