Lancio prodotto

Netflix arriva in Piazza Gae Aulenti con Filmmaster Events e un evento 'senza copione' per il lancio del docu-show di Alessandro Cattelan

Il 18 marzo un Billboard teaser di 6 metri per 7 raffigurante Cattelan e un grande punto interrogativo, ha attirato l'attenzione dei passanti per trasformarsi il giorno successivo in un palcoscenico da cui ha preso vita uno show live senza copione dove tutto è stato improvvisato, ed è stato trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube di Netflix.

Alessandro Cattelan: Una semplice domanda è il primo docu-show italiano di Netflix. Composto da 6 episodi, è prodotto da Fremantle e vede come autore e protagonista Alessandro Cattelan. Lo show ha fatto il suo debutto il 18 marzo 2022, sulla piattaforma di streaming in 190 Paesi.

nn

A supporto del lancio, proprio il 18 marzo in Piazza Gae Aulenti a Milano un Billboard teaser di 6 metri per 7 raffigurante Cattelan e un grande punto interrogativo, ha attirato l'attenzione dei passanti per trasformarsi il giorno successivo in un palcoscenico da cui ha preso vita uno show live dello stesso Cattelan che  ha interagito con i passanti rispondendo alle loro domande.

L'evento, organizzato da Filmmaster Events in collaborazione con Publicis, è stato il primo spettacolo dal vivo senza copione dove tutto è stato improvvisato, ed è stato trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube di Netflix.

GUARDA LO SHOW QUI

L’idea di questo nuovo programma nasce in una sera d’estate da una riflessione di Alessandro Cattelan in risposta a una domanda, solo in apparenza semplice, di sua figlia Nina:

– “Papà, come si fa a essere felici?“

– “Ho una bella famiglia, sono in salute, ho un bel lavoro, dovrei sapere cosa sia la felicità. E allora perché mi ha messo in crisi quella che in fin dei conti è solo Una Semplice Domanda?“

È proprio la ricerca di risposte che ha portato Cattelan a viaggiare, in Italia e all’estero confrontandosi e condividendo esperienze uniche con i suoi compagni di viaggio: Roberto Baggio, Geppi Cucciari, Elio, Francesco Mandelli, Paolo Sorrentino e Gianluca Vialli. Con loro Cattelan ha dato vita a un racconto sugli elementi che caratterizzano la felicità per ognuno di noi, spinto dal desiderio di scoprire di più su che ruolo giochino l’amore, la famiglia, la ricchezza, il dolore e la fede. Lo ha fatto uscendo dallo studio televisivo, con una costruzione originale, sperimentando così esperienze uniche e incontri straordinari. 

Storie e personaggi

Episodio 1– Come si fa ad essere felici? Con Roberto Baggio

Alessandro inizia la sua ricerca con la leggenda del calcio Roberto Baggio, che tra le altre cose è buddhista praticante e crea e colleziona oggetti piuttosto insoliti.

Episodio 2 – Credere ci rende felici? Con Paolo Sorrentino

Alessandro mette alla prova ciò in cui crede con il regista Paolo Sorrentino. Se dovesse fare bungee jumping vedrebbe la vita passargli davanti?

Episodio 3 – C’è felicità nel dolore? Con Gianluca Vialli 

Alessandro gioca a golf con Gianluca Vialli, una gloria mondiale del calcio che ha dovuto riconsiderare la propria vita in seguito alla scoperta della malattia. 

Episodio 4 – L’amore rende felici? Con Geppi Cucciari, Eva Cantarella, Danika & Steve (pornoattori)

Alessandro e Geppi Cucciari partecipano a un campeggio prematrimoniale con coppie fidanzate per capire qualcosa di più sull’amore. Poi il conduttore incontra le star del porno Danika e Steve.   

Episodio 5 – Cos’altro posso desiderare per essere felice? Con Francesco Mandelli 

Alessandro e Francesco Mandelli trascorrono la notte in un enorme supermercato per scoprire come ci si sente ad avere tutto ciò che si desidera a disposizione.

Episodio 6 – Si può imparare ad essere felici? Con Elio, Mo Gawdat (imprenditore e scrittore egiziano, ex chief business officer di Google X e autore di Solve for Happy)

Dopo una lezione dell’esperto di felicità Mo Gawdat, Alessandro riesce ad assaporarne un piccolo secondo in una situazione sorprendente.