Lancio prodotto

Rimmel London lancia tra i ghiacci il suo nuovo fondotinta

In occasione del lancio del fondotinta Cool Matte 16h mousse, Rimmel ha realizzato non un semplice open day, ma un vero e proprio itinerario alla scoperta delle caratteristiche e peculiarità del prodotto. L’evento si è svolto oggi a Milano presso il Teatro dell’Arte (Viale Alemagna, 6). Regista e organizzatore OZ Eventi di Milano.

di Marina Bellantoni

89 copia.JPG
Ad accogliere i giornalisti in occasione dell’open day di presentazione del nuovo nato di casa Rimmel London, il fondotinta Cool Matte 16h mousse, un paesaggio ‘sotto zero’: un percorso ‘imbiancato’ da ghiaccio finto, tessuti color neve, candidi iceberg ‘a soffitto’ ha condotto gli ospiti al centro di un cerchio dal pavimento a specchio, rappresentazione virtuale del circolare packaging in vetro del nuovo prodotto.
Una mousse acquacool caratterizzata, da qui l’allestimento evocativo, da freschezza, grazie dalla base di acqua, e praticità, grazie ai componenti in grado di combattere la lucidità della pelle per circa 16 h.

12 copia.JPG
Per sottolineare l’anima ‘poetica’ di un prodotto in grado di offrire agli utilizzatori il benessere, la leggerezza e il comfort offerto dalla significativa presenza di acqua, Rimmel ha affidato a OZ eventi la creazione un itinerario virtuale e ‘teatrale’ le cui tappe ripercorressero i vari stati fisici di questo elemento.
Gli artisti Fabio Carturan e Cristian Arbasi hanno quindi ‘aperto’ quattro ‘finestre’ sul mondo dell’acqua, rappresentate da altrettante Marquette, bozzetti tridimensionali realizzati a mano e riproducenti opere in cui l’acqua ha un ruolo ben definito.

1 copia.JPG
Si è partiti dallo stato liquido con la riproduzione dei giochi d’acqua nei Giardini di Versaille (Naumachia di Corneille), seguito da quello ‘vaporoso’ de ‘Il giro del mondo’ di Verne, passando per il ghiaccio evocato dal blu dei paesaggi  di Dostojevsky in ‘Le Notti Bianche’, per finire con l’opacità e la morbidezza della neve, ben rappresentata da ‘La regina delle Nevi’ da lo ‘Schiaccianoci’ di Tchaikovsy.

5 copia.JPG
“Rimmel desiderava, innanzitutto, raccontare visivamente tutto quello che il prodotto può offrire - spiega a e20express Alberto Milazzo, direttore artistico di OZ eventi - . Il filo conduttore era l’acqua e la sensazione di freschezza e leggerezza che può generare.
Avendo scelto come location un teatro abbiamo dato all’evento un taglio ‘teatrale’, attraverso la realizzazione di maquette che proponessero opere capaci di rievocare il concetto di questo elemento e i suoi diversi stati. L’allestimento scelto ha privilegiato il colore bianco e materiali e stoffe in grado di riprodurre un paesaggio tipicamente invernale”.
3 copia.JPG
L’acqua, però, non è stata protagonista esclusivamente dell’allestimento. Anche la società di catering scelta, Area Kitchen, ha presentato piatti e bevande su vassoi di ghiaccio, per rendere ancora più suggestivo l’incontro.