Media

Antonello Perricone è il nuovo a.d di Rcs MediaGroup

Il nuovo a.d sarà operativo dal 12 settembre. La nomina, annunciata ormai da giorni, arriva a una settimana esatta dalle dimissioni di Vittorio Colao. In Itedi gli subentra nella carica di amministratore delegato Angelo Sajeva, amministratore delegato e direttore generale di Publikompass.

Antonello Perricone è il nuovo amministratore delegato di Rcs MediaGroup. La decisione è stata presa oggi 27 luglio dal patto di sindacato e dal cda seguito alla riunione dei grandi soci.

"Il Consiglio unanime - si legge nella nota diramata in serata dal gruppo - ha rivolto al dott. Colao un vivo ringraziamento per l'opera svolta e i risultati raggiunti. Il Consiglio ha deliberato di cooptare a far tempo dal 12 settembre prossimo il dott. Antonello Perricone quale Consigliere con la funzione di Amministratore Delegato". Il Consiglio ha inoltre "ribadito il prioritario impegno al consolidamento e allo sviluppo delle proprie testate storiche Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport, così come alla crescita di tutti i comparti del proprio business nella prospettiva della multimedialità e di una forte presenza anche all'estero. Questi obiettivi saranno perseguiti nella piena valorizzazione delle risorse interne".

La nomina, annunciata ormai da giorni e operativa dal 12 settembre, arriva a una settimana esatta dalle dimissioni di Vittorio Colao, alla guida del gruppo editoriale dall'estate del 2004. Come raccontato da ADVexpress (vedi notizia correlata), Colao in precedenza alla guida di Vodafone, ha lasciato il gruppo settimana scorsa in accordo con il presidente Piergaetano Marchetti, dopo che il patto di sinadacato aveva chiesto un ridimensionamento  del ruolo dell'ad (vedi notizia correlata). Il nome di Perricone è circolato fin da subito, insieme a quelli di Paolo Dal Pino, ad di Wind, Gianni Vallardi , a.d di Cairo Publishing, e Claudio Calabi, attuale ad del Sole 24 Ore. Negli ultimi giorni, poi, l'ipotesi Perricone si è rafforzata ulteriormente, condivisa dalla maggior parte dei grandi soci del patto, fino all'ufficializzazione di oggi.

A favorire la scalata di Perricone al vertice di Rcs sarebbero stati sostanzialmente tre fattori: il vigoroso sostegno del presidente Fiat Luca Cordero di Montezemolo; l'affinità politica con Romano Prodi e altri esponenti della maggioranza; un'inclinazione caratteriale più portata al compromesso e alla mediazione rispetto al predecessore Colao.

Dopo le prime voci sui possibili sostituti di Perricone- fra questi, quello di Alessandro Bompieri, attuale direttore generale del Sole 24 Ore, e quello di Luigi Vanetti, direttore dell'ente produzione e tecnologia del gruppo editoriale che fa capo a Fiat - giunge la notizia che l'incarico di amministratore delegato di Itedi è stato affidato ad Angelo Sajeva, amministratore delegato e direttore generale di Publikompass , concessionaria pubblicitaria del gruppo (vedi notizia correlata). Luigi Vanetti sarà nominato Direttore Generale dell'Editrice La Stampa .

Nessuna novità invece sulla prossima destinazione di Vittorio Colao. Fra le ipotesi segnalate dai media nei giorni scorsi Poste Italiane (vedi notizia correlata) e Alitalia.

Perricone, palermitano, 59 anni, dal 2004 è amministratore delegato di Itedi, dell'Editrice La Stampa e presidente della Publikompass. Per due anni, dal novembre 2002 al novembre 2004, è stato ad e direttore generale della Maserati. Dal '95 al 2002 è in Sipra come direttore generale; dal gennaio '97 al marzo '98 affianca l'impegno in Rai come direttore pianificazione e rapporti esterni per lo sport.

Perricone si è laureato in Economia e Commercio all'Università di Palermo nel 1972 iscrivendosi subito dopo all'albo dei dottori commercailisti. La sua carriera professionale è avvenuta principalmente all'interno dei settori dell'editoria e della comunicazione.