Mice

Indesit Company alla Mostra 'Design Italiano per la Sostenibilità'

La mostra si affianca alla manifestazione Ambiente Festival, che si svolge anch’essa a Rimini dal 22 ottobre al 2 novembre, e completa i contenuti di Ecomondo, la Fiera Internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile (dal 28 al 31 ottobre).

Indesit Company rinnova la sua partecipazione alla Mostra 'Design Italiano per la Sostenibilità', distinguendosi ancora una volta per prodotti rispettosi dell’ambiente e dal design innovativo.

Organizzata a Rimini dal 22 ottobre al 2 novembre dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e sotto il coordinamento tecnico dell’architetto Marco Capellini, la mostra presenta al pubblico i prodotti di eccellenza italiana che brillano per risparmio energetico e di acqua, per l’utilizzo di materiali riciclati e per la riduzione di emissioni di carburanti e di CO2.
Per la sezione elettrodomestici della mostra, saranno esposti fra gli altri anche quattro prodotti di Indesit Company: con i marchi Hotpoint-Ariston, la lavabiancheria Aqualtis con Auto Dose System, il frigorifero Quadrio ‘Prodotto dell’anno 2009’ e l’innovativo forno Openspace, con il marchio Indesit invece sarà esposta la lavabiancheria Moon.
Indesit Moon copia.JPG
In mostra, quindi, il meglio della sensibilità ecologica e la costante ricerca di qualità e innovazione del Gruppo fabrianese tradotte in elettrodomestici di ultima generazione.

Aqualtis con Auto Dose System, Quadrio e Openspace esibiranno il simbolo Ecotech, il nuovo “bollino verde” che contraddistingue i prodotti a marchio Hotpoint-Ariston che garantiscono i più alti standard di funzionalità, minori consumi e performance eccellenti. In particolare, il forno Openspace, il più capiente sul mercato che, grazie al suo speciale divisorio termoisolante, permette di ottimizzare l’impiego di energia senza dispersioni di calore, riscaldando separatamente due scomparti del forno, anche a temperature differenti. Con un’estetica appositamente studiata per evitare sprechi energetici, il frigorifero Quadrio, grazie alle 4 porte asimmetriche indipendenti di frigo e freezer, consente di limitare la dispersione di energia al momento dell’apertura. Mentre la nuova lavabiancheria Aqualtis con Auto Dose System è in grado di dosare automaticamente la quantità di detergente e ammorbidente ideale per ogni tipo di carico, evitando inutili sprechi e garantendo i migliori risultati di lavaggio.

“Il successo dei nostri elettrodomestici - ha dichiarato Francesco Trovato, Chief Marketing Officer – sta nell'aver saputo conquistare i mercati più diversi. Questo grazie soprattutto al fatto che si tratta di prodotti di qualità, ergonomici e amici dell’ambiente, ma anche certamente al design innovativo. Il bollino verde Ecotech, presente anche sui nostri prodotti esposti alla mostra, è solo l'ultima iniziativa sul fronte ambientale messa in campo dall’azienda per aiutare il consumatore nella gestione dei consumi domestici. L’innovazione ricopre infatti un ruolo fondamentale in Indesit Company: oggi la competizione internazionale non lascia scampo, chi rallenta rimane indietro. Quindi innovare è un obbligo, – conclude Trovato - e ogni anno circa un terzo degli investimenti dell’azienda sono destinati proprio a ricerca e innovazione”.

Con la lavabiancheria Moon, Indesit Company ha tradotto in pratica i propri principi da sempre orientati a coniugare la bellezza estetica alla sostenibilità ambientale: la lavabiancheria intelligente e facile da usare, pluri-premiata in Europa e negli USA grazie sia alle linee di Giugiaro, caratterizzate da un’ampia varietà dei colori, sia alle cosiddette “smart solution”, ovvero una tecnologia innovativa in grado di gestire automaticamente le soluzioni più adatte ad ogni lavaggio e di ottimizzare l’acqua utilizzata e l’energia in base alla quantità di bucato.

La mostra si affianca alla manifestazione “Ambiente Festival”, che si svolge anch’essa a Rimini dal 22 ottobre al 2 novembre, e completa i contenuti di “Ecomondo”, la Fiera Internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile (dal 28 al 31 ottobre).