Editoriale

LA COMUNICAZIONE VISTA DALL'ALDO. Un libro, balsamo qualificato per statiche riflessioni

Nella rubrica su ADVexpress  il noto creativo, rifacendosi alla considerazione di Umberto Eco che anche il testo è una “macchina pigra” e che per muoversi ha bisogno della collaborazione dei lettori, fornisce ai lettori una bibliografia su temi quali pubblicità, comunicazione, media, marca, marketing ecc.
 La rubrica di Aldo Biasi su ADVexpress si arricchisce di questa nuova riflessione. 

Ho cominciato tanti anni fa scrivendo testi a Torino, allo Studio Testa, redacteur o copywriter che dir si voglia, e sono diventato come i testi che scrivo: pigro.
 Umberto Eco dice che anche il testo è una “macchina pigra” e che per muoversi ha bisogno della collaborazione dei lettori; questa definizione rende ancora più confortevole il mio status di pigro. Anche il mio conterraneo Franco Cassano, sociologo a Bari, mi dà una mano quando tesse nel suo “Pensiero mediterraneo”, l’elogio di un otium propedeutico al creare. In omaggio alla mia pigrizia, ai colleghi non offro un articolo ma una bibliografia: un libro dunque, balsamo qualificato per statiche riflessioni. 

F. Alberoni, Movimento e istituzioni, il Mulino, Bologna, 1977

Z. Bauman. Consumo, dunque sono, Editori Laterza, 2009

S. Bauman, La società sotto assedio, Editori Laterza, Bari 2007

P. Barbella, Confessioni di una macchina per scrivere. La pubblicità

tra visione di marca e visione del mondo, Liguori, Napoli, 2008

R. Barthes, Barthes di Roland Barthes, Einaudi, Torino, 1975

J. Baudrillard, Della seduzione, Cappelli editore, Bologna, 1980

P. Camporesi, La terra e la luna, Garzanti, Milano, 1995

F. Carmagnola, Il consumo delle immagini, Bruno Mondadori,Milano, 2006

F. Carmagnola - M. Ferraresi, Merci di culto. Ipermerce e società mediale, Castelvecchi, Roma, 1999

F. Cassano, Il pensiero meridiano, Laterza, Bari, 2007

V. Codeluppi, La pubblicità. Guida alla lettura dei messaggi, Franco Angeli, Milano, 2002

G. Debord, La Societé du spectacle, Buchet-Chastel, Parigi 1967

G. Durand, Le strutture antropologiche dell’immaginario, Dedalo, Bari, 1996

U. Eco, Lector in fabula, Bompiani, Milano, 1979

U. Eco, Dalla periferia dell’impero, Cronache da un nuovo Medioevo, Bompiani, Milano, 2003

G.P. Fabris - L. Minestroni, Valore e valori della marca, Franco  Angeli, Milano, 2004

E. Fiorani, Grammatica della comunicazione, Lupetti editore, Milano, 2002

M. P. Pozzato (a cura di), Estetica e vita quotidiana, Lupetti editore, Milano, 1995

J.-M. Floch, Identità visive. Costruire l’identità a partire dai segni, Franco Angeli, Milano, 2002

W. Fontana, L’uomo di marketing e la variante limone, Bompiani, Milano, 2000

U. Galimberti, I miti del nostro tempo, Feltrinelli, Milano, 2009

U. Galimberti, Idee: il catalogo è questo, Feltrinelli, Milano, 1992

A. J. Greimas, Du sens, Seuil, Paris, 1970, trad. It. Del senso, Bompiani, Milano, 1974

M. Gobè, Emotional Branding, Allworth Press, 2001

M.Hammer - J. Champy, Reengineering the Corporation, Harper Business, 1993

D. B. Holt, How Brands Become Icons. The Principles of Cultural Branding, Harvard Business School Press, Boston, Massachusetts, 2004

T. Hylland Eriksen, Tempo tiranno. Velocità e lentezza nell’era informatica, Elèuthera, Milano, 2003

V.Jankélévitch, L’ironia, Il Melangolo, Genova, 1987

J.N. Kapferer, Re-inventare la marca, Franco Angeli, Milano, 2002

K. L. Keller, Strategic brand Management, Prentice Hall, Upper Saddle River, New Jersey, 1998

P. Kotler, Marketing Managemet, ed. Prentice Hall, 1984

M. Livolsi, Manuale di sociologia della comunicazione, Editori Laterza, Bari, 2008

M. Lombardi (a cura di), Il nuovo manuale delle tecniche pubblicitarie, Franco Angeli, Milano, 1998

M. Lombardi (a cura di), Il dolce tuono, Franco Angeli, Milano, 2000

J. Lotman, La semiosfera, Venezia, Marsilio, 1985.

M. Maffesoli, Icone d’oggi, Sellerio, Palermo, 2010

G. Marrone, Il discorso di marca. Modelli semiotica per il branding, Editori Laterza, Bari, 2007

G. Mazzalovo - M. Chevalier, Pro logo: le marche come fattori di progresso, Franco Angeli, Milano, 2003

Mc Quail, Sociologia dei media, il Mulino, Bologna, 2002

L. Minestroni, Il manuale della marca, Fausto Lupetti editore,

S. Natoli, La felicità. Saggio sulla teoria degli affetti, Feltrinelli, Milano, 2008

M. Nesurini, Good morning Mr. brand. Il senso, il valore e la personalità del brand , Hoepli, Milano, 2007.

M. Perniola, Contro la comunicazione, Einaudi, Torino, 2004

M. A. Polesana, La pubblicità intelligente. L’uso dell’ironia in pubblicità,

Franco Angeli, Milano, 2005

R. Reeves, Reality in Advertising, Alfred A. Knopf, Inc. New York (trad. it, I miti di Madison-Ave., Lupetti-Editori di Comunicazione, Milano, 1985

A. Ries - J.Trout, The 22 Immutable Laws of Marketing, Harper Business, 1993

A. Semprini, La marca Postmoderna, Franco Angeli, Milano, 2006

J. Séguéla, Hollywood lava più bianco, Lupetti &C, Milano 1985,

A. Semprini, Marche e mondi possibili, Franco Angeli, 1993, Milano

A. Testa, Suscitare emozioni per accendere desideri. Bologna, il Mulino, 2003

U. Volli, Il nuovo libro della comunicazione. Cosa significa comunicare: idee, tecnologie, strumenti, modelli, Il Saggiatore Tascabili, Milano, 2010.

M. Vecchia, Hapù, Manuale di tecniche della comunicazione pubblicitaria, Lupetti Editore, Milano, 2003

Wind, L’eloquenza dei simboli, Adelphi, Milano, 1992

C. Zara, La valutazione della marca. Il contributo del brand alla creazione del valore dell’impresa, Etas Libri, Milano, 1997


Aldo Biasi