Csr

“Women’s Voices” il nuovo progetto editoriale di Novartis per dare voce alle donne, on air da oggi su Clubhouse

La multinazionale approda su Clubhouse con quattro room su temi trasversali all’universo femminile. Un dialogo interattivo a tappe dal 15 marzo con conclusione il 12 aprile sul nuovo social che funziona solo con audio. A moderare le “room” di Novartis e a dare il benvenuto alle ospiti saranno Imen Jane, Andrea Delogu e Alessandra Lomonaco.

“Women’s voices” è il titolo del nuovo progetto firmato Novartis Italia che dà voce alle donne attraverso una serie di dialoghi on air su Clubhouse. Il social network arrivato in Italia a fine gennaio ospiterà una serie interamente dedicata alle donne e al mondo salute con quattro room tematiche.

Un dialogo a più voci sul social che mette al centro proprio la voce e dove grazie alle protagoniste delle varie room si andranno a toccare temi cari all’universo femminile.

Si inizia lunedì 15 marzo alle 18 con “Oltre il soffitto di cristallo”, la famosa espressione coniata per definire tutti gli ostacoli che oggi una donna vive in ambito lavorativo. Ma si parlerà anche attraverso la voce di donne professioniste che convivono con una patologia, condizione che troppo spesso viene vissuta come uno stigma negli ambienti lavorativi.

Lunedì 22 marzo sarà la volta di “Molto più che caregiver”, un tema attuale anche alla luce della condizione di molte donne durante la pandemia da Covid-19. Se ne parlerà insieme al contributo di pazienti a cui, oltre a dover convivere con la propria patologia, è spesso è affidato anche il compito di prendersi cura della propria famiglia e di occuparsi della prevenzione e della salute dei propri cari.

Il 29 marzo sarà il turno di “Protagoniste della medicina”, per affrontare il tema della centralità della donna all’interno del progresso scientifico, attraverso la voce di donne medico che hanno deciso nella propria carriera professionale di prendersi cura di altre donne, in aree di salute prevalentemente al femminile.

Infine l’ultimo appuntamento è previsto lunedì 12 aprile con “STEM per il futuro”, un tema sensibile tra le giovani generazioni. Si parlerà del valore che le donne possono portare nell’ambito scientifico, a partire dal percorso di laurea STEM (Science, Technlogy, Engineering, Mathematics) fino alla professione di medici e ricercatrici, nella gestione della patologia e nell’ascolto del paziente.

Ad affiancare le ospiti di Novartis, rappresentanti di associazioni pazienti, clinici e ricercatrici donne, nelle quattro room si alterneranno Imen JaneAndrea Delogu e Alessandra Lomonaco.

Con questo progetto Novartis Italia conferma il suo impegno nell’area della salute al femminile: in oncologia, con un ruolo di primo piano nel tumore al seno,  e nelle neuroscienze, dove vanta una presenza storica e dove attualmente fornisce soluzioni terapeutiche tra le più avanzate per la sclerosi multipla e l’emicrania.

“Il progetto Women’s Voices si inserisce all’interno del più ampio impegno di Novartis verso una comunicazione sempre più vicina al pubblico, che fa leva su canali innovativi e non convenzionali per avvicinare le persone al valore della scienza e della ricerca farmaceutica per la crescita dell’intera società”, spiega Angela Bianchi Head of Country Communications & Patient Engagement di Novartis Italia. “Dalla salute e prevenzione al femminile, al ruolo delle donne nella scienza fino alla diffusione di una science literacy, Clubhouse si presenta come uno spazio nuovo e ideale per aprire un dialogo con il pubblico su temi centrali per Novartis.