Off the records

Carat vicina alla vittoria nella gara media ENI da oltre 25 milioni di euro

Secondo insistenti rumors di mercato l'agenzia di cui è managing director Piergiorgio Manuti (nella foto), avrebbe superato Havas Media, Zenith e MediaCom nel pitch avviato dalla company.

Secondo insistenti rumors di mercato sarebbe Carat, l'agenzia del gruppo Dentsu di cui è managing director Piergiorgio Manuti (nella foto) sarebbe in pole nella gara media indetta da ENI per identificare la nuova agenzia di riferimento.

La sigla avrebbe dunque avuto la meglio sulle altre agenzie in gara, l'incumbent Zenith di Publicis Groupe, Havas Media e Mediacom (GroupM).

Gli investimenti media della company dell'energia sono stimati in oltre 25 milioni di euro all'anno in Italia.

Sul fronte della creatività, Eni ha confermato l'incarico triennale a TBWA\Italia dopo un altro pitch.

Come riporta la stampa estera, il gruppo Dentsu di cui è Ceo in Italia Paolo Stucchi ha messo a segno un'altra importante acquisizione, si tratta del media globale del gruppo del lusso Kering Group (leggi news), affidato alla sigla iProspect.