Roadshow

Avon Running Tour 2009, a Bari le donne festeggiano di corsa per la solidarietà

Presenti insieme alle 8.000 persone che hanno riempito Piazza del Ferrarese e le vie del centro storico, anche il sindaco di Bari Michele Emiliano, l’assessore allo sport, Elio Sannicandro, l’assessore all’innovazione Antonella Rinella e la titolare della delega all’ambiente Maria Maugeri.

Ormai a Bari la festa delle donne si celebra di corsa e con un occhio alla solidarietà: merito di Avon Running Tour – Barincorsa Rosa che ha portato in piazza migliaia di donne per la prima tappa della manifestazione che si trasferirà prossimamente anche a Roma, Napoli e Milano.

Presenti insieme alle 8.000 persone che hanno riempito Piazza del Ferrarese e le vie del centro storico, anche il sindaco di Bari Michele Emiliano, l’assessore allo sport, Elio Sannicandro, l’assessore all’innovazione Antonella Rinella e la titolare della delega all’ambiente Maria Maugeri.

Con loro a festeggiare le donne anche Margherita Diffido, Miss Sorriso Lei Card 2008, Cristina Quintini, responsabile della comunicazione di Avon Cosmetics Italia, Nicola Marzano, responsabile della sezione oncologia dell’ospedale San Nicola, Lea Cosentino, direttore generale della ASL Bari, Franco Granata, presidente di Barincorsa, Anna Maria Simonetta, responsabile della divisione Puglia di Avon, e il giornalista di Repubblica Enzo Tamborra, speaker tecnico della manifestazione.

A vincere la gara agonistica di 10 km è stata Silvana Iania, con il tempo di 38:52, seguita da Maria Rosa Valerio con 40:04 e Antonia Mele con 40:59. Dopo di loro è stata la volta della 5 km a ritmo libero che ha visto la partecipazione di migliaia di donne, e della corsa da 1 km riservata ai bambini della scuole baresi.

“E’ incredibile la partecipazione delle donne pugliesi e la loro propensione alla solidarietà – ha raccontato Cristina Quintini di Avon Italia -. Ho scoperto con grande piacere che per correre la tappa di Bari di Avon Running Tour sono arrivate atlete anche da molto lontano, dall’Abruzzo al Molise alla Basilicata: segno che ormai questo appuntamento è entrato a pieno titolo tra i più amati dalle appassionate al mondo della corsa, sia agonistica sia amatoriale. Voglio ringraziare anche le istituzioni che ci hanno dato l’opportunità di organizzare questo evento con le migliori condizioni possibili, un’attenzione che ci rende veramente orgogliose”.

Michele Emiliano copia.JPGAnche Michele Emiliano, (nella foto), sindaco di Bari, è voluto salire sul palco per ringraziare tutte “le donne che sono entrate ormai a pieno titolo anche in ambiti dove fino a qualche tempo fa non erano presenti. Siamo tutti stati allevati e cresciuti dalle donne, e per questo la nostra riconoscenza è infinita, ora sono sempre più presenti anche nei luoghi un tempo occupati dagli uomini. Nella mia giunta, per esempio, ci sono tante donne in assessorati assolutamente di prima piano”.

E’ stata poi la volta dell’assessore allo sport Elio Sannicandro: “lo sport è uno strumento eccezionale di prevenzione e di terapia: riteniamo che lo sport sia una delle migliori medicine per stare meglio, e manifestazioni come questa che collaborano con enti che si occupano proprio di prevenzione e cura vanno nella giusta direzione e non possono non essere sostenute dalla nostra amminstrazione”.

Proprio su questo tema è intervenuto Nicola Marzano, responsabile della sezione oncologia dell’ospedale San Paolo, che ha “ringraziato gli organizzatori, che con la donazione delle quote ricavate dalla vendita delle sacche gara ci aiuteranno in maniera decisiva nella realizzazione della sala di benvenuto all’interno del nostro reparto. Un passo importante nel percorso di umanizzazione del rapporto con le strutture sanitarie sia dei pazienti, sia dei parenti che accompagnano i loro cari in momenti così delicati”.
le donne di Avon Running  copia.JPG
Soddisfattissimo Franco Granata, anima di Barincorsa, che ha “lanciato la sfida a Milano, per far diventare la tappa di Bari, già dalla prossima edizione, la prima in termini di iscrizioni di tutto il circuito di Avon Running Tour”.

Ma la partecipazione e la festa non si è limitata solo alla corsa, ma ha coinvolto anche i runners, cioè le aziende che hanno scelto di essere vicine alle finalità benefiche del tour. La grande folla ha riempito tutti gli stand che hanno proposto tante attività interattive che non hanno mancato di appassionare le donne presenti: dai consigli delle esperte di make up di Avon, che hanno truccato e insegnato alle donne come prendersi cura del proprio corpo a quelli di Benefibra, per migliorare la regolarità del proprio intestino. Reebok, invece, attraverso la videoanalisi dell’appoggio del piede, ha suggerito quale tipologia di calzatura utilizzare per migliorare la corsa di ogni donna, mentre Agos e Cotonella hanno portato a correre la tappa di Bari Margherita Diffido, neo Miss Sorriso Lei Card, titolo conquistato in occasione dell’ultimo concorso di Miss Italia, che insieme alle presenter di American Contourella ha animato il warm up che ha fatto ballare insieme tutte le donne di Avon Running Tour nella bellissima Piazza del Ferrarese.