UPDATE:
Da FareTurismo, a Roma dal 21 al 23 marzo 2023, le 10 proposte al Governo su formazione e lavoroNickelodeon e Più Vita Sana, insieme nelle scuole primarie, di Lombardia e Veneto per promuovere le Pause AttiveMusic Theatre International con Grandi Stazioni Retail presenta “#InTransito - esperienze creative”. Alla Stazione Tiburtina arte, sostenibilità, moda, capsule del tempo e lampade dei desideri per raccontare “i viaggi dell’umanità”Christmas Village a CityLife Shopping District dal 7 dicembre all’8 gennaio. Aperta la prima fase di prenotazioni per accedere gratuitamente dal 7 al 21 dicembreIl Super G apre la stagione invernale con Il Pagante. Il 7 dicembre si alza il sipario sul dancefloor ai piedi del Monte Bianco con un calendario fittissimo di eventiGli Insuperabili sono i testimonial della nuova campagna digital "Keep Performing" lanciata da Kappa e firmata da Mashfrog Creative SolutionsLancia ed Ente Nazionale Sordi vincono il premio alla Pubblicità Socialmente Responsabile con la campagna “Punch” firmata Armando TestaTutti i colori di Sanbittèr arrivano su Netflix per celebrare il momento dell’aperitivo. La creatività riprende quella dello spot dello scorso anno firmata dall’Armando TestaLa Cucina Italiana a dicembre in edicola con tante novità: il dolce (in esclusiva) del maestro Iginio Massari e un video unico che celebra il convivio e la grande avventura verso l’UnescoGQ Italia ha celebrato i Men of the Year 2022 con un party esclusivo a Palazzo Serbelloni a Milano
Eventi

Torna a Roma il MIA - Mercato internazionale audiovisivo dall'11 al 15 ottobre con oltre 500 progetti e una nova sezione dedicata all'animazione. Unicredit e Fastweb gli sponsor

Ritorna l'appuntamento con l'ottava edizione dell'evento organizzato per volontà di ANICA e APA e realizzato con il sostegno di Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, il Ministero della Cultura, il Ministero dello Sviluppo Economico, la Regione Lazio.

Torna il MIA | Mercato Internazionale Audiovisivo con la sua 8° edizione che si svolgerà a Roma dall’11 al 15 Ottobre 2022 nella storica sede di Palazzo Barberini e al Cinema Barberini, direttamente collegato al Palazzo e appena restaurato e dotato delle più moderne tecnologie di proiezione. Anche quest’anno sarà attiva la piattaforma MIA Digital che consentirà agli accreditati di accedere anche da remoto a tutte le sessioni (in diretta e on-demand). In crescita il numero degli accreditati, a dimostrazioni del ruolo sempre più rilevante del mercato romano che nel 2021 ha visto la partecipazione di oltre 2mila professionisti del settore. I progetti ricevuti quest’anno sono stati oltre 500, provenienti da 65 paesi del mondo. Di questi ne sono stati selezionati circa 70 che verranno presentati nel corso del MIA 2022.

Il MIA | Mercato Internazionale Audiovisivo è nato nel 2015 per volontà di ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Digitali) presieduta da Francesco Rutelli e APA (Associazione Produttori Audiovisivi) presieduta da Giancarlo Leone. Oggi, è il più importante evento di settore in Italia ed è entrato a pieno titolo nell’agenda internazionale degli appuntamenti dedicati ai professionisti del settore audiovisivo che ne riconoscono la peculiarità di mercato concepito con cura editoriale. Il mercato offre un ampio programma con attività specifiche per ogni segmento di mercato, con pitching forum dedicati, showcase, attività di networking mirate e un ricco programma di conferenze che affrontano i temi di maggiore rilevanza e attualità per gli addetti ai lavori del settore audiovisivo.

Il MIA, la cui direzione da questa edizione è affidata a Gaia Tridente, è realizzato grazie al sostegno delle istituzioni quali il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, il Ministero della Cultura, il Ministero dello Sviluppo Economico, la Regione Lazio ed è sostenuto anche grazie al supporto di sponsor privati: Unicredit è lo sponsor ufficiale e Fastweb è il partner tecnologico.

Molte le novità di questa ottava edizione, come l’introduzione di una nuova sezione dedicata all’animazione curata da un team tutto al femminile (Maïa Tubiana, Carla Vulpiani, Daniela Di Maio e Sabrina Perucca) che si va ad aggiungere a quelle dedicate a Doc&Factual (curata dal Vicedirettore del MIA Marco Spagnoli), Drama (curata da Paolo Ciccarelli e Guido Casali) e Film (curata dalla Vicedirettrice Francesca Palleschi con Alexia de Vito, che ne cura il mercato di co-produzione). Il MIA continua a crescere inoltre grazie alla collaborazione di una squadra di lavoro che da anni partecipa al successo della manifestazione: Sergio Garufi, Responsabile del MIA Digital e Editor in Chief del sito web; Francesca Campagna, Responsabile dell'ospitalità; Matteo Pollone curatore del Catalogo; Marta Bertolini, Responsabile della Comunicazione Corporate e PR; Lorenzo Fiuzzi che cura il Business Development; Mario Galasso che si occupa del Coordinamento con il supporto di Ida Panzera e Francesca Cagliani, e tutto lo staff.

Tra le novità del MIA 2022, il B2B Exchange, un programma a supporto dell’industria audiovisiva Ucraina, con un ricco programma di contenuti, eventi e attività di mercato che coinvolgono i professionisti ucraini e li pongono nuovamente al centro di conversazioni tra colleghi dell’industria audiovisiva globale.

Il MIA 2022 gode per la prima volta del patrocinio di Eurimages, il fondo del Consiglio d'Europa per la co-produzione, la distribuzione, esposizione e la digitalizzazione delle opere cinematografiche europee che ha come obiettivo la promozione dell'industria cinematografica europea e ne sostiene la produzione, la distribuzione e la cooperazione tra i professionisti. Il MIA ospiterà inoltre un convegno promosso da EBU- European Broadcasting Union - l'organizzazione internazionale delle TV pubbliche europee, a cui prenderanno parte i responsabili della fiction.

Come ogni anno sono stati rinnovati i Board of Advisors del MIA, composti da importanti professionisti del settore audiovisivo internazionale chiamati a garantire che i contenuti del MIA siano sempre aggiornati, altamente profilati, qualificanti e coinvolgenti. 

 

HIGHLIGHTS DI PROGRAMMA

Tra i primi appuntamenti confermati per la prossima edizione il panel Global Production Landscape. Time to stop saying “Foreign-Language”, in cui un ensemble di produttori di serie internazionali composta da Anne Thomopolous (Legendary Global), Matthew Brodlie (Upgrade Productions), Erik Barmack (Wild Sheep Content), Francoise Guyonnet (STUDIOCANAL), discuterà le tendenze, le esperienze e i piani per il futuro della produzione di high-end drama e le strategie sul contenuto locale.

Al MIA 2022 arriverà inoltre il caso di uno dei documentari di maggiore successo dell'anno THE TINDER SWINDLER che racconta la storia di un inganno portato avanti ai danni di donne del Nord Europa da parte di un bugiardo seriale. La regista Felicity Morris (produttrice anche dell'altro documentario molto fortunato Don't Fuck With Cats) insieme al produttore Joel Zimmer (President AGC Unwritten, AGC Studios) racconteranno in esclusiva per il MIA le sfide e le potenzialità di un racconto inedito e contemporaneo basato su materiali di repertorio presi principalmente dai Social Media. Nel panel Multinational co-production, future-proofing creative business models in the independent film business un gruppo di produttori, fondi e financing agents statunitensi si confronterà sull’'ecosistema globale della produzione di cinema indipendente, tra private equity, fondi governativi e incentivi fiscali. Tra i relatori confermati figurano Carlo Cresto-Dina (Produttore & CEO, Tempesta, Italia), Frédéric Fiore (Presidente e Partner a Logical Pictures, Francia), Maren Olson (EVP a 30West, USA), Roeg Sutherland (Head of Media Finance a CAA USA) e Julie Viez (Produttrice, Cinenovo, Francia), che esamineranno l'attuale scenario del finanziamento e della produzione cinematografica e le prospettive per il futuro.

Attraverso l'esempio di una coproduzione proveniente dall'Africa, il MIA presenterà uno dei mercati più interessanti e meno esplorati nel panel Defining the World Markets, in cui i relatori si confronteranno su una nuova visione del panorama audiovisivo internazionale dal punto di vista di produttori di animazione provenienti dal Sud Africa e dal Ghana. Tra loro Mounia Aram (MA Company), Sithembiso Mpehle (Tshimologong) e Francis Y.Brown (AnimaxFYB), che racconteranno come navigare l'industria dell'animazione mondiale.

Il programma di Innovazione per le industrie creative è una delle lenti attraverso cui il MIA quest’anno offre uno sguardo nuovo, e un percorso di approfondimento, sul tema dell’innovazione tecnologia e sulla digitalizzazione legata al comparto audiovisivo. Girare senza limiti creativi, in piena sicurezza è possibile grazie all’uso delle tecnologie. Grazie alla collaborazione con il gruppo OneExtra, il MIA farà vivere un’esperienza unica a tutti gli accreditati che potranno entrare in un vero set di Virtual Production allestito all’interno di Palazzo Barberini. Il MIA ospiterà inoltre un incontro organizzato con il MiSE (Ministero dello Sviluppo Economico) in cui si parlerà delle strategie legate allo sviluppo della tecnologia 5g nel settore della produzione e della distribuzione di contenuti audiovisivi e affronterà il tema della tutela dei minori nell’ambito dei videogame e della distribuzione dei relativi contenuti, tra e-sports e pro-players.