Eventi

Bea Festival, una grande squadra per la riuscita dell'evento di ADC Group

I due giorni di Festival hanno decretato il successo del format, fatto di networking, business, formazione e celebrazione. ADC Group ringrazia i partner e gli sponsor che hanno contribuito a rendere grandiosa questa edizione.

Si è concluso il Bea - Festival Italiano degli Eventi e della Live Communication, andato in scena allo Spazio Cavallerizze del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia 'Leonardo da Vinci' di Milano.

L'iniziativa, ideata, organizzata e promossa da ADC Group, vede ogni anno la partecipazione di tutta la community del mondo degli eventi: agenzie, partner e aziende top spender nel settore. La giuria del Bea Italia (giunto alla sua tredicesima edizione), del BLA - Best Location Awards (al suo debutto quest'anno), il ricco programma di contenuti con ospiti di primissimo piano (per citarne solo alcuni, Linus, direttore creativo di Radio Deejay e ideatore della Deejay Ten e la giovane youtuber Sofia Viscardi), la parte espositiva in cui i partner presentano la propria offerta e, last but not least, la cerimonia di premiazione dei migliori eventi dell'anno (Bea Italia) e delle migliori location e spazi per eventi (BLA - Best Location Awards) costituiscono un appuntamento irrinunciabile, un unicum fatto di networking, formazione, business e celebrazione.

A rendere possibile la riuscita di questo appuntamento, la Divisione Eventi di ADC Group, quest'anno affiancata dall'agenzia Merlo SpA che, in qualità di vincitrice del Bea Italia 2015, ha fornito un validissimo supporto nell'organizzazione e nella regia della due giorni. 

"Oltre all’organizzazione della cerimonia, che ormai ha un suo format ben riconoscibile che non abbiamo potuto stravolgere - ha dichiarato Giulio Merlo, ceo dell'agenzia - ci siamo occupati anche della creatività e della comunicazione dell’evento. La chiave della comunicazione è il visual dove il fattore evento domina la scena. Parlando di e-factor il richiamo immediato è quello dei talent, ma non solo. Abbiamo quindi lavorato su questa pista creativa, evocando nel visual la partecipazione a un evento unico, coinvolgente e spettacolare: il Bea 2016".

PER LEGGERE L'INTERVISTA A GIULIO MERLO, CLICCA QUI

Tra gli sponsor, quest'anno anche Fondazione Birra Moretti, nata un anno fa per promuovere la cultura della birra in Italia, la Fondazione sostiene alcuni importanti progetti di comunicazione in questo ambito come: il Premiolino (il più antico premio giornalistico italiano), il Premio Birra Moretti Grand Cru (la prima competizione per giovani chef under 35 che vengono giudicati dai più grandi protagonisti della ristorazione italiana), il centro studi Osservatorio Birra.

"Fondazione Birra Moretti - ha dichiarato Alfredo Pratolongo, direttore comunicazione e affari isituzionali Heineken Italia ad ADVexpressTv - ha scelto il Bea Festival per promuovere le proprie attività presso un pubblico di professionisti: non solo agenzie, ma anche i migliori talenti e creativi del mondo degli eventi. La neonata Fondazione ha la mission di diffondere la cultra della birra, che in Italia è ancora piuttosto bassa. Per questo, le operazioni di comunicazione saranno molte".

Di seguito, l'elenco completo di sponsor e partner del Bea Festival 2016, ciascuno dei quali ha dato il proprio fondamentale contributo, sia per la parte tecnica sia per quella logistica e di servizio.

L'edizione 2016 (seconda edizione) è stata realizzata in collaborazione con l'agenzia Merlo.

Main Partner:
Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia 'Leonardo da Vinci'
Loretoprint
STS Communication
New Light
Special Lab
Digivents - GoApp
Visconti Banqueting
Milano Music Consulting
 
Partner Tecnici:

Telemeeting
Silentdisco
V Lab
Merlo Factory
Drink & Taste (Turnè Eventi)
Zoom
Clonwerk La Buccia
Direzione Ostinata
Joy Project
FD Rent
Gruppo CSC
LEM
Montecolino
Aggreko Italia
 
Sponsor Tecnici:

Fondazione Birra Moretti

Per info, CLICCA QUI