Noseda e Donini
Partner

M&C Saatchi firma #OdiamoGliSprechi, la nuova campagna integrata di E.ON. L’Italia scelta come primo Paese in cui comunicare il nuovo posizionamento del brand. Budget di oltre 4 milioni di euro

Pianificata da Starcom e realizzata in collaborazione con la casa di produzione Utopia, la campagna sarà on air fino a fine anno su tv, digital media, radio, carta stampata e out of home. Iniziative unconventional (probabilmente sul fronte social) sono attese per il 10 dicembre. Attualmente l’azienda ha 700mila clienti in Italia (500mila residenziali e 200mila imprese), l’obiettivo è arrivare al milione di clienti entro il 2021. Andamento positivo per M&C Saatchi, che si appresta a chiudere il 2016 con un fatturato in crescita (performance prevista superiore rispetto a quella media del mercato).

E.ON lancia in Italia la nuova campagna integrata #OdiamoGliSprechi, firmata da M&C Saatchi, realizzata in collaborazione con la casa di produzione Utopia e pianificata da Starcom, che sarà on air fino a fine anno su tv, digital media, radio, carta stampata e out of home (la comunicazione è partita ieri in tv e oggi sulla stampa). Iniziative unconventional (probabilmente sul fronte social media) sono attese per il 10 dicembre. A conferma dell’importanza strategica attribuita al mercato italiano, E.ON ha scelto - per primo - il nostro Paese per presentare il nuovo posizionamento focalizzato sulla centralità dei clienti e sulla valorizzazione di soluzioni energetiche innovative ed efficienti.

Il budget complessivo della campagna, come dichiarato da Marcello Donini, responsabile comunicazione esterna di E.ON, ammonta a oltre 4 milioni di euro. Ricordiamo che M&C Saatchi è già partner di E.ON nel Regno Unito, la scelta è stata quindi quella di operare in Italia in continuità con la collaborazione già attiva su scala internazionale.

#OdiamoGliSprechi è il concept della campagna pubblicitaria che accompagna i diversi soggetti e che comunica in modo deciso il ruolo che E.ON intende assumere nei confronti dei consumatori italiani, ossia, come spiegato da Donini, “quello di un partner affidabile in grado di aiutare i clienti a ottimizzare i propri consumi, minimizzando gli sprechi e massimizzando i vantaggi di una gestione efficiente della fornitura di energia elettrica e gas”.  

Attualmente l’azienda vanta, in Italia, circa 700mila clienti, di cui 500mila residenziali e 200mila imprese. A seguito di un piano quinquennale di sviluppo che prende le mosse con la nuova campagna firmata da M&C Saatchi, l’obiettivo dell’azienda, come dichiarato da Donini, è quello di arrivare al milione di clienti entro il 2021. “E.ON, che in Italia presidia anche il segmento delle rinnovabili, vuole confermarsi come protagonista nel contesto nazionale dell’energia, anche in vista della liberalizzazione del mercato” ha aggiunto il direttore innovation & marketing E.ON, Daniela Leotta.

La campagna invita i consumatori a fare il proprio check-up energetico collegandosi al sito (assolutamente responsive, quindi adatto alla fruizione da qualsiasi dispositivo digitale) www.eon-energia.com, quale opportunità per una prima individuazione delle proprie abitudini di consumo e delle possibilità di riduzione degli sprechi.  

“Il modo in cui noi utilizziamo l’energia - ha dichiarato Péter Ilyés, ceo di E.ON Italia - ha un impatto fortissimo sull’economia delle famiglie, sull’ambiente, sul nostro tempo e qualità della vita. Noi intendiamo essere al fianco dei consumatori, ora e in futuro, per aiutarli, per esempio, con il check-up energetico online, a sviluppare la consapevolezza dei comportamenti virtuosi nei consumi e dei possibili risparmi ed efficienze che si possono conseguire”. 

Da queste esigenze nasce la campagna di comunicazione ideata da M&C Saatchi, che intende superare quello che, a prima vista, è un ossimoro: promuovere una azienda energetica che invita i propri clienti a consumare meno

L’idea creativa prende spunto dalla vita quotidiana e dalle abitudini delle persone, che spesso si ritrovano, con i loro comportamenti, a sprecare energia. La campagna evidenzia in modo ironico come queste abitudini quotidiane siano dannose per l’ambiente e prima di tutto per noi stessi stessi. 

La scelta, ha spiegato Carlo Noseda, managing partner di M&C Saatchi, non è stata quella di catturare i consumatori con offerte commerciali, bensì quella di invitarli a riflettere su un messaggio forte e preciso, presentando E.ON come l’azienda energetica che “odia gli sprechi”.

Nella campagna, ha precisato Vincenzo Gasbarro, executive creative director e partner M&C Saatchi, nonché regista degli spot, “abbiamo deciso di mostrare le ragioni di questo odio, facendo un parallelismo tra l’energia intesa come luce e gas, e la propria energia personale, perché quando si spreca energia è la propria energia che si sta sprecando, il proprio tempo, la propria passione, il proprio talento, la propria fantasia”.

Nei film per la tv e su tutti gli altri mezzi coinvolti, ha aggiunto Luca Scotto di Carlo, executive creative director e partner di M&C Saatchi, si racconta la storia di questi sprechi di energia, per poi concludere con un invito a un’azione concreta, ossia effettuare un check-up energetico della propria abitazione e seguire alcuni utili e semplici consigli per eliminare gli sprechi. Il tutto direttamente online, grazie al tool ideato e sviluppato graficamente da M&C Saatchi, in sinergia con gli esperti di E.ON.     

La pianificazione media, curata da Starcom, prevede l’integrazione di più canali per massimizzare l’impatto: televisione, radio, stampa, web e social media, comunicazione esterna e affissione. Il focus della campagna è la tv, ma gli spot video raggiungeranno una molteplicità di piattaforme, come canali web, canali social, motori di ricerca e comparatori online.

La pianificazione online è stata ottimizzata anche attraverso l’erogazione in programmatic advertising di diversi formati. Parte di questa pianificazione è stata studiata per andare in sincronia con gli spot televisivi, massimizzando la reach sul target che fruisce entrambi i mezzi in simultanea.

Anche lo spot radio, in onda sulle emittenti nazionali sarà integrato con i digital media tramite Spotify in programmatic. Nell’ambito della carta stampata, i soggetti sono pianificati su quotidiani e periodici nazionali e locali. La campagna ha un respiro nazionale come l’offerta E.ON, ma l’obiettivo, attraverso l’affissione e la stampa quotidiana, è quello di presidiare anche localmente alcune aree ritenute particolarmente strategiche.

Per concludere, con riferimento all’andamento di M&C Saatchi (che ha all’attivo circa 100 professionisti), Noseda ha parlato ad ADVexpress di un trend di crescita, che porterà l’agenzia a chiudere il 2016 con un fatturato in territorio positivo, con una performance complessiva superiore rispetto alla quella media del mercato. Nel suo approccio, ha aggiunto Noseda, M&C Saatchi prende spunto dal ‘Dash Button’ di Amazon (leggi news), ossia il pulsante lanciato in Italia per acquistare automaticamente i prodotti, evidenziando come la comunicazione, per avere successo, debba sempre di più essere ‘on demand’ e ‘in the moment’, ossia in grado di generare idee in sync con la vita delle persone.

#ODIAMOGLISPRECHI (M&C Saatchi per E.ON)

Executive Creative Director e Partner: Vincenzo Gasbarro, Luca Scotto di Carlo

Head of Content & Innovation: Andrei Kaigorodov 

Art Director: Fabio Lettieri

Copywriter: Davide Pasquale

Account: Francesca Giacomini, Chiara Iovine

Design: Eleonore Manfredi 

Digital Production Director: Stefania Sabbatini

Digital Producer: Chiara Lops

Digital Art Director: Fabio Furnari

Digital Designer: Riccardo Palazzo

Production Director: Federico Fornasari

Production Company: Utopia

Director: Vincenzo Gasbarro 

Dop: Luckas Pruchnick 

Executive Producer: Francesco di Trani Producer: Guja Quaranta

Production Designer: Antonio Piciulo 

Content director: Alex Grazioli 

Production Service: Bucharest film studio 

Head of Editor: Manuel Savoia

Editor: Elia Berzani

Vfx: Simon Gotlieb

Color grading: proxima

Assistant Producer: Luigia Sergio, Nicholas Grundy

Photography: Carioca Studio

Agent: livello 6  

Planning

Centro media: Starcom

Mezzi: Tv, digital media, radio, stampa quotidiana e periodica nazionale e locale, OOH.

On air: dal 20.11.2016 al 24.12.2016

Mario Garaffa