Csr

Connexia firma la campagna Fastweb #ConnessiControilBullismo

Al fianco di Fastweb, per fare rete per affrontare e sconfiggere insieme il cyberbullismo, anche gli atleti della Nexxt Generation, come Filippo Tortu e Simona Quadarella, e della Fijlkam, che sosterranno la campagna direttamente dai loro profili con contenuti ad hoc.

– Fare rete per affrontare e sconfiggere insieme il cyberbullismo. È questo l'obiettivo che anima la nuova campagna digitale #ConnessiControilBullismo ideata da Connexia per Fastweb.

Guarda il video

Nella Giornata Nazionale contro il Bullismo e il Cyberbullismo, una delle maggiori Telco del Paese scende in campo per riaffermare il proprio impegno contro ogni forma di abuso e comportamento aggressivo in RETE.

Protagonista della campagna #ConnessiControilBullismo - online dal 7 febbraio sulle properties social di Fastweb - è proprio lei, la RETE.

Troppo spesso teatro di prevaricazioni e atteggiamenti vessatori, la RETE rappresenta allo stesso tempo il mezzo migliore per contrastare tutte le forme di bullismo presenti sul web: «fare rete» capovolge lo scenario, trasformando situazioni potenzialmente tossiche in un'occasione per educare e prevenire i comportamenti nocivi. 

E se è vero che il cyberbullismo è una realtà che fa parte della rete, è altrettanto vero che riconoscerlo è fondamentale per riuscire a prevenirlo e combatterlo.

Nella creatività di campagna, lo spettatore indossa suo malgrado i panni delle vittime, passando attraverso le diverse forme di «aggressività» che si possono incontrare sul web: insulti, molestie, minacce, ma anche diffamazione, furto d’identità, trattamento illecito di dati privati.  

Nel secondo soggetto creativo si realizza un nuovo, totale cambio di prospettiva, con gli abusi vissuti dal punto di vista del bullo, a dimostrazione di quanto sia facile favorire inconsapevolmente la diffusione del bullismo online e di come, qualunque sia il punto di vista, il fenomeno possa interessare chiunque.

Uno storytelling di impatto, dunque, che tocca le corde dell’empatia e dell’identificazione, permette all'utente di comprendere meglio il problema, le sue caratteristiche, le sue conseguenze, e identifica nella condanna unanime la cura più efficace per arginare la diffusione del fenomeno.

Sotto la direzione creativa di Anna Vasta e Adriano Aricò, nella campagna #ConnessiControilBullismo un contesto potenzialmente negativo diventa l'occasione per essere uniti in rete contro il cyberbullismo, permettere a tutti di navigare in piena sicurezza e rendere la nuova generazione di utenti più rispettosi e consapevoli.

Al fianco di Fastweb anche gli atleti della Nexxt Generation, come Filippo Tortu e Simona Quadarella, e della Fijlkam, che sosterranno la campagna direttamente dai loro profili con contenuti ad hoc.

 

Credits

 

Creative Director - Anna Vasta, Adriano Aricò

Creative Strategist - Chantal Cimmino

Creative Supervisor - Renata De Rosa, Emiliano Di Leno

Copywriter - Edoardo Righini

Art Director - Giulia Martoni

Social Media Coordinator - Angelo Bermani

Social Media Manager - Barbara Chiapello

Client Director - Roberta Croce

Account Manager - Federica Benigno

Account Executive - Martina Bollani

Producer - Giulia Moroni