Off the records

Finale tra Publicis Italia e Wunderman Thompson nella gara Wind Tre per la campagna corporate. La company verso il lancio di un brand unico

Secondo quanto risulta ad ADVexpress, dopo l'uscita di The Big Now dal pitch, giunto alle battute finali, le due sigle si contendono ora l'incarico per il piano di comunicazione con cui la Company si posizionerà sul mercato italiano con un unico marchio.

Secondo quanto risulta ad ADVexpress si sarebbe ristretta a una finale tra Publicis Italia e Wunderman Thompson la gara avviata da Wind Tre per la prossima campagna corporate (leggi news).

Non risulterebbe più coinvolta nel pitch The Big Now, attuale agenzia di riferimento per la company per le campagne atl e il loro adattamento nel nostro Paese per i brand Wind, Wind Business e Tre. Nella fase iniziale della consultazione  erano state coinvolte anche TBWA e Saatchi&Saatchi. 

Il progetto di comunicazione al centro della gara  si inserirebbe all'interno di una più ampia riflessione da parte della Company sull'offerta di brand con cui presidia il mercato italiano, con la possibilità di puntare su un unico marchio o di lanciare un brand virtuale sull'onda di quanto già concretizzato da parte di Tim con Ken Mobile e Vodafone con Ho.Mobile. 

Ricordiamo che le attività media del Gruppo telefonico sono state confermate, quest'anno, dopo una gara, a Dentsu Aegis Network