Csr

Actimel e Auser Lombardia #Piu Forti Insieme per la realizzazione del programma vaccinale Covid-19 a tutela delle persone anziane e vulnerabili

Il Brand di Danone, società B Corp, supporta l’Associazione di volontariato lombarda per garantire l’accompagnamento protetto ai presidi sanitari e l’assistenza per il disbrigo di tutte le pratiche sanitarie e amministrative delle persone fragili all’interno dell’area della Città Metropolitana di Milano. A sostenere l’iniziativa anche il calciatore della Nazionale Leonardo Bonucci e una campagna outdoor nelle principali città italiane con l’invito a diventare volontari Auser.

Actimel di Danone e Auser Lombardia corrono insieme nella realizzazione del programma vaccinale Covid-19 delle persone anziane e vulnerabili all’interno della Città Metropolitana di Milano.

Con il progetto “Più Forti insieme con Auser”, il brand dell’azienda B Corp sostiene l’Associazione di volontariato lombarda per garantire l’accompagnamento protetto ai presidi sanitari e l’assistenza per il disbrigo di tutte le pratiche sanitarie e amministrative delle persone più fragili, che in questo momento rappresentano un’elevata priorità per la campagna di vaccinazione in corso.

Un’operazione di sostegno forte e concreta all’interno di una delle aree più colpite dalla pandemia, dove vivono più di 3.000.000 di abitanti, di cui oltre 750.000 over 65, e che è volta a coprire tutte le necessarie attività che bisogna espletare per effettuare la vaccinazione di questa categoria di persone: dall’adesione tramite inserimento dei dati sulla piattaforma alla prenotazione dell’appuntamento fino al trasporto protetto ai centri per la somministrazione, all’assistenza in loco e al successivo accompagnamento alle abitazioni private, si tratta di azioni che si ripetono sia per la prima dose che per il richiamo del vaccino.

A sostenere l’iniziativa anche il calciatore della Nazionale Leonardo Bonucci che ha testimoniato la sua vicinanza al progetto con una videochiamata a una persona anziana che ha appena ricevuto il vaccino e al volontario di Auser Lombardia che l’ha assistita, diventando portavoce dell’iniziativa sui suoi canali social.

La collaborazione con Auser Lombardia rappresenta per Actimel di Danone un impegno di pubblica utilità e di vicinanza reale alla comunità, in particolare ai soggetti più fragili, a testimonianza della sua mission di brand e di azienda certificata B Corp che ha come obiettivo primario di coniugare la creazione di valore economico con la realizzazione del bene collettivo, producendo effetti positivi sull’ambiente, il territorio e le persone.

Oltre al sostegno per l’accompagnamento degli anziani alla vaccinazione, Danone donerà una fornitura di prodotti Actimel, supporto quotidiano al rafforzamento del sistema immunitario, ad alcune RSA lombarde (in particolare, sono state individuate tre strutture presenti nelle città di Sesto San Giovanni, Legnano e Vergiate).

Inoltre, nell’ambito del servizio di consegna a domicilio della spesa a favore degli anziani, Actimel donerà degli speciali kit che includono una mascherina, un leaflet informativo e un buono sconto per i suoi prodotti. L’attività coprirà l’area di Milano, Varese, Ticino Olona e Monza Brianza.

Infine, Actimel ha avviato un’iniziativa a favore dell’impegno nel volontariato con Auser; l’invito a dedicarsi al servizio della comunità vivrà sia sui suoi canali social che attraverso una campagna outdoor nelle principali città italiane.

“Noi di Actimel di Danone crediamo che ogni singolo individuo, nel suo piccolo, possa fare qualcosa per rendere forte la comunità e, oggi più che mai, abbiamo fatto del nostro credo una missione, offrendo un supporto concreto nella corsa alla realizzazione della campagna vaccinale per le persone anziane e più vulnerabili – commenta Jordi Guitart, Marketing Director Danone Italia – La collaborazione con Auser Lombardia testimonia il nostro impegno nei confronti delle persone più fragili che in questo momento rappresentano una priorità, e ai quali da sempre siamo vicini come piccolo grande alleato per il sistema immunitario”.

“L’impegno quotidiano per la salute e il benessere delle persone fa parte del nostro DNA - continua Salvatore Castiglione, Corporate Affairs Director Danone Italia - e oggi abbiamo trovato in Auser Lombardia un partner autorevole e riconosciuto sul territorio che ci permette di dare un importante contributo alla comunità in questo particolare e difficile momento storico e che, come azienda B Corp, ci consente di fare la differenza impegnandoci a rispettare e a restituire al nostro territorio e alle nostre persone”.

“Siamo molto orgogliosi che Actimel di Danone abbia scelto di essere nostro partner in questo progetto a sostegno della campagna vaccinale a favore delle persone fragili, in particolare degli anziani soli - commenta Lella Brambilla, Presidente di Auser Regionale Lombardia – Il nostro impegno è stato riconosciuto dall’azienda che ha dato un chiaro esempio di responsabilità sociale d’impresa, dimostrando che la collaborazione tra mondo privato e terzo settore è possibile ed efficace”.

Un impegno a tutto tondo quello di Actimel di Danone che si dedica da sempre con grande entusiasmo alle attività di volontariato e che, anche con Auser Lombardia, realizzerà iniziative di sostegno che coinvolgeranno l’azienda in termini di tempo e risorse impiegate.