Roadshow

Synapsy vince la gara di TUA Assicurazioni e firma il "Qui e ora - Roadshow Tour", un format che trasforma l’evento a tappe in un progetto di comunicazione integrata che dura nel tempo

Un treno virtuale è partito da Milano e ha raggiunto le città di Trieste, Bologna, Roma, Napoli, ma anche Cagliari e Bari. Un viaggio articolato in quattro appuntamenti, ognuno dei quali ha toccato alcune delle città in cui il treno di TUA Assicurazioni si è fermato per raggiungere i propri dipendenti di ognuna delle quattro macro Aree.

Si è appena concluso il primo Roadshow virtuale di TUA Assicurazioni. Un appuntamento importante in cui comunicare i piani aziendali e gli strumenti previsti per il 2021.

Come comunicare con un evento virtuale quella vicinanza e quel contatto empatico che caratterizza i Road Show aziendali e trasmettere vicinanza verso i propri agenti di zona così da renderli un’occasione di dialogo prezioso?

Questa la domanda alla base del brief per il primo evento dell’anno di TUA Assicurazioni.

Data l’importanza strategica dell’appuntamento l’azienda si è rivolta a Synapsy per trovare un format creativo in grado di garantire lo stesso impatto dei precedenti eventi dal vivo.

Ne è nato “QUI E ORA – Il Roadshow Tour”, il format innovativo che attraverso un progetto di comunicazione integrata ha trasformato il ciclo di eventi in un viaggio lungo la penisola per raggiungere le principali città in cui l’azienda è attiva.

All’inizio del Tour un treno virtuale è partito da Milano e ha raggiunto le città di Trieste, Bologna, Roma, Napoli, ma anche Cagliari e Bari.

Un viaggio articolato in quattro appuntamenti, ognuno dei quali ha toccato alcune delle città in cui il treno di TUA Assicurazioni si è fermato per raggiungere  i propri dipendenti di ognuna delle quattro macro Aree.

Per l’occasione Synapsy ha studiato un set avvolgente e immersivo in cui  i luoghi più rappresentativi delle città sono stati mappati e ricostruiti per proiettare i relatori al centro delle principali piazze del Tour e dare ai partecipanti quel senso di prossimità indispensabile per un Roadshow. 

Protagonista del set un’installazione artistica interattiva, ideata per l’occasione da Synapsy e posizionata al centro di ogni piazza. Un grande cubo virtuale che riproduceva il logo aziendale, composto da parallelepipedi motorizzati con cui i relatori interagivano per mandare in onda le presentazioni e i contributi multimediali di ogni appuntamento.

Un set interattivo in 3 dimensioni capace di riprodurre quella visione grandangolare e prospettica che contraddistingue le piazze nelle nostre città.

In questo set immersivo e tecnologico si sono alternati i relatori delle diverse aree mettendo in campo contributi personalizzati a seconda delle regioni.

Al termine di ogni appuntamento il treno di TUA Assicurazioni, ha ripreso il suo viaggio virtuale, pronto per raggiungere la tappa successiva, svelata attraverso una comunicazione teaser. 

La scelta di mettere in campo questo progetto di comunicazione progressivo nel tempo e nello spazio si è rivelato un successo che ha fatto registrare il tutto esaurito con un ottimo livello di engagement e momenti di forte partecipazione da parte del pubblico.

“Con questo progetto siamo andati oltre l’evento digitale grazie ad una narrazione efficace che ha trasformato il Roadshow non più in una serie di appuntamenti aziendali, ma in un unico grande racconto corale. Un unico storytelling interattivo la cui narrazione si è evoluta nel tempo grazie al contributo dei Capi Area dell’azienda, che hanno aderito proattivamente e hanno dato il loro forte contributo per portare le peculiarità di ogni città in cui questo viaggio virtuale si è fermato. Un’altra conferma della capacità consulenziale delle agenzie che, unite al potenziale comunicativo della Unit Creativa sono in grado di abbattere i limiti imposti dal mezzo di comunicazione per trasformarlo in un momento unico di vicinanza e confronto, diffuso nel tempo e nello spazio. Questo successo conferma Synapsy tra i protagonisti della scena eventistica anche per il 2021, ribadendo il suo ruolo di apripista creativo anche nel mondo Digital. Per questo ringrazio la squadra che ancora una volta ha saputo unire tutte le competenze per superare e sfruttare al meglio i vincoli dettati dal mezzo e creare un progetto innovativo in grado di aprire nuovi orizzonti nel panorama dei format della comunicazione digitale” Ha commentato soddisfatto Davide Mazzucchelli, founder di Synapsy.