Scenari

Studio globale JCDecaux | I viaggiatori: un pubblico premium, più giovane e più ricco. L'85% effettua acquisti in aeroporto dove la pubblicità è efficace

Il 77% dei passeggeri dichiara di aver intrapreso almeno un'azione dopo essere stato esposto a una comunicazione in un durante o dopo uno dei suoi viaggi negli ultimi 12 mesi. Il 65% di essi non pianifica in anticipo gli acquisti nelle strutture aeroportuali, offrendo ai marchi l'opportunità di influenzare le scelte.

JCDecaux SE ha presentato oggi i risultati del suo ultimo studio mondiale sugli aeroporti, intitolato “First Class Advertising – The Enduring Magic of Airports”. Realizzato da Ipsos, lo studio analizza i diversi profili dei passeggeri aerei, il loro rapporto con l'ambiente aeroportuale e la loro percezione della pubblicità negli aeroporti.

 

Viaggiatori: un pubblico premium, più giovane e più ricco

Lo studio Ipsos mostra che, nel complesso, i viaggiatori sono più giovani (indice 111 per i 25-44 enni) e più benestanti (indice 123 per le persone con reddito elevato) rispetto alla media della popolazione.

Nonostante lo sviluppo degli strumenti di videoconferenza, lo studio ACI ASQ Global Traveller mostra che il volume dei viaggiatori d'affari è aumentato tra il 2022 e il 2023, rispetto al 2019 (24% contro 22%), e lo studio Ipsos mostra che essi mantengono una frequenza di viaggio ben al di sopra della media dei viaggiatori, con circa 5 viaggi negli ultimi 12 mesi rispetto ai 3,6 di tutti i viaggiatori, mentre l'intenzione di viaggiare in aereo rimane forte.

Gli aeroporti sono parte integrante dell'esperienza di viaggio e sono molto più di un semplice luogo di transito

Le emozioni principali che provano, sia alla partenza che all'arrivo, sono entusiasmo e curiosità. La stragrande maggioranza dei passeggeri riconosce e apprezza l'ambiente aeroportuale, unico e attraente, che influisce positivamente sulla loro percezione ed esperienza. In effetti, il 71% dei viaggiatori apprezza il layout e l'atmosfera degli aeroporti. Allo stesso modo, il 71% sottolinea la natura distintiva ed esclusiva dell'esperienza aeroportuale, che la differenzia dalla vita quotidiana. Infine, il 68% degli intervistati ritiene che gli aeroporti siano una parte essenziale della vacanza o del viaggio.

 

Lo shopping: una parte centrale dell'esperienza aeroportuale per i viaggiatori

L'85% dei partecipanti ha effettuato acquisti in aeroporto negli ultimi 12 mesi (esclusi cibi e bevande), a dimostrazione del forte appeal delle offerte commerciali proposte. Inoltre, il 65% dei viaggiatori non pianifica in anticipo gli acquisti in aeroporto, offrendo ai marchi l'opportunità di influenzare e consumare spontaneamente.

 

La pubblicità negli aeroporti: un mezzo più potente e influente che mai

La maggior parte dei viaggiatori ha un'immagine positiva della pubblicità negli aeroporti. Infatti, il 70% dichiara di apprezzare gli stand, i negozi e le campagne pubblicitarie. "Internazionali", "d'impatto", "innovativi", "affidabili" e "prestigiosi" sono i principali aggettivi che i viaggiatori associano ai brand che fanno pubblicità negli aeroporti.

Inoltre, i viaggiatori hanno una percezione migliore della pubblicità in aeroporto rispetto a quella online o sui social network, in termini di criteri chiave come la dimensione internazionale, la creatività, la qualità superiore, l'attenzione e l'immagine premium del brand.

 

La pubblicità aeroportuale influenza le scelte dei consumatori durante l'intero processo di acquisto (consapevolezza, considerazione e conversione)

Infatti, il 77% dei viaggiatori dichiara di aver intrapreso almeno un'azione dopo essere stato esposto a una pubblicità in un aeroporto durante o dopo uno dei suoi viaggi negli ultimi 12 mesi.

Kelly Beaver MBE, Managing Director di Ipsos nel Regno Unito e in Irlanda, ha dichiarato: "Siamo orgogliosi di aver condotto questa ricerca innovativa in collaborazione con JCDecaux. Questa ricerca mette in luce l'impatto significativo che gli aeroporti hanno sulle percezioni e sui comportamenti dei viaggiatori, evidenziando l'importanza della pubblicità aeroportuale nel catturare l'attenzione e influenzare le azioni di questo pubblico altamente impegnato".

 

Metodologia

Condotto da Ipsos per conto di JCDecaux, lo studio si è basato su un'indagine online di 15 minuti condotta su 11.368 partecipanti di età compresa tra i 18 e i 65 anni in 14 mercati di tutto il mondo: Australia, Arabia Saudita, Belgio, Brasile, Cina continentale e Cina Hong Kong SAR, Emirati Arabi Uniti, Francia, Germania, India, Italia, Regno Unito, Singapore e Stati Uniti. Lo studio è stato condotto tra il 2 novembre e il 1° dicembre 2023. Una nota tecnica dettagliata è disponibile su richiesta.