Integrated

Banca Investis sceglie St. John’s dopo gara e lancia Opera, piattaforma di comunicazione della nuova linea di gestione patrimoniale di Symphonia. Matera – Lampugnani: "Un'architettura di brand fondata sulla musica, collante che diventa identity di marca”

La Head of brand management and corporate communication del Gruppo Bancario e il founder e creative partner dell'agenzia raccontano in anteprima ad ADVexpress l'innovativo progetto di comunicazione che prenderà il via il 26 febbraio, una videostrategy che spazia da uno spot ai contenuti, al direct mailing, alle brochure, a digital e social, ai siti web.

Dopo l’ingresso di Isabella Matera, annunciato lo scorso ottobre, in qualità di Head of brand management and corporate communication di Banca Investis, con l’obiettivo di guidare il progetto di posizionamento strategico del Gruppo, prende corpo il primo grande step di comunicazione della banca, dopo il rinnovamento della brand identity (leggi news).

Parliamo del lancio della nuova piattaforma di comunicazione per Symphonia, la società di gestione del risparmio della company, affidato dopo una gara a St. John's, la nuova agenzia fondata da Nicola Lampugnani, Domenico Grandi e Gigi Pasquinelli di cui abbiamo dato notizia le scorse settimane (leggi news).

Isabella Matera

 Come spiega in anteprima ad ADVexpress Isabella Matera (nella foto): “L’obiettivo dell’iniziativa è il lancio della nuova linea di gestione patrimoniale di Symphonia, secondo una logica di altissima personalizzazione Abbiamo studiato una vera e propria architettura di brand e grazie a un’intuizione dell’agenzia, partendo dal brand Symphonia è stato sviluppato un progetto di product identity innovativo fondato sulla musica, identificata come territorio naturale di appartenenza del brand. Ecco allora la nascita del marchio Opera per la nuova linea di gestione patrimoniale, e di una sua colonna sonora identificativa, un brano originale e inedito da cui hanno avuto origine altre sottotracce musicali, ciascuna rappresentativa di una tipologia di investimento. Passando da un ritmo veloce per le formule più legate al mercato azionario ad uno più lento per quelle di tipo obbligazionario.  La musica, scomposta in diverse tracce audio, è stata inoltre concretizzata graficamente nei sottobrand delle linee di investimento con un’architettura artistica  e un gioco di  cromie differenti.  Il risultato? Una piattaforma integrata di comunicazione e una videostrategy che spazia dai contenuti al direct mailing, alle brochure, a digital e social, allo sviluppo dei siti web”.

Nicola Lampugnani
 “E’ stato interessante, dal punto di vista creativo, partire da un’operazione di brand identity per poi ampliarla trasformandola in un contenuto per più piattaforme. Questo progetto è un esempio del nostro modello lavorativo orientato al branded content & entertainment, con grande attenzione alle potenzialità del branding e alla declinazione di un contenuto su diversi  touchpoint, in questo caso anche in un roadshow, asset strategico per raccontare al mercato nuove formule di investimento” dichiara Lampugnani (nella foto).

Il progetto, presentato in anteprima in questi giorni alla rete di banker di Banca Investis, ha ottenuto grande successo, spiega Matera, “soprattutto per l’approccio strategico e innovativo per il settore bancario” e “debutterà ufficialmente il 26 febbraio, data dell’avvio della sottoscrivibilità degli investimenti, con uno spot di 60”, a cui ne seguirà uno di 30”. E ancora, la banca svela il nuovo logo che l’agenzia ha ridisegnato per Opera,  con un diapason al centro ispirato alle linee di Symphonia”.

“Ci siamo trovati con il cliente su un territorio comune, unendo i migliori talenti per arrivare ad un prodotto dal forte impatto creativo, cartina di tornasole del nostro modo di lavorare con i brand” conclude Lampugnani.