Digital

Almawave acquisisce il 100% di The Data Appeal Company con un'operazione dal valore complessivo di 16,5 milioni di euro

La società di Almaviva ha perfezionato il closing che porta a controllare la totalità del capitale sociale dell’innovativa realtà toscana. L’AD della società di Intelligenza Artificiale, Valeria Sandei (nella foto) su TDAC: “le sue potenzialità si integrano con quelle del nostro gruppo e ci proiettano in un percorso comune basato sui medesimi obiettivi strategici”.

Almawave S.p.A., società italiana quotata sul mercato Euronext Growth Milan e parte del Gruppo Almaviva, attiva nell’Intelligenza Artificiale (AI), nell’analisi del linguaggio naturale e nei servizi Big Data, rende noto di aver perfezionato, successivamente al verificarsi delle condizioni sospensive previste dal contratto, l’acquisizione del 100% del capitale sociale di The Data Appeal Company S.p.A. (“TDAC”), società con sede a Firenze attiva nello sviluppo di soluzioni di vertical AI analytics, nel settore turismo, fintech e location intelligence. 

L’operazione dà seguito a quanto comunicato al mercato in data 31 dicembre 2021, 7 febbraio e 4 marzo 2022.

Valeria Sandei, Amministratore Delegato di Almawave, ha commentato: “Esprimo grande soddisfazione per la chiusura di questa prima acquisizione di Almawave dopo la quotazione in Borsa Italiana. Tutte le caratteristiche proprie di The Data Appeal Company, dei suoi business e delle sue potenzialità si integrano con quelle del nostro gruppo e ci proiettano in un percorso comune basato sui medesimi obiettivi strategici. Grande attenzione avrà inoltre la valorizzazione del capitale umano, con l’intento di poterci confermare sempre di più una realtà italiana, dal respiro internazionale, capace di attrarre talenti e professionalità”.

Sintesi dell’operazione   

L’operazione ha una valorizzazione complessiva di 16,5 milioni di Euro ed ha avuto esecuzione, quanto al 24,24% del capitale sociale di TDAC, tramite compravendita in danaro, a fronte del pagamento da parte di Almawave di un corrispettivo pari ad Euro 4.000.000,00, e quanto al restante 75,76% del capitale sociale di TDAC, per una valorizzazione pari ad Euro 12.500.000,00, tramite conferimento in Almawave a fronte di un aumento di capitale di quest’ultima riservato ai soci di TDAC. Più in particolare, a quest’ultimo riguardo, in data odierna è stato eseguito e liberato l’aumento di capitale di Almawave, a servizio del conferimento delle azioni TDAC, per un importo complessivo di Euro 12.500.000,00 deliberato dal Consiglio di Amministrazione in data 4 marzo 2022 a valere sulla delega exarticolo 2443 c.c. conferita dall’assemblea straordinaria della società in data 7 febbraio 2022. In esecuzione dell’aumento di capitale sono state emesse ai soci conferenti n. 2.155.172 azioni Almawave ad un prezzo di Euro 5,8 per azione. Le azioni Almawave di nuova emissione (che risulteranno intrasferibili fino all’iscrizione presso il Registro delle Imprese delle dichiarazioni ex articolo 2343-quater, ultimo comma, del Codice Civile) daranno ai relativi sottoscrittori i medesimi diritti delle azioni ordinarie Almawave attualmente in circolazione e saranno ammesse alla negoziazione su Euronext Growth Milan.

Le azioni Almawave così assegnate ai soci di TDAC saranno assoggettate ad un vincolo contrattuale di lock-up di 18 mesi.