Digital

M-Cube acquisisce Storever e diventa il primo gruppo transnazionale in Europa nella radio instore e nel digital engagement

Il Gruppo italiano attivo nella realizzazione di soluzioni audio-visive e interattive per il marketing in-store acquisisce il 100% della belga Storever, parte del gruppo quotato Audio Valley, superando i 400 clienti in portafoglio con oltre 45mila punti vendita in 85 Paesi nel Mondo.

M-Cube Digital Engagement, gruppo italiano attivo nella realizzazione di soluzioni audiovisive per il marketing in-store, ha sottoscritto con gli azionisti dell’azienda belga Storever e in particolare con il socio di maggioranza Audio Valley SA l'acquisizione del 100% di Storever con sede legale in Belgio e filiali operative in Francia, Germania, Spagna e Cina.

Storever è un’azienda internazionale leader nei servizi di radio in-store e digital signage parte del Gruppo Audio Valley. Fondata in Belgio nel 2003 e con uffici in Europa e in Cina, Storever ha all’attivo oltre 170 clienti in 60 Paesi per 16.000 negozi in tutto il mondo.

L'operazione arricchisce il portafoglio di M-Cube portandolo ad oltre 400 brand clienti per oltre 45 mila punti vendita serviti in tutto il mondo: l’azienda, nata a Trieste nel 2001, diventa così il primo Gruppo europeo nel settore della radio e digital engagement in-store.

L'attuale CEO del gruppo Storever, Bernd Hofstoetter, rimarrà operativo nel gruppo M-Cube portando la sua esperienza e arricchendo il team già leader nell’in-store digital engagement.

Manlio Romanelli (nella foto), CEO M-Cube, commenta: “Questa acquisizione permette al gruppo M-Cube di unirsi a uno storico operatore del settore consolidando la presenza in Francia e Cina dove siamo già operativi e permettendoci un ingresso da protagonisti nei mercati di Belgio, Germania e Spagna”.