UPDATE:
Da FareTurismo, a Roma dal 21 al 23 marzo 2023, le 10 proposte al Governo su formazione e lavoroNickelodeon e Più Vita Sana, insieme nelle scuole primarie, di Lombardia e Veneto per promuovere le Pause AttiveMusic Theatre International con Grandi Stazioni Retail presenta “#InTransito - esperienze creative”. Alla Stazione Tiburtina arte, sostenibilità, moda, capsule del tempo e lampade dei desideri per raccontare “i viaggi dell’umanità”Christmas Village a CityLife Shopping District dal 7 dicembre all’8 gennaio. Aperta la prima fase di prenotazioni per accedere gratuitamente dal 7 al 21 dicembreIl Super G apre la stagione invernale con Il Pagante. Il 7 dicembre si alza il sipario sul dancefloor ai piedi del Monte Bianco con un calendario fittissimo di eventiGli Insuperabili sono i testimonial della nuova campagna digital "Keep Performing" lanciata da Kappa e firmata da Mashfrog Creative SolutionsLancia ed Ente Nazionale Sordi vincono il premio alla Pubblicità Socialmente Responsabile con la campagna “Punch” firmata Armando TestaTutti i colori di Sanbittèr arrivano su Netflix per celebrare il momento dell’aperitivo. La creatività riprende quella dello spot dello scorso anno firmata dall’Armando TestaLa Cucina Italiana a dicembre in edicola con tante novità: il dolce (in esclusiva) del maestro Iginio Massari e un video unico che celebra il convivio e la grande avventura verso l’UnescoGQ Italia ha celebrato i Men of the Year 2022 con un party esclusivo a Palazzo Serbelloni a Milano
Scenari

GroupM. Nel 2022 i retail media globali raggiungeranno 101 miliardi di dollari di fatturato (+15%). Tra cinque anni supereranno i 160 miliardi di ricavi. Nel 2021 ricavi pubblicitari dei retail media pari al 18% di quelli pubblicitari digitali

La holding media di WPP ha rilasciato una nuova pubblicazione globale intitolata “This Year Next Year | 2022 E-Commerce & Retail Media Forecast” che esplora i fattori socioeconomici che contribuiscono allo sviluppo dell’eCommerce e del Retail media.

GroupM ha rilasciato una nuova pubblicazione globale intitolata “This Year Next Year | 2022 E-Commerce & Retail Media Forecast” che esplora i fattori socioeconomici che contribuiscono allo sviluppo dell’eCommerce e del Retail media che, quest’anno, raggiungeranno i 101 miliardi di dollari di fatturato annuo, con un aumento del 15% rispetto al 2021.


Ecco le previsioni generali del settore e alcuni key facts:
Tra cinque anni i retail media globali supereranno i 160 miliardi di dollari di ricavi.
Secondo le  stime del Gruppo, nel 2022 l’eCommerce rappresenterà il 19% delle vendite al
dettaglio mondiali e crescerà al 25% entro il 2027.

Nel 2021, i ricavi pubblicitari dei retail media rappresentavano il 18% dei ricavi pubblicitari
digitali globali e l’11% di quelli globali totali.
Lo scorso anno, venti delle principali aziende mondiali di eCommerce rappresentavano il 67% delle vendite online globali. Quest’anno stimiamo che le vendite globali di eCommerce raggiungano i 5,4 trilioni di dollari.

I soli Cina e Stati Uniti rappresenteranno il 52% di questa cifra.
Quasi il 61% del totale, circa 3,3 trilioni di dollari, possono essere attribuiti a sette mercati: Stati Uniti, Cina, Giappone, Germania, Regno Unito, Canada e Australia.

Di seguito i sette principali insight sull’eCommerce per Paese:

1. Cina: nel 2022 si stima una crescita del mercato dell’eCommerce del 5,6%, più lenta
rispetto a quella del 10% dello scorso anno.
2. Stati Uniti: ipotizziamo una crescita del 25% nel 2022.
3. UK: quest’anno prevediamo un calo del mercato del 3,6%, con un’inversione di tendenza
rispetto alla crescita del 15% del 2021.
4. Germania: nel 2022 la crescita stimata è del 14%, leggermente più rapida di quella dello
scorso anno (12%) e superiore alla media triennale pre-pandemia del 10%.
5. Giappone: il mercato dell’eCommerce dovrebbe crescere del 12%, percentuale superiore
a quella dell’8,9% dello scorso anno.
6. Canada: ipotizziamo una crescita del 10,1%, inferiore a quella dello scorso anno che era
del 17,3%.
7. Australia: prevediamo una crescita del mercato dell’8,4%, minore rispetto al 24% del 2021.