UPDATE:
Lancio prodotto

“XXX-Y 30 anni di Fuorisalone". Interni in Triennale con l'evento di lancio del libro con cui celebra i progetti, i personaggi e gli eventi più memorabili che hanno segnato nascita e sviluppo della kermesse

Il magazine di interiors e contemporary design del Gruppo Mondadori, presenta il volume edito da Electa che racconta la nascita e lo sviluppo della manifestazione simbolo della città di Milano a partire dalle origini, ovvero dalla “Milano Designer’s Week” nata nel 1990 per volontà di Gilda Bojardi e di INTERNI, che nel tempo si è trasformata con il nome di FuoriSalone

Interni, il magazine di interiors e contemporary design del Gruppo Mondadori diretto da Gilda Bojardi, presenta XXX-Y 30 ANNI DI FUORISALONE, il volume edito da Electa che celebra i personaggi e gli eventi più memorabili che hanno segnato la nascita e lo sviluppo della manifestazione simbolo della città di Milano. Il racconto parte dalle origini, ovvero dalla “Milano Designer’s Week” nata nel 1990 per volontà di Gilda Bojardi e di INTERNI, che nel tempo si è trasformata con il nome di FuoriSalone (inventato sempre dal direttore della rivista) fino ad arrivare all’esplosione dei distretti temporanei di design e alla sua affermazione come festa urbana.

Attraverso 512 pagine1.000 immagini e i progetti di oltre 2.500 protagonisti, il libro ripercorre la storia del più importante appuntamento al mondo per il design internazionale.

Non basta ricorrere all'equazione Design = Milano per comprendere il successo di una manifestazione unica nel suo genere quale è il FuoriSalone”, dichiara Gilda Bojardi, direttore di INTERNI. “Come spieghiamo in questo libro, nato a 30 anni di distanza dal primo evento che, su nostra iniziativa, ha coinvolto in modo strutturato i luoghi milanesi del design, il FuoriSalone è un'opera corale che ha tanti protagonisti e a cui hanno concorso diversi fattori storici, geografici, produttivi e culturali. Di fatto, è l'espressione di un sistema che solo in Italia e solo a Milano poteva trovare le sue radici feconde. Dal 1990 a oggi la manifestazione è cresciuta sempre più, superando, in termini di vivacità culturale e di sperimentazione, i confini della mostra-mercato e diventando una grande festa urbana che tutti i visitatori, a prescindere dall'interesse professionale, percepiscono come un grande happening trasversale, spettacolare e imperdibile. L'indotto economico è tale da farne la settimana più importante dell'anno per la città e, assieme al Salone del Mobile - rispetto al quale si pone in modo complementare - fa di Milano il luogo elettivo per la diffusione di una cultura che pone il design al centro di un dibattito per l'innovazione e il progresso della società”, conclude il Direttore.

Il volume fa rivivere le tappe, gli avvenimenti e gli eventi più emblematici che hanno scandito la storia del FuoriSalone - un modello culturale, spettacolare e di mercato copiato in tutto il mondo, basato su un riuscito mix di performance, installazioni, mostre ed espressioni sperimentali - e hanno permesso a Milano di diventare la riconosciuta Capitale Internazionale del Design.

La narrazione è organizzata in ordine cronologico e suddivisa per decenni (1990-1999, 2000-2009, 2010-2019), introdotti da un capitolo dedicato agli anni Ottanta, ovvero agli eventi anticipatori del FuoriSalone. I testi di quattro noti critici del design (Beppe Finessi, Deyan Sudjic, Paolo Ferrarini e Li Edelkoort) offrono una lettura generale e personale del fenomeno, della sua evoluzione e del suo significato. I decenni si avvalgono invece dell’introduzione storica e sociologica di Andrea Davide Cuman, docente universitario e studioso, che racconta la manifestazione in rapporto all’evoluzione del gusto e alle trasformazioni della città.

La carrellata delle immagini - tratte dagli archivi di INTERNI - è intervallata dai contributi di circa 50 personaggi che con le loro testimonianze, ricordi e aneddoti di costume raccontano il 'loro' FuoriSalone: dagli ideatori di grandi eventi che hanno gettato le basi del FuoriSalone - come Giulio Cappellini, Paolo Pallucco, Patrizia Moroso - ai progettisti che hanno realizzato installazioni indimenticabili – tra cui Ron Arad, Andrea Branzi, Michele De Lucchi, Jacopo Foggini, Barnaba Fornasetti, Massimo Iosa Ghini, Antonio Marras, Fabio Novembre, William Sawaya e Paolo Moroni, Emiliano Salci - per arrivare a galleristi e curatori che con i loro spazi e le loro iniziative hanno segnato l'evoluzione del fenomeno urbano – tra cui Gisella Borioli, Rossana Orlandi, Antonia Jannone e Carla Sozzani.

XXX-Y 30 ANNI DI FUORISALONE sarà presentato in anteprima il 21 dicembre alla Triennale di Milano e vedrà la partecipazione di: Stefano BoeriGiulio CappelliniAntonio CitterioStefano GiovannoniFerruccio LavianiPiero LissoniRosita MissoniPaola NavoneMaria Porro e Patricia Urquiola.

Il volume XXX-Y 30 ANNI DI FUORISALONE sarà in libreria a partire dal 18 gennaio.

INTERNI ringrazia per la collaborazione: VideomobileMoretti e Acqua Chiarella.